Come difendere l'architettura contemporanea

il caso del Municipio di Fiumicino

mercoledì 15 novembre 2006 alle 18.30
alla Casa dell'Architettura, piazza Manfredo Fanti 47, Roma

Tavola rotonda

 

Intervengono:

Amedeo Schiattarella - Presidente dell'Ordine degli Architetti di Roma e Provincia

Pio Baldi – Direttore Generale della DARC

Mario Canapini – Sindaco del Comune di Fiumicino

Piero Ostilio Rossi – Estensore della Carta per La Qualità del Nuovo PRG di Roma

Alessandro Anselmi – Coordinatore del gruppo di progettazione dell'edificio municipale

Coordina Massimo Locci caporedattore della rivista AR

 

Il nuovo edificio municipale, opera rilevante dell’architettura contemporanea italiana sottoposta a tutela da parte del Ministero dei Beni Culturali, a soli tre anni dalla inaugurazione sta subendo trasformazioni che alterano gravemente l’immagine e il significato dell’intervento, sia come edificio rappresentativo dell’istituzione, sia come luogo urbano in dialogo con il paesaggio.

 

In tal senso è stato promosso e sottoscritto da decine di progettisti, docenti universitari, uomini di cultura un appello per la sua salvaguardia
www.architettiroma.it/servizi/sottoscrizioni/municipiofiumicino/

 

La vicenda pone tre questioni:

  • 1. la prima riguarda la necessità di far acquisire una maggiore consapevolezza da parte della collettività sul valore identitario di un’opera rilevante di architettura, che deve essere difesa a prescindere dal gusto e dargli orientamenti artistici;

     

  • 2. la seconda, essendo un’opera aperta e flessibile, riguarda i limiti e le modalità da seguire per l’eventuale trasformazione del manufatto;

     

  • 3.L’uso dei materiali e componenti innovativi necessita un nuovo approccio progettuale, capace di prefigurare la gestione e l’uso dell’opera, ma anche e soprattutto un diverso atteggiamento rispetto ai normali criteri di manutenzione.



data pubblicazione: giovedì 2 novembre 2006
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Incontri di Architettura Come difendere l'architettura contemporanea