La risposta sismica locale per la progettazione strutturale

Corso

Palazzo del Torso
Piazza Garibaldi, 18
Udine
Dal 16 al 18 maggio 2007

 

Coordinatore: Roberto W.Romeo - Università degli Studi di Urbino

Organizzatore: CISM - Centro Internazionale di Scienze Meccaniche

 

Le nuove Norme Tecniche per leCostruzioni, emanate dal Ministero per le Infrastrutture e iTrasporti con Decreto del 14settembre 2005, sanciