Zingaretti: «Un nuovo patto per Roma»

Lettera a Regione e Comune - breve rassegna stampa

Riforme. 3 punti su Roma - Zingaretti scrive al sindaco Alemanno e al presidente Marrazzo: «Un nuovo patto per Roma» - «Patto con Gianni e Piero». Alemanno: «Apprezzabile». Il presidente della Provincia: è un momento di crisi, servono scelte forti
La mossa di Zingaretti: «Un nuovo patto per Roma». Lettera a Marrazzo e Alemanno: Regione a statuto speciale. Zingaretti: «Guardare alla Capitale come area vasta» e trasformare il Lazio in Regione a statuto speciale.

«In un momento di crisi come questo sia fondamentale assumere scelte forti, inviare segnali di fiducia, cambiare passo». Il presidente della Provincia Nicola Zingaretti parte morbido con dichiarazioni quasi di circostanza, il momento di crisi e il cambiare passo: poi però, nella sua lettera al presidente della Regione Piero Marrazzo e al sindaco Gianni Alemanno, propone novità per niente da cerimoniale. Offre il simbolico «sostegno al finanziamento di 500 milioni l'anno che il governo ha promesso al Comune di Roma», ma soprattutto chiede. «Il coraggio storico di indicare una prospettiva più ampia e rivolta al futuro, guardando alla Capitale come area vasta» e la trasformazione del Lazio in Regione a statuto speciale.

Non sono frasi di circostanza, è un'ampia e dettagliata strategia politica: dice Zingaretti che l'economia della Provincia si sta fermando, e invita il sindaco di Roma a muoversi. Alemanno risponde a sera: «Ho apprezzato l'iniziativa perchè si tratta di un gesto di disponibilità. Quello che per noi è determinante è che la riforma di Roma Capitale non venga rinviata ma che si possa fare rapidamente dentro il federalismo fiscale perchè Roma non può attendere ancora una diversa governance. Siamo disponibili affinché la commissione creata da Calderoli possa trovare un'intesa per venire incontro anche alle esigenze della Provincia e della Regione».

Di certo, Zingaretti parte dalla considerazione che «l'economia di Roma e della sua provincia si sta fermando». Da qui la necessità di «reagire con tempestività e decisione, nella convinzione che un'intesa sulla costruzione della città metropolitana di Roma Capitale sia, oggi ancor di più, non solo possibile, ma razionale e necessaria». Certo, dice che bisogna «superare le polemiche» e istituire «un nuovo Patto per Roma fra istituzioni, forze produttive, associazioni e sindacati». «Penso - scrive Zingaretti - che continuare a parlare di Roma Capitale e della città metropolitana come di due istanze di riforma contrapposte generi solo confusione. Sono convinto, al contrario, che si tratta di due istanze convergenti. E sulle quali sia possibile stringere un Patto su tre punti fondamentali».

Al primo la proposta di Zingaretti parla del «sostegno convinto al finanziamento di 500 milioni di euro l'anno che il governo ha promesso al Comune. Questi soldi rappresentano un successo del sindaco e della maggioranza, e tutti dobbiamo esserne contenti perché rappresentano un'importante risorsa da investire, da subito». Zingaretti propone inoltre «di individuare insieme forme di concertazione e monitoraggio di tutti gli investimenti sull'area romana».

Secondo punto, Zingaretti afferma che «mentre si spendono questi soldi» si deve «costruire la città metropolitana di Roma capitale», sul modello della bozza Amato.

Infine Zingaretti propone di «completare la nuova architettura istituzionale trasformando il Lazio in Regione a statuto speciale, perché la devoluzione di competenze a Roma Capitale non rappresenti uno svuotamento, ma anzi un'opportunità». Di crescita per tutti.

