Sicurezza: c'è la legge...

...ma non ancora il Testo Unico

SICUREZZA: c’è la legge, ma non ancora il Testo Unico

Aspettavamo da tempo un Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro. Ma è ancora presto. Con la legge 3 agosto 2007 n.123 (GU del 10 agosto) il Parlamento, con la benevola astensione dell’opposizione, si è limitato a delegare il Governo a produrre uno o più decreti legislativi volti a riordinare le disposizioni vigenti in materia di salute e sicurezza di "tutti i lavoratori e lavoratrici, autonomi e subordinati". I decreti dovranno essere approvati entro nove mesi e dovranno adeguare la materia della sicurezza alle normative comunitarie e alle convenzioni internazionali.

La legge prevede anche alcune disposizioni che entrano subito in vigore. Ne cito alcune di particolare interesse per gli architetti.

  • il DLgs 626/1994 viene modificato all’art.7 per estendere a tutti gli appalti e contratti d’opera l’obbligo di valutare i costi della sicurezza, già previsto per i cantieri edili dal DLgs 494/1996;
  • il Codice degli appalti pubblici, DLgs 163/2006, viene modificato all’art.86, sostituendo il comma 3 bis per stabilire che nella predisposizione delle gare di appalto gli enti aggiudicatori sono tenuti a valutare che il valore economico sia adeguato rispetto al costo del lavoro e al costo della sicurezza. Questo deve essere specificamente indicato e  risultare congruo. Il costo del lavoro e' determinato dal Ministro del lavoro. Il costo  relativo alla sicurezza non puo' essere comunque soggetto a ribasso d'asta;
  • l’art.6 della nuova legge 123/2007 stabilisce che negli appalti il personale delle ditte appaltatrici o subappaltatrici deve essere dotato di tessera di riconoscimento corredata  di fotografia, contenente le generalita' del lavoratore e l'indicazione del datore di  lavoro. Sono obbligati alla tessera anche i lavoratori autonomi. I datori di lavoro con meno di dieci dipendenti possono assolvere all'obbligo mediante annotazione, su apposito registro da tenersi sul luogo di lavoro. In tale modo viene esteso a tutti gli appalti l’obbligo stabilito per i soli cantieri edili dalla legge 248/2006 (Bersani).

 

di Enrico Milone, architetto
del 29.08.07

 

invia la tua opinione!

 


 

  • LEGGE 3 Agosto 2007, n. 123 
    Misure in tema di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro e delega al Governo per il riassetto e la riforma della normativa in materia.
    (GU n. 185 del 10-8-2007 ) 
    [fonte: gazzettaufficiale.it]

 

vedi anche:


data pubblicazione: mercoledì 29 agosto 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Architettura sul web Sicurezza: c'è la legge...