ROMARCHITETTURA

 2° premio per la valorizzazione
 dell'architettura contemporanea nel Lazio

 
   Ordine degli Architetti di Roma e Provincia 
   Istituto Nazionale di Architettura Sezione Laziale 
 

 

ASSEGNATI I PREMI PER LA VALORIZZAZIONE DELL'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA NEL LAZIO

 

Sono otto i vincitori, uno per ogni sezione, del premio per la valorizzazione dell'architettura contemporanea nel Lazio giunta alla seconda edizione, istituito dall'Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e dall'Istituto Nazionale di Architettura Sezione Lazio, assegnati oggi presso la Sala Paolina di Castel Sant'Angelo.
L'iniziativa intende portare alla ribalta dell'opinione pubblica il valore propositivo dell'architettura contemporanea di Roma, facendo conoscere sia il lavoro di tanti grandi architetti romani che operano anche a livello internazionale, sia le importanti esperienze delle giovani generazioni.

Tra le duecento candidature e segnalazioni pervenute, la Giuria internazionale, riunitasi a Roma nei giorni scorsi, ha assegnato i seguenti premi:

Premio ORDINE ARCHITETTI ROMA alla carriera
Premio LUDOVICO QUARONI al Prof. Manfredi Nicoletti

 

Premio ORDINE ARCHITETTI ROMA ad un'opera di architettura
Premio MAURIZIO SACRIPANTI al Museo del Fiume di Nazzano progettato da n!studio

 

Premio IN/ARCH ad un'opera prima
Premio SERGIO LENCI alla Casa-Studio a Ascoli Piceno progettato da Maria Teresa Granato e Fabio Barilari

 

Premio ORDINE ARCHITETTI ROMA ad una architettura d'interni
Premio MARIO RIDOLFI allo Spazio informativo della Direzione Generale per l'architettura e l'arte contemporanea presso la 49° edizione della Biennale di Venezia progettato da Paola Cannavò e Maria Ippolita Nicotera

 

Premio ad un progettista urbanistico o ad una architettura del paesaggio
Premio LUIGI PICCINATO per l'Attrezzatura turistica e campeggio a Collalto Sabino Rieti progettato da Guendalina Salimei

 

Premio BRUNO ZEVI ad una pubblicazione:
Il Moderno attraverso Roma. 200 architetture scelte di Remidi, Greco, Bonavita e Ferri

 

Premio MARCELLO PERGOLANI ad un Istituto di Istruzione Superiore
Liceo Scientifico Statale "E.Majorana" per aver partecipato con un'architettura futurista alla manifestazione "Primavera dell'Architettura" edizione 2001

 

Premio ACER ad un'Impresa
Alla società RO.RIS per il restauro conservativo ed estetico dell'Atrio del Maderno nella Basilica di S.Pietro in Vaticano

 

 

AGLI OTTO PREMI ASSEGNATI SI AGGIUNGONO
I SEGUENTI PROGETTI SEGNALATI

 

Per il Premio MAURIZIO SACRIPANTI: La torre della pubblicità progettata da Vincenzo Giorgi. Polo Tecnologico a Ferentino progettato da Ruggero Lenci e Paolo Quagliani

 

Per il Premio SERGIO LENCI:
Cappella di Capua a Torremaggiore progettata da Andrea Sciolari.
Complesso Parrocchiale di Nostra Signora del Suffragio e S. Agostino di Canterbury progettato da Carlo Berarducci.
Progetto di recupero e ristrutturazione dei locali annessi alla Chiesa S. Maria Stella di Civitavecchia progettista Enza Evangelista.

 

Per il Premio MARIO RIDOLFI:
Museo Nazionale Romano Crypta Balbi 1999-2000 progettato da Maria Letizia Conforto.
Negozio "Stage" progettato da Nemesi.studio.
Sala della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane progettata da Matteo Clemente e Tommaso Empler.

 

Per il Premio LUIGI PICCINATO:
Palco papale per la XV giornata mondiale della gioventù di Tor Vergata a Roma progettato da Marco Petreschi, Paolo Marciani e Diana Petti.
Paesaggi per Roma progettato da Lucio Altarelli.
Parco dell'Osservatorio Astronomico di Roma e degli scavi archeologici della Villa Matidiae progettato da Luca Milan e Carlotta Giannessi.

 

Per il Premio BRUNO ZEVI:
LABORATORIOBOARIO per il Concorso di idee per il Foro Boario.
www.b-e-t-a.net diretto da Gianluigi D'Angelo.
Mostri Metropolitani di Antonino Terranova.

 

Per il Premio ACER:
S.A.G. Società Appalti Generali per la Sede del Rettorato e della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Roma Tre.
C.C.C. Costruzioni Civili Cerasi complesso di edifici in via Galbani a Roma


La cerimonia di presentazione è stata presentata da Oliviero Beha, giornalista televisivo e radiofonico, e professore a contratto di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, presso il "Corso di Laurea in Architettura degli Interni" della Facoltà di Architettura "Valle Giulia".

Hanno preso parte alla cerimonia di premiazione anche i membri della giuria composta da: Roberto De Rubertis, Andrea Mazzoli, Marcello Pazzaglini, Luigi Prestinenza Puglisi, Livio Sacchi, Paola Santilli, Marco Vivio, Yorgos Simeoforidis ed Elias Torres Tur, architetto catalano di fama internazionale, tra gli artefici della riqualificazione di Barcellona e professore alla Scuola Tecnica Superiore di Barcellona dal 1969.


Il premio è stato istituito dall'Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e dall'Istituto Nazionale di Architettura Sezione Lazio, già promotore e organizzatore dei prestigiosi premi IN/ARCH, con il contributo dell'ACER e la collaborazione della Fratelli Palombi Editori.

 

L'iniziativa si svolge con il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Comune di Roma, Azienda Promozione Turistica di Roma, Regione Lazio.

 

Hanno sostenuto l'iniziativa: Mondo, Hard Rock Cafe Roma e Itinera Comunicazione.


Roma, 7 ottobre 2001

  il bando ufficiale del premio

 

 

i risultati del premio
1

Premio LUDOVICO QUARONI
alla carriera

2

Premio MAURIZIO SACRIPANTI
ad un'opera di architettura

3

Premio SERGIO LENCI
ad un'opera prima

4

Premio MARIO RIDOLFI
ad un'architettura d'interni

5

Premio LUIGI PICCINATO
ad un progetto urbanistico o ad una architettura del paesaggio

6

Premio BRUNO ZEVI
ad una pubblicazione

7

Premio MARCELLO PERGOLANI
ad una Scuola

8

Premio ACER
ad una Impresa

  i partecipanti che volessero inviare materale da pubblicare su queste pagine possono farlo seguendo le istruzioni di pubblicazione.