Summer School Emilio Sereni

Il XXI Secolo: trame passate, segni futuri

DIRETTORI: Antonio Brusa, Arnaldo Cecchini, Rossano Pazzagli
COORDINAMENTO SCIENTIFICO: Gabriella Bonini, Antonio Brusa, Arnaldo Cecchini, Rossano Pazzagli, Biagio Salvemini, Giuseppe Sergi

 

Tra le più significative esperienze italiane sul paesaggio, la Summer School Emilio Sereni si distingue per l’ancoraggio delle tematiche paesaggistiche alla prospettiva storica, connettendo le trasformazioni delle epoche passate con la gestione del paesaggio e gli scenari futuri.

 GUARDA IL VIDEO di uno degli ospiti dell'ultima edizione, il presidente di Slow Food Carlo Petrini, in un appassionato intervento sull'attuale stato dell'agricoltura italiana e sulle prospettive per il futuro.

L'edizione di quest'anno, dal titolo “Trame passate, segni futuri”, dedicata proprio al paesaggio tra passato e futuro, ha l’obiettivo di mettere a frutto a fini culturali, didattici e politici, la conoscenza storica dei caratteri e delle trasformazioni del paesaggio agrario italiano.

La Scuola offre ai suoi allievi formule didattiche e pratiche di laboratorio trasversali, richiamando studiosi afferenti a diverse discipline - dalla storia all’urbanistica, dalla geografia alla museologia, dalle scienze agrarie all’economia e all’antropologia - e operatori impegnati nei diversi campi - della scuola e della formazione, dell’amministrazione pubblica, dei musei e dei parchi.

Novità di quest'anno è il bando per la 1^ Mostra Fotografica Nazionale Premio Summer School Emilio Sereni "Segni del futuro. Il paesaggio agrario oggi" realizzata in collaborazione con il Circolo degli Artisti di Reggio Emilia e divisa in due categorie, una riservata agli alunni della scuola dell'obbligo (singola partecipazione, a piccolo gruppo o gruppo classe) ed un'altra per gli adulti. 

 


MOSTRA FOTOGRAFICA
 :  BANDO MODULO PARTECIPAZIONE

La frequenza alla Scuola dà diritto a un attestato per attività corrispondenti a due C.F.U.
Gli interventi dei relatori e le esperienze laboratoriali confluiranno nella collana Quaderni dell'Istituto Alcide Cervi.

La frequenza alla Scuola dà diritto a un attestato per attività corrispondenti a due C.F.U.
Gli interventi dei relatori e le esperienze laboratoriali confluiranno nella collana Quaderni dell'Istituto Alcide Cervi.


Iscrizioni aperte.

PROGRAMMA FLYER MODULO ISCRIZIONE

Per ulteriori informazioni: 
biblioteca-archivio@emiliosereni.it - www.fratellicervi.it