Via libera alla riforma delle professioni

Cdm 41/2012 + GU - notizia in breve, agg. 15.08.12

Il Consiglio dei ministri di ieri, 3 agosto 2012, ha approvato la versione definitiva dello schema di decreto del presidente della Repubblica recante "Riforma degli ordinamenti professionali in attuazione dell'articolo 3, comma 5, del decreto legge 13 agosto 2011, n.138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n.148", DPR modificato tenendo conto del parere del Consiglio di Stato e del Parlamento.

Fra i provvedimenti approvati nel Decreto segnaliamo il posticipo al 2013 dell'obbligo di stipulare un'assicurazione professionale.

Il testo dovrà essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale [N.B. pubblicazione avvenuta il 14 agosto, GU n. 189].

 

del 04.08.12 - [agg. 15.08.12]

 

invia la tua opinione...




 
 
 



vd articoli online...
 
 

 

Commenti

04/08/2012 20:02: Lavoreremo ancora ?
Leggo dal sole 24ore: "...Cancellata anche l'incompatibilità per i pubblici dipendenti sia a tempo parziale sia full-time..." Così già oggi i colleghi part-time, con la scusa di essere introdotti nelle istutuzioni ed avere una corsia preferenziale, ci sottraggono il lavoro, adesso potranno lavorare finalmente solo loro...... Grazie. L'ordine è d'accordo su questo ? E' deontologicamente corretto?
Arch. Claudio Flabiano

26/08/2012 00:14: esempio pratico di preventivo
architè quanto vuoi pè stò lavoro????.....e tu quanto me daresti????
architetto di strada

26/08/2012 00:18: obbligo di preventivo scritto
si certo......ma poi se uno non paga.....ah beh si c'e' il preventivo scritto...... allora sto tranquillo.......
architetto di strada

07/09/2012 15:09: posticipo
salve, ma in quale articolo del d.l. 138/2013 è scritto del posticipo al 2013? grzie, ciao
arch. ALESSANDRO Mundo

07/09/2012 17:01: risposta all'arch. Mundo
DPR 137/2012 art. 5 comma 3
redazione ArchWeb

08/09/2012 00:35: incompatibiltà
Ma da dove si deduce che è stata cancellata incompatibilità professione dipendenti pubblici grazie dell'attenzione
cristian

13/09/2012 09:41: la mia opinione
Non serve a nulla esprimere la mia opinione confinata su questa pagina: posso però esprimere tutto il disprezzo che provo per legislatori che senza conoscere gli effetti del loro operato mi hanno messo fuori del mercato del lavoro. Tanto nessun Ordine si solleverà, nessun Consiglio Nazionale protesterà. Grazie ancora.
arch. Massimo Sciarra

25/11/2012 14:06: la "nuova frontiera"!
...c'è poco da commentare.. il piccolo libero professionista autonomo sarà sempre meno tutelato visto un futuro prossimo sempre più "giungla..senza regole" e dove vigerà la legge del più forte.. intanto l'Ordine si preoccuperà di alzare sempre più la quota di iscrizione e la inarcassa di chiedere sempre più contributi.. ma ecco dietro l'angolo l'obbligo della assicurazione!!!?
arch. Carmine D'Orazio

vedi anche:

DL Bersani e Riforma Professioni

Argomenti di Architettura


data pubblicazione: sabato 4 agosto 2012
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Architettura sul web Via libera alla riforma delle professioni