Allegati A-B-C

INDICE

1      OGGETTO DELLE LINEE GUIDA

1.1       Finalità e criteri

1.2       Contenuti delle Linee Guida

2      REQUISITI DI SICUREZZA E CONSERVAZIONE

2.1       Strumenti per la valutazione della sicurezza sismica a scala territoriale

2.2       Criteri per la valutazione della sicurezza sismica e dell’efficacia dell’intervento

2.3       Definizione di stati limite di riferimento per il patrimonio culturale.

2.4       Livelli di protezione sismica.

2.5       Modellazione strutturale, analisi sismica e progetto degli interventi per il miglioramento.

3      AZIONE SISMICA

3.1       Categorie di terreno di fondazione

3.2       Definizione dell’accelerazione orizzontale del terreno

3.3       Spettri di risposta

3.4       Effetti di sito

4      CONOSCENZA DEL MANUFATTO

4.1.1    Generalità.

4.1.2    Identificazione della costruzione

4.1.3    Caratterizzazione funzionale dell’edificio e dei suoi spazi

4.1.4    Rilievo geometrico.

4.1.5    Analisi storica degli eventi e degli interventi subiti

4.1.6    Il rilievo materico costruttivo e lo stato di conservazione

4.1.8    Terreno e fondazioni

4.1.9    Monitoraggio

4.2       Livelli di conoscenza e fattori di confidenza

5      MODELLI PER LA VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA SISMICA

5.2       Metodi di analisi sismica

5.2.1    Premessa

5.2.2    Analisi statica lineare

5.2.3    Analisi dinamica modale

5.2.5    Analisi dinamica non lineare

5.3       Livelli di valutazione della sicurezza sismica

5.3.1    LV1: analisi qualitativa e valutazione con modelli meccanici semplificati

5.3.2    LV2: valutazione su singoli macroelementi (meccanismi locali di collasso)

5.3.3    LV3: valutazione complessiva della risposta sismica del manufatto

5.4       Modelli di valutazione per tipologie

5.4.1    Premessa

5.4.2    Palazzi, ville ed altre strutture con pareti di spina ed orizzontamenti intermedi 26

5.4.3    Chiese, luoghi di culto ed altre strutture con grandi aule, senza orizzontamenti intermedi 29

5.4.4    Torri, campanili ed altre strutture a prevalente sviluppo verticale. 32

5.4.5    Ponti in muratura, archi trionfali ed altre strutture ad arco. 35

6      CRITERI PER IL MIGLIORAMENTO SISMICO E TECNICHE DI INTERVENTO.. 36

6.1       Strategie per la scelta dell’intervento di miglioramento. 36

6.2       Influenza degli interventi di adeguamento impiantistico. 38

6.3       Operazioni tecniche di intervento. 38

6.3.1    Premesse. 38

6.3.2    Interventi volti a ridurre le carenze dei collegamenti 39

6.3.3    Interventi volti a ridurre le spinte di archi e volte ed al loro consolidamento. 40

6.3.4    Interventi volti a ridurre l’eccessiva deformabilità dei solai ed al loro consolidamento. 41

6.3.5    Interventi in copertura. 42

6.3.6    Interventi volti ad incrementare la resistenza degli elementi murari 42

6.3.7    Pilastri e colonne. 44

6.3.8    Interventi su elementi non strutturali

6.3.9    Interventi in fondazione

6.4       Operazioni progettuali

6.4.1    Premesse.

6.4.2    Progetto Preliminare.

6.4.3    Progetto definitivo

6.4.4    Progetto esecutivo

7      QUADRO RIASSUNTIVO DEL PERCORSO DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA SISMICA E PROGETTO DEGLI INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO

Allegato A. Programma per il monitoraggio dello stato di conservazione dei beni   architettonici tutelati

Allegato B. L’analisi strutturale delle costruzioni storiche in muratura

Allegato C. Modello per la valutazione della vulnerabilità sismica delle chiese