Schema procedura di vincolo

 

DICHIARAZIONE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO   
D.lgs. 42/04 artt. 137 - 141
 
A/ ORGANO DEPUTATOCOMMISSIONI REGIONALI

UNA O PIU' COMMISSIONI   ISTITUITE DA OGNI REGIONE CON IL COMPITO DI FORMULARE PROPOSTE PER LA DICHIARAZIONE DI NOTEVOLE INTERESSE PUBBLICO

Componenti: Direttore Regionale, Soprintendenti, due Dirigenti regionali, “esperti” (non oltre 4) scelti fra terne designate da Università, Fondazioni e Associazioni portatrici interessi diffusi).
 
 

B/ PROCEDIMENTO

 

B.1 Deliberazione della Commissione

 

1. SU RICHIESTA DEL DIRETTORE REGIONALE, DELLA REGIONE, O DEGLI ALTRI ENTI PUBBLICI TERRITORIALI INTERESSATI LA COMMISSIONE, dopo aver proceduto alla CONSULTAZIONE DEI COMUNI INTERESSATI, PROPONE LA DICHIARAZIONE DI INTERESSE PUBBLICO (debitamente motivata, nonchè contenente specifica disciplina di tutela e valorizzazione).

 
 

2. LA COMMISSIONE DELIBERA ENTRO 60 gg. DALLA PRESENTAZIONE DELL'ATTO DI INIZIATIVA; DECORSO IL TERMINE, LA PROPOSTA E' FORMULATA DALL'ORGANO RICHIEDENTE O, IN MANCANZA, DAGLI ALTRI SOGGETTI STATALI O REGIONALI COMPONENTI LA COMMISSIONE.

B.2 Fase della partecipazione al procedimento

 
 

3. PUBBLICAZIONE PER 90 GG. ALBO PRETORIO COMUNI INTERESSATI; COMUNICAZIONE ALLA CITTA' METROPOLITANA O PROVINCIA (notizia su quotidiani e siti informatici Regione e altri Enti pubblici territoriali).

DAL PRIMO GIORNO PUBBLICAZ. SCATTA OBBLIGO ACQUISIZIONE AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA.

 

3. OSSERVAZIONI NEI 30 GG. SUCCESSIVI AL PERIODO DI PUBBLICAZIONE (da parte Comuni, Città metropol., Province , Associazioni portatrici di interessi diffusi, altri soggetti interessati; da presentarsi alla Regione).

 
 

4. PER GLI IMMOBILI LETTERE a) b) c. 1 art. 136 ANCHE COMUNICAZIONE AVVIO PROCEDIMENTO DI DICHIARAZIONE AL PROPRIETARIO, POSSESSORE O DETENTORE DEL BENE. ENTRO 30 GG. successivi alla comunicazione individuale IL PROPRIETARIO, POSSESSORE O DETENTORE PUO’ PRESENTARE OSSERVAZIONI. Dalla data ricevimento decorre obbligo acquisizione autorizzazione.

 
 
B.3 Dichiarazione
 

5. LA REGIONE, ESAMINATE LE OSSERVAZIONI, EMANA IL PROVVEDIMENTO DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE PUBBLICO PER GLI IMMOBILI LETTERE a)b)c)d) art. 136 ENTRO 60 gg. DALLA SCADENZA DEL PERIODO DESTINATO ALLE OSSERVAZIONI.

IL PROVVEDIMENTO DEVE CONTENERE SPECIFICA DISCIPLINA DI TUTELA E L'EVENTUALE INDICAZIONE PROVVEDIMENTI DI VALORIZZAZIONE, CHE VANNO A COSTITUIRE PARTE INTEGRANTE DEL PIANO PAESAGGISTICO DA APPROVARE O M ODIFICARE.

 

B.4 Misure di conoscenza

 

6. PUBBLICAZIONE SU G.U. E   B.U.R.

 

7. PER IMMOBILI LETTERE a)b), anche NOTIFICA PROVVEDIMENTO AL PROPRIETARIO, DEPOSITO PRESSO IL COMUNE, TRASCRIZIONE NEI REGISTRI IMMOBILIARI A CURA DELLA REGIONE

 
8. AFFISSIONE 90 gg. COPIA G.U. ALBO PRETORIO COMUNI INTERESSATI.
 
C/ POTERI SOSTITUTIVI MINISTERO
 

QUALORA LA COMMISSIONE NON DELIBERI ENTRO i previsti 60 gg. DALLA PROPOSTA, o LA REGIONE NON PROVVEDA AD EMANARE IL PROVVEDIMENTO DI DICHIARAZIONE entro i 60 gg. dalla fine della fase delle osservazioni.

 

IL COMPETENTE ORGANO MINISTERIALE PERIFERICO COMUNICA ALLA REGIONE ED AL MINISTERO L'AVVIO DELLA PROCEDURA DI SOSTITUZIONE.

 

TALE ORGANO FORMULA LA PROPOSTA E LA INVIA AL MINISTERO, ALLA REGIONE E AI COMUNI INTERESSATI PER LA PUBBLICAZIONE ALL'ALBO PRETORIO;

 

PROVVEDE DIRETTAMENTE alla pubblicazione su quotidiani e siti internet e, nei casi dovuti, alla comunicazione di avvio del procedimento al proprietario, possessore o detentore.

 

IL MINISTERO VALUTA LE OSSERVAZIONI E PROVVEDE CON DECRETO ENTRO 90 gg. da scadenza termini osservazioni. Provvede poi a pubblicaz. G.U., notifica propr., affissione G.U.

Decorsi inutilmente termine 90 gg. decade obbligo acquisizione autorizzazione.