Le superfici nei manufatti storici e moderni

Giornata di studio

Le superfici nei manufatti storici e moderni

Giornata di studio 

lunedì 14 maggio 2012 alle ore 16.30
Casa dell'Architettura, Piazza Manfredo Fanti, 47 - Roma

La Consulta dei Beni Culturali promuove una giornata di studio sulla tutela e conservazione delle superfici nei manufatti storici e moderni, per approfondire il tema del paesaggio urbano, e della sua qualità.
La partecipazione alla giornata di studio è gratuita.

INVITO | LOCANDINA

La giornata di studio verrà presentata dal Consigliere Arch. Virginia Rossini, Presidente della Consulta dei Beni Culturali, e sarà introdotta e coordinata dalla Prof.ssa Arch. Donatella Fiorani, Ordinario di Restauro presso la Facoltà di Architettura dell'Università La Sapienza di Roma. Il tema della tutela e conservazione delle superfici dei manufatti storici verrà trattato dal Prof. Arch. Giovanni Carbonara, Direttore della Scuola di specializzazione in Restauro dei monumenti dell'Università La Sapienza di Roma, le problematiche delle superfici moderne saranno evidenziate dall'Arch. Rosalia Vittorini, Presidente del DO.CO.MO.MO..

A seguire, l'Arch. Marcella Morlacchi, Presidente della Commissione di Roma Capitale per il "Piano di Tutela dell'Immagine per la Città Storica di Roma", esporrà il nuovo Piano ed il suo recepimento nel regolamento edilizio, mentre l'Arch. Alessandra Montenero, già Capodipartimento ai LL.PP. Del Comune di Roma, narrerà il dibattito storico che ha preceduto tale piano per promuoverne l'applicabilità. Chiuderà la prima parte della giornata l'intervento della arch. Stefania Cancellieri, Direttore Coordinatore del Servizio IV della Direzione Generale per il Paesaggio le Belle Arti l'Architettura e l'Arte Contemporanea, che esporrà la tematica da un punto di vista istituzionale.

 

Mostra di disegni dell'arch. Marcella Morlacchi

La Consulta dei Beni Culturali al termine ed a completamento della giornata di studio sulla tutela e conservazione delle superfici nei manufatti storici e moderni, inaugurerà la mostra di disegni dell'Arch. Marcella Morlacchi.

Come si è rilevato nell'ultimo incontro della Consulta "Conoscere il paesaggio per progettare l'architettura", alla base di una progettazione di qualità è indispensabile disporre uno studio analitico dei siti e delle relative caratteristiche morfologiche, tipologiche, dei relativi caratteri storico artistici e costruttivi dei manufatti.

La mostra, quindi, ha l'intento di esporre l'ingente produzione grafica dell'Arch. Morlacchi, che offre un'analisi dettagliata del tessuto urbano e di quel "corretto e armonioso cromatismo del costruito, nell'insieme unitario dei suoi prospetti", che, come lei stessa descrive, "è quel parametro che con gli elementi di arredo urbano, nel suo insieme, e nei singoli manufatti, valorizza tutti gli spazi degli ambienti cittadini".

La mostra, organizzata con il contributo della SIKKENS, durerà fino al 18 maggio.