Attilio Lapadula, architetture a Roma

alla Casa dell'architettura piazza Manfredo Fanti 47
giovedì 20 Marzo 2008 alle ore 17.00

 

Presentazione del volume curato da
Luca Creti e Tommaso Dore:
Attilio Lapadula, architetture a Roma

Edilazio, Roma 2007.

Relatori:
- Paolo Marconi
- Giorgio Muratore
- Giuseppe Strappa

 

La pubblicazione costituisce il primo contributo sull’opera e la figura di Attilio Lapadula, inquadrate nell’ambito artistico e culturale romano tra il 1946 e il 1981.

Prendendo in considerazione diversi aspetti della produzione dell’architetto, come gli arredi per i transatlantici, l’attività universitaria, gli studi storici sull’età napoleonica e la redazione di numerosi piani urbanistici, il volume ne mette finalmente in luce l’intensità e la complessità.

 

 

  

"Attilio Lapadula appartiene alla generazione dei nostri padri, a quella generazione che aveva poco più di vent’anni quando si progettava l’E’42 e poco meno di trenta quando, finita la guerra, si affacciò alla professione in quella Roma fertile e stracciona, vitale e gaglioffa, opulenta e disperata che oggi, dopo più di mezzo secolo, ci riappare nell’alone e nella lontananza mitica di un tempo magico e straordinario. Troviamo qui un giovane architetto, ormai romano per adozione, che dà forma ai sogni di rinnovamento di un’intera generazione e che pur non rinnegando mai la sua disciplina, amplia e contamina la dimensione specifica dell’architettura con incursioni determinanti nel campo della piccola e della grande scala, dedicandosi con uguale impegno al design e all’urbanistica, insieme." (dall'introduzione di Giorgio Muratore).

 

 


data pubblicazione: domenica 24 febbraio 2008
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Incontri di Architettura Attilio Lapadula, architetture a Roma