Zingaretti apre all'Ordine di Roma

Nuove regole per la progettazione delle opere pubbliche

Gent.mo Presidente Amedeo Schiattarella
Ordine degli Architetti Roma e Provincia

 

Caro Presidente,

Ho letto con attenzione la lettera che mi ha inviato nei giorni scorsi nella quale si propongono nuove regole per la progettazione delle opere pubbliche.

 

Le osservazioni e le proposte che l'Ordine avanza alle Istituzioni locali e agli altri ordini professionali mi sembrano interessanti. Sono questioni specifiche che si riassumono, tuttavia, in un unico grande tema di confronto: come migliorare, a partire dai meccanismi di gara e di selezione dei progetti, la qualità delle opere pubbliche e, dunque, la qualità ambientale e architettonica complessiva del nostro territorio. Un tema che, da sempre, considero elemento essenziale sfia di governo a Roma e nella sua Provincia.

 

Non posso che condividere, pertanto, l'idea di istituire un tavolo di confronto tra amministrazioni locali e ordini professionali per arrivare a regole più chiare e efficienti ed, anzi, le confermo, fin da subito, la disponibilità mia e di tutta l'amministrazione provinciale a promuoverne la convocazione.

 

Certo di riscontrare la stessa disponibilità anche nelle altre Istituzioni, colgo l'occasione per inviarLe i miei più cordiali saluti

 

di Nicola Zingaretti, Presidente Provincia di Roma
del 18.12.08

 

invia la tua opinione!

 



 



 

 

Commenti

29/12/2008 18:36: La cultura del Progetto
Bene! sono lieto per l'iniziativa dell'Ordine e per la risposta del presidente Zingaretti che mi pare non formale. Mi auguro che la convocazione arrivi al più presto, anche se le altre istituzioni non mostrassero pari tempismo! Quando si avviasse un processo virtuoso gli altri non potrebbero far altro che seguire!
Gennaro Farina

18/01/2009 19:14: concorsi
Buono il richiamo alla necessità di definire regole più stringenti che favoriscano il ricorso al confronto sul progetto. Occorre evitare che la valutazione sulla "...particolare rilevanza..." dell'opera da progettare diventi occasione per driblare una seria competizione giocata sulle idee, perpetuando metodi di affidamento che spesso privilegiano elementi squisitamente quantitativi.
Alessandro Paolucci

vedi anche:

Un tavolo a sette per il futuro della città

Progettazione & Appalti - agg. rassegna stampa

Nuove regole per la progettazione delle opere pubbliche

Lettera a Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma


data pubblicazione: martedì 23 dicembre 2008
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Ordine Zingaretti apre all'Ordine di Roma