Risparmio Energetico nell'Edilizia: Qualità del progetto, Tecnologia, Sostenibilità

Conferenza Nazionale ANIAI 2006

Con il Patrocinio dell’OICE

Organizzazione
URIA  - Unione Romana Ingegneri e Architetti

Partecipazione
•ENEA
•Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia
•Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma
•Università La Sapienza Roma
•Università Roma Tre

Conferenza Nazionale ANIAI 2006

Risparmio Energetico nell’Edilizia
Qualità del progetto, Tecnologia, Sostenibilità

all'interno della 42° settimana SEVICOL
Settimana della Vita Collettiva

Roma, venerdì 17 novembre 2006, ore 9,30 – 17,30
“Sala E”
Fiera di Roma
Via Cristoforo Colombo, 293

CLICCA QUI PER PROGRAMMA E SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

L’ energia è la civiltà, ma il prezzo che l’uomo le deve pagare è molto alto in termini di inquinamento, costi e salute. La dipendenza energetica, l’aumento dei consumi, il continuo lievitare dei costi e gli impegni derivanti dal “Protocollo di Kyoto”, costituiscono alcuni dei principali problemi da af-frontare al fine di individuare e coordinare tutte quelle iniziative atte a perseguire l’efficienza unitamente ad uno sviluppo sostenibile dei relatvi distretti.

L’annuale Conferenza Nazionale dell’ANIAI, organizzata quest’anno dall’URIA, affronta il tema energetico che sempre di più adombra il nostro futuro limitando la sua analisi al comparto dell’edilizia. L’uso razionale delle risorse, il miglioramento dell’efficienza, la ricerca tecnologica, la realizzazione di edifici a basso consumo ed un uso intelligente dell’energia sono requisiti atti a perseguire sia la riduzione della dispersione di calore sia il consumo dei combustibili.

In tale ottica dall’8 ottobre 2006 per le nuove costruzioni e nel caso di ampliamenti superiori al 20% della volumetria o in caso di ristrutturazione per quegli edifici con superficie utile calpestabile di oltre 1.000 metri quadri, è obbligatorio dotarsi di un attestato di certificazione energetica che garantisca i livelli di consumo. Il Direttore dei Lavori, inoltre, al termine delle opere, dovrà assicurare la conformità delle stesse al contenimento energetico D. Lgs. 192/2005 (attuazione della Direttiva Europea 2002/91/CE). Infine in data 6 ottobre 2006 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha approvato uno schema di decreto legislativo che modifica alcune parti della normativa di recepimento della direttiva europea del 2001; atto che è stato trasmesso al parere della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari.

L’integrazione fra la progettazione architettonica e quella energetica-impiantistica deve, pertanto, tendere al miglioramento del rendimento in termini di costi-benefici. e per ottenere questi traguardi è necessario anche un cambio culturale dell’utente; una maggiore consapevolezza dei problemi accanto a linee guida attuabili da parte di tutti gli operatori del processo costruttivo. E’ necessaria, quindi, una volontà comune tesa ad una sempre migliore qualità della vita e ad uno sviluppo sostenibile della nostra civiltà.

----------------------------------------------------------------------

Si prega confermare la partecipazione
alla Segreteria del Convegno presso l’URIA
tel. – Fax 06.7004993
e–mail uriaroma@libero.it

URIA - 00198 Roma, Corso d’Italia, 102
Segreteria del Convegno: Luciana Pecorella
tel. 06.7004993 - fax 06.97258812
e – mail uriaroma@fastwebnet.it
uriaroma@libero.it

 


data pubblicazione: domenica 12 novembre 2006
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Incontri di Architettura Risparmio Energetico nell'Edilizia: Qualità del progetto, Tecnologia, Sostenibilità