Scuola di Specializzazione in BENI NATURALI E TERRITORIALI

profilo specialistico ARCHITETTURA DI PARCHI, GIARDINI E DEI SISTEMI NATURALISTICO-AMBIENTALI

La Scuola di Specializzazione in Beni Naturali e Territoriali è stata istituita, secondo il Nuovo Ordinamento delle Scuole di Specializzazione del Decreto MIUR n. 147/2006, presso l'Università Sapienza nell'a.a. 2009/2010, in sostituzione della precedente Scuola di Specializzazione in Architettura dei Giardini e Progettazione del Paesaggio, disattivata a seguito del suddetto decreto che, insieme alla modifica del titolo, delle modalità di accesso e delle annualità ha anche fissato contenuti e finalità specifiche che sono alla base dell'ordinamento didattico che la scuola si è data e che fissa come obiettivo primario quello di formare figure con uno specifico alto profilo professionale nel settore dei metodi e delle tecniche per la riqualificazione di parchi, giardini e spazi pubblici e per operazioni complesse di assetto del territorio, sotto il profilo naturalistico-ambientale.

Sono anche compresi gli aspetti relativi al recupero, alla gestione, manutenzione, ristrutturazione e valorizzazione del patrimonio e dei beni esistenti, dei parchi e giardini nonché quelli relativi alla valutazione anche economica, dei progetti ,con riferimento al sistema degli spazi verdi della città consolidata, alle nuove espansioni, alle infrastrutture e all'ambiente costruito.


Il carattere professionalizzante della scuola è evidenziato nell'Ordinamento didattico che prevede che, al termine del percorso formativo, lo specializzando abbia acquisito:

  • padronanza degli aspetti teorico-scientifici e delle metodologie degli strumenti di analisi, progettazione e gestione relativi alle problematiche di ordine naturalistico, vegetazionale ed ambientale;

  • padronanza sul piano operativo di quanto concerne l'elaborazione delle diverse fasi relative al progetto e alla sua attuazione, sia nel caso di nuovi impianti che nei processi di riqualificazione di spazi e beni esistenti, comprese le competenze in tema di sicurezza, organizzazione e conduzione di cantiere e delle procedure di collaudo;

  • competenze nella gestione, valorizzazione, funzionalizzazione naturalistico ambientale, comprese le procedure di valutazione di impatto;

  • competenze nel campo dell'allestimento ai fini della fruizione di siti di valore culturale e naturalistico;

  • conoscenza degli aspetti legislativi, amministrativi ed economici necessari per la gestione e la conservazione di parchi e giardini e, più estesamente, del patrimonio culturale naturalistico-ambientale;

  • capacità di utilizzare gli strumenti informatici e comunicazione telematica neli ambiti di specifica competenza.

 

La scuola è attiva presso la Facoltà di Architettura dell'Università Sapienza di Roma dall'a.a. 1997-98. Il corso ha durata biennale e si conclude con una tesi di specializzazione su casi di studio definiti di concerto con amministrazioni locali e territoriali competenti nel campo della trasformazione, progettazione e gestione del patrimonio naturalistico-ambientale.

Alla scuola si accede previo concorso di ammissione, per esame e per titoli, col titolo di laurea di secondo livello (300 CFU) (per i titoli di ammissione cfr. modalità di ammissione sul sito della scuola).

La frequenza e il superamento degli esami di profitto di fine anno, consentono agli iscritti all'Ordine degli Architetti e PPC il riconoscimento di 15 cfp per ogni anno di corso, come previsto nelle "Linee Guida e di coordinamento attuative del Regolamento per l'aggiornamento e sviluppo professionale continuo".

Ai sensi della legge L. 398/89 viene assegnata alla Scuola n 1 borsa di studio (6.000,00 € l'anno) riservata agli immatricolati nell'a.a. 2015/2016. Sono altresì istituite per l'a.a. 2015/2016 (17° ciclo) due ulteriori borse di studio (ciascuna di 1.500,00 €) destinate ai neo iscritti, finanziate dall'Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse.

 

La Scuola rilascia il titolo di "Specialista in Beni Naturali e Territoriali - Architettura di parchi, giardini e sistemi naturalistico-ambientali" riconosciuto in qualsiasi concorso pubblico.


SCARICA BANDO


Tutte le informazioni e il bando di concorso saranno presenti sul sito della Sapienza e della Scuola:

http://www.uniroma1.it/didattica/corsispecializzazione/beni-naturali-e-territoriali

http://w3.architettura.uniroma1.it/scuola-specializzazione-beni-naturali-territoriali/


data pubblicazione: venerdì 16 ottobre 2015
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Concorsi di Architettura Scuola di Specializzazione in BENI NATURALI E TERRITORIALI