CNAPPC e obbligo di assicurazione (?)

di Enrico Milone - L.148/2011 e L.27/2012

Il CNAPPC con circolare del 26.4.2012 sostiene che l'assicurazione per gli architetti sia obbligatoria dal 24.1.2012 invece che dall'agosto 2012, come previsto dalla legge 148/2011.

La circolare appare contraddittoria perché prima viene scritto che "appare possibile una interpretazione in base al c.d. principio di successione di leggi nel tempo, ovvero che le norme sull'assicurazione obbligatoria delle quali, in un primo momento (13 agosto 2011), ne era stata prevista l'attuazione entro il 13 agosto 2012, siano state anticipate, per i citati motivi di urgenza, al 24 gennaio 2012." Mentre subito dopo viene scritto "Si rileva, inoltre, che nel Decreto Legge 1/2012 non è stata prevista una proroga temporale per l'applicazione dell'art. 9 relativamente alla polizza assicurativa, né una diversa data di entrata in vigore rispetto al 24 gennaio 2012; ne deriva che il fine evidente del Legislatore sia stato quello di anticipare l'obbligo della copertura assicurativa." Prima si parla di "interpretazione possibile" e poi di "fine evidente del Legislatore".

In realtà l'art.9 della legge 24.3.2012 n.27 stabilisce che il professionista al momento dell'incarico "deve altresì indicare i dati della polizza assicurativa per i danni provocati nell'esercizio dell'attività professionale." Ma occorre anche considerare che la legge 148/2011 art.3 ha istituito l'obbligo di assicurazione a far tempo dalla entrata in vigore del nuovo ordinamento professionale, agosto 2012. Ritengo che il legislatore sia tornato sul tema dell'assicurazione soltanto perché, dato che la legge 27/2012 art.9 ha abrogato la voce d) del comma 5 dell'art.3 che stabiliva la determinazione del compenso, si rendeva necessario, nella stessa legge 27/2012, determinare i contenuti dell'incarico. Tra questi è stata citata anche l'assicurazione, fermo restando, a mio avviso, che la istituzione dell'assicurazione è stabilita dalla legge precedente 148/2011, secondo modalità che saranno definite nella riforma della professione.

Come è noto, l'assicurazione obbligatoria del progettista costituisce un valore positivo, perché qualifica l'attività professionale e costituisce un presidio per la tutela del committente. Inoltre è già in vigore da anni per i lavori pubblici. Tuttavia l'estensione dell'obbligo a tutti gli incarichi richiede di tenere conto di molti fattori, tra i quali quello dei professionisti che operano saltuariamente e per incarichi di piccola entità. Fattori che potranno essere presi in esame nell'ambito della riforma della professione.

In conclusione, appare inopportuno che il CNAPPC abbia forzato l'interpretazione delle due leggi, optando per una immediata applicazione dell'assicurazione. 

 

di Enrico Milone, architetto
del 05.05.12

 

invia la tua opinione!




 

Commenti

09/05/2012 08:40: obbligo ?
Appare ovvio, come conclude in parte l'articolo, che l'assicurazione debba essere resa obbligatoria solo per incarichi che possano generare danni verso terzi. Osservo inoltre che le assicurazioni, a mio avviso, sono oltretutto poco "rassicuranti".......... e molto costose rispetto alle garanzie offerte.
arch. Claudio Flabiano

11/05/2012 09:10: titolo
L'assicurazione assume urgenza nel caso d'incarichi di una certa entità e rischio, nel caso di incarichi saltuari e di modesta entità appare oneroso affrontare tra gli altri anche questo obbligo di spesa. E' oltremodo indispensabile che si stabilisca una specifica casistica riferita ai lavori privati per i quali sarà obbligatoria l'assicurazione.
arch. M. C. Quintieri

13/05/2012 11:47: titolo
urgenza de che????.....
architetto di strada

vedi anche:

Abrogata la tariffa professionale

di E.Milone - Info Ordine Arch Roma - L.27/2012

La manovra salva-Italia è Legge

di E.Milone - Appalti, ristrutturazioni, Ordini, Inarcassa

Legge di Stabilità 2012 & Ordini

di E.Milone - L 183/2011: Tariffa e società professionali

Manovra bis e riforma delle professioni

di Enrico Milone - Legge 148/2011


data pubblicazione: martedì 8 maggio 2012
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Architettura sul web CNAPPC e obbligo di assicurazione (?)