Tre modi di coniugare l'acciaio

Martedì 15 gennaio 2008 ore 18.00
Sala Clementina, Complesso Monumentale del S. Michele - Via S. Michele 25, Roma
 

- Odile Decq, ODBC Architectes Urbanistes
- Gabriele Del Mese, Arup Italia
- Tommaso Valle, Studio Valle
 

Conducono
Nicola Leonardi editore The Plan, e Pippo Ciorra critico d'architettura.

Sarà presente Pierre Engel per ArcelorMittal.
 

Seguirà un aperitivo rinforzatoScarica l'INVITO .PDF

Il progettista ha oggi a disposizione tecnologie costruttive che non solo gli offrono ampie libertà compositive ma soprattutto lo orientano ad una nuova immagine dell’architettura.
L’acciaio, abbinato ad altri materiali quali il vetro, è la scelta architettonica che meglio traduce l’immagine di leggerezza e trasparenza.
L'iincontro si propone di indagare questo orientamento in architettura, segnalando le specificità dell’Italia rispetto ad altre esperienze europee.


Arcelor Mittal è il primo gruppo siderurgico su scala mondiale. Lo sviluppo sostenibile è al centro della strategia Arcelor , azienda impegnata nella costruzione sostenibile sul piano ecologico e quindi attenta alle aspirazioni e bisogni delle generazioni future.
Il 100% dell’ acciaio usato nella costruzione è riciclabile.

 

L'incontro si svolge nel contesto della mostra "Studio Valle 1957-2007 Cinquanta anni di Architettura", che sarà visitabile al termine del dibattito.

 

La partecipazione all’incontro è gratuita.
Si prega di dare conferma della propria presenza.
06 48902705 - 338 3174660 - segreteria@paolamaugini.com


data pubblicazione: domenica 6 gennaio 2008
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Incontri di Architettura Tre modi di coniugare l'acciaio