Valorizzazione e gestione dei centri storici minori

Master di II° livello

Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Facoltà  di  Architettura  "Ludovico Quaroni"
Fondazione per il Centro Studi "Città di Orvieto"

 

Il corso, indirizzato a quanti si occupano di tematiche relative ai centri storici minori, è divenuto un punto di riferimento per gli operatori del settore.

 
Sono ammessi al master, tramite un colloquio finalizzato alla formazione di una graduatoria,  i possessori di laurea specialistica, senza alcun vincolo riguardo alla Facoltà di provenienza, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo. Possono essere altresì ammessi anche operatori, funzionari e dirigenti delle Pubbliche Amministrazioni nei settori dell’architettura e dell’ingegneria, della pianificazione territoriale, della gestione e programmazione urbana e dei beni culturali.

Il Master ha lo scopo di formare esperti nel metodo della programmazione integrata nell’ottica della pianificazione strategica applicata ai centri storici. Consente inoltre di acquisire una pratica che riguarda anche altri ambiti territoriali di applicazione e quindi offre un quadro di formazione molto richiesto dal mercato, sia dalle amministrazioni che dalle società di consulenza del settore. Questa pratica viene sperimentata oltre che nel laboratorio anche negli stage, opportunamente scelti sia rispetto alle esigenze del corsista che rispetto all’apertura verso il mercato del lavoro.

 

La didattica del Master si articola in moduli tematici e interdisciplinari, ciascuno composto di lezioni, esercitazioni e/o attività di laboratorio, nel corso dei quali si lavora in progress anche all’elaborazione della tesi finale. Il corso è costituito dai seguenti settori didattici: diagnostica per la valorizzazione di un territorio; strumenti e pratiche di valorizzazione; il ciclo del programma di valorizzazione. Lo stage avrà una durata di 200 ore e si svolgerà presso un’amministrazione locale, una società privata o un’università, italiana o estera, che abbia sede in una città storica con l’obiettivo di implementare la conoscenza acquisita dai corsisti attraverso esperienze pratiche. La didattica complessiva è di 1500 ore, pari a 60 crediti formativi universitari (CFU).

 

Durata e sede del Master

Il Master prevede la frequenza di una settimana a tempo pieno per ogni mese a partire da maggio 2007 ad aprile 2008 (agosto escluso). La sede è in Orvieto, Piazza Duomo n. 20, presso il complesso di Santa Maria della Stella.

 

Presentazione della domanda di ammissione

La domanda di ammissione al Master dovrà pervenire al seguente indirizzo: Prof.ssa Manuela Ricci. Direttore Master ACT-VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI CENTRI STORICI MINORI presso DIPTU – Via Flaminia 72 – 00196 Roma, entro e non oltre le ore 12.00 del 5 marzo 2007.  I candidati, unitamente alla spedizione della domanda, dovranno inviare anche la  comunicazione dell'avvenuta spedizione al seguente indirizzo di posta elettronica: manuela.ricci@uniroma1.it

 

Facilities e borse di studio

Il Centro studi “Città di Orvieto” offre ai frequentanti il Master opportunità di alloggio e pasti in regime di convenzione, al fine di agevolare la loro permanenza in Orvieto.
È  prevista,  tramite  graduatoria, l’assegnazione di n. 1 borsa da € 1.500,00 e di n. 7 borse da € 1.000,00  messe  a  disposizione  dall’Università  “La Sapienza”  di  Roma  e  di n. 8 borse da € 500,00 messe a disposizione dal Centro studi, da assegnare con i criteri specificati nel bando. A tal fine, i candidati dovranno presentare apposita richiesta di accesso alla borsa di studio.

 

Per Ulteriori Informazioni:
Prof.ssa Manuela Ricci 335/8015744
Arch. Roberta Lazzarotti 328/4311477
Arch. Ferruccio Della Fina 347/5775373

 

Bando reperibile sul sito web http://w3.uniroma1.it/arcorvieto


data pubblicazione: venerdì 10 novembre 2006
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Valorizzazione e gestione dei centri storici minori