Italian Covering Mosbuild 2011

mercoledì 6 aprile 2011
Moscow Expocentre and Crocus Expo www.mosbuild.com

Iniziativa organizzata da INNOVACER con il sostegno della Regione Emilia Romagna allo scopo di promuovere in Est Europa ed in particolare modo in Russia sei aziende leader nella pavimentazione, nel rivestimento e di filiera.

Le sei aziende P.M.I. sono:
Poligraph, Gecoglass, Durocem, Forme 2000, Pollini Mosaici, Domus Aurea.

L'evento si inserisce nel programma della nuova edizione del Mosbuild di Mosca, il più importante salone delle costruzioni in Russia, teatro espositivo per le industrie affermate nel settore dell'architettura, delle costruzioni, dell'arredamento e rifiniture d'interni.

»» Scarica l'invito con il modulo di adesione

Passando ad un esame più tecnico dell'area geografica di riferimento, si segnala che, dopo l'intensa battuta d'arresto dei consumi di piastrelle nel 2009 (meno 20%) che hanno quasi dimezzato le importazioni da quasi tutti i principali paesi produttori europei, ha già iniziato un consistente recupero nel 2010 (più 4,5%) che dovrebbe rafforzarsi notevolmente nel biennio 2011 - 2012 tornando a fine 2012 sugli elevati livelli di consumo del 2008. Un fenomeno, questo, che avviene sull'onda di un boom dell'edilizia abitativa che negli ultimi anni è cresciuto del 15,2 % con la realizzazione di 50 milioni di mq di superfici edificate. Ma vi sono altri due fattori importanti in gioco che fanno della Russia un buon mercato per i fornitori di materiale per l'edilizia: il primo è l'apertura del credito ipotecario per le famiglie da parte delle banche, il secondo è che le imprese edilizie russe consegnano oramai quasi tutti gli alloggi allo stato grezzo cioè con pavimenti e pareti da piastrellare e decorare a cura e spesa degli acquirenti.

Due fattori importanti in gioco che fanno della Russia un buon mercato per i fornitori di materiale per l'edilizia: il primo è l'apertura del credito ipotecario per le famiglie da parte delle banche, il secondo è che le imprese edilizie russe consegnano oramai quasi tutti gli alloggi allo stato grezzo cioè con pavimenti e pareti da piastrellare e decorare a cura e spesa degli acquirenti.

Non deve sorprendere quindi se il mercato della pavimentazione e del rivestimento in Russia stia continuando l'ascesa particolarmente nelle piastrelle per pavimentazione e rivestimento di bagni e cucine. Lo indica un recente studio dell'I.C.E. presentato in occasione dell'ultima edizione della Fiera MosBuild, il grande salone internazionale di Mosca sull'edilizia e i materiali da costruzione e decorazione di interni.

A crescere è anche la produzione russa di piastrelle. Ma tutto ciò non basta a soddisfare la domanda non solo dei ricchi, ma anche dell'emergente classe media , perché tutti vogliono i prodotti di qualità anche in rapporto all'aumento dei redditi.

E qualità significa oggi più che mai anche in Russia "Made in Italy" con la piastrella italiana che continua a dominare nella fascia medio-alta di prodotto.

Il consumatore abbiente richiede costanti novità nel design e nella decorazione. Secondo le previsioni, l'attuale congiuntura favorevole del mercato sembra destinata a durare almeno per i prossimi 4-5 anni, in concomitanza con l'ulteriore sviluppo dell'edilizia abitativa e della ristrutturazione dei vecchi edifici.

Si segnala inoltre, dati I.C.E. che l'Italia si conferma come il quarto partner commerciale della Russia a livello globale.

Obiettivo primario del Progetto sono è dare modo alle Piccole e Media Imprese (P.M.I.) del Distretto di testare direttamente il mercato russo senza l'interporsi di agenti/distributori.

Sono state quindi elaborate varie fasi ed azioni in un Progetto comune in modo da formarle su come posizionarsi e consolidarsi in modo stabile e duraturo nel mercato russo, sulle regole economiche e giuridiche del Paese.

Per quanto concerne il prodotto finito di cui fanno parte imprese di eccellenza come GECOGLASS, DUROCEM, FORME 2000, DOMUS AUREA, gli obiettivi sono:

  • promuovere le PMI ed il loro prodotti verso i professionisti russi e dare visibilità alle PMI principalmente verso gli: architetti / designer / progettisti / studi di ingegneria edile / contractor. In occasione del Forum in Mosca si vuole realizzare quindi un incontro diretto (Business to Business) ed allo scopo è stata coinvolto anche l'U.A.R. (Unioni Architetti Russa);
  • stimolare la conoscenza prima e l'incontro, in occasione del Meeting, fra le PMI produttrici ed i potenziali acquirenti finali. Intendendo quale acquirente finale non il consumatore privato ma un acquirente finale in grado di essere cliente della P.M.I. produttrice per un medio/lungo periodo (non a spot). Quindi per acquirente finale si intendono principalmente: costruttori edili, imprese di posa, direttori di hotel, SPA, generali grandi strutture ricettive più in generale.
  • creare presupposti e stimolare la nascita di reti di impresa fra le PMI produttrici ed agenti/rivenditori/distributori/importatori capaci di promuovere e rappresentare in modo stabile e duraturo nel mercato russo le PMI e commercializzare i loro prodotti.

Altro aspetto non trascurato è stato il tema della progettazione del design e della tecnologia italiana, che sono altri temi di grandissimo interesse per gli operatori russi.

Di questa sezione fanno parte imprese come: FORME 2000, POLIGRAPH, POLLINI MOSAICI.

"ITALIAN COVERING - MOSBUILD 2011", promosso da INNOVACER, si proporrà quindi come Evento dedicato al mondo della progettazione che vede il coinvolgimento, fra gli altri, anche di architetti italiani di fama internazionale.

Un esempio, l'architetto romano, Guendalina Salimei (Docente di Progettazione presso la Facoltà di Architettura dell'Università "La Sapienza", di Roma) ma anche locali per esempio è stato coinvolto nel progetto anche l'Ordine degli architetti di Modena.

 


data pubblicazione: mercoledì 16 marzo 2011
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Incontri di Architettura Italian Covering Mosbuild 2011