  • Proposta. Il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, ha scritto al sindaco Alemanno e al presidente della Regione Marrazzo per proporre un passo avanti decisivo sul tema delle riforme istituzionali. In particolare Zingaretti chiede che si trovi un accordo sul proporre il Lazio come Regione a statuto speciale (come lo sono il Trentino, la Val d'Aosta e la Sicilia) e che si allarghi l'area sui cui ragionare di città metropolitana per quanto riguarda la Capitale

 

di Alessandro Capponi
dal Corriere della sera del 19.11.08


Provincia. "Patto per Roma con Comune e Regione"

Per il presidente della Provincia Nicola Zingaretti serve «un nuovo patto per Roma fra istituzioni, forze produttive, associazioni e sindacati». È il tema della lettera inviata al presidente della regione Piero Marrazzo e al sindaco Gianni Alemanno in cui propone il «sostegno convinto al finanziamento di 500 milioni l'anno che il governo ha promesso al comune di Roma» ma anche «il coraggio storico di indicare una prospettiva più ampia e rivolta al futuro, guardando alla capitale come area vasta» e trasformando la regione Lazio in regione a statuto speciale.

Il presidente della Provincia denuncia che «l'economia di Roma e della sua provincia si sta fermando, con una crescita nel 2008 di poco superiore allo zero». Per questo bisogna «reagire con tempestività e decisione». Continuare a parlare di Roma capitale e della città metropolitana contrapponendole genera confusione, per Zingaretti: «Sono convinto, al contrario, che si tratta di due istanze fortemente convergenti. E sulle quali sia possibile stringere, oggi, un patto su tre punti fondamentali». E cioè il sostegno al finanziamento di 500 milioni di euro l'anno, costruire la città metropolitana di Roma capitale e trasformare la regione Lazio in regione a statuto speciale.

La lettera di Zingaretti con la richiesta di un nuovo patto per Roma è per il sindaco Alemanno «un gesto di disponibilità. Quello che per noi è determinante è che la riforma di Roma Capitale non venga rinviata ma che si possa fare rapidamente dentro il federalismo fiscale perché Roma non può attendere ancora una diversa governance».

 

di Renata Mambelli
da La Repubblica del 19.11.08


Zingaretti scrive a Comune e Regione: «Un nuovo patto per Roma Capitale»

«Sono convinto che proprio in un momento di crisi come questo sia fondamentale assumere scelte forti, inviare segnali di fiducia, cambiare passo. Partire da una consapevolezza comune della situazione per stringere un nuovo patto per Roma tra istituzioni, forze produttive, associazioni e sindacati che tracci un perimetro di azioni condivise. Noi vogliamo fare la nostra parte». È quanto scrive in una lettera il presidente della Provincia Nicola Zingaretti inviata al sindaco Gianni Alemanno e al presidente della Regione Piero Marrazzo. «Continuo a credere, con ostinazione e fiducia - aggiunge - che un'intesa sulla costruzione della città metropolitana di Roma Capitale sia, oggi ancora di più, non solo possibile, ma razionale e necessaria, perché è ormai evidente che non si tratta di un'astratta disputa di alchimie istituzionali, ma di una discussione vera su come offrire risposte efficaci e una governance adeguata alle problematiche crescenti della nostra area vasta. A cominciare dalla mobilità - ricorda Zingaretti - dalla sicurezza, dallo sviluppo, dalla coesione sociale. Sono convinto che sia importante offrire un impulso positivo al confronto tra le istituzioni - prosegue - a cominciare dalle istituzioni locali direttamente coinvolte nella decisione. Le questioni cruciali oggi in campo mi sembrano due. Il rapporto tra Roma e la sua regione, sulla base di poteri, risorse, competenze chiari ed equilibrati. Lo sviluppo dell'area metropolitana che significa la prospettiva di una nuova fase di crescita e di protagonismo nella competizione mondiale per la Capitale del nostro Paese».

All'iniziativa risponde subito Gianni Alemanno: «Ho apprezzato l'iniziativa perché si tratta di un gesto di disponibilità - dice il sindaco - Quello che per noi è determinante è che la riforma di Roma Capitale non venga rinviata ma che si possa fare rapidamente dentro il federalismo fiscale perché Roma non può attendere ancora una diversa governance». 


da Il Messaggero del 19.11.08

 

invia la tua opinione!

 


 


 


 

vedi anche:

Roma: decidere oggi per affrontare la crisi

Infrastrutture, casa, sviluppo e qualità urbana per l'area metropolitana


data pubblicazione: giovedì 20 novembre 2008
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Architettura sul web Zingaretti: «Un nuovo patto per Roma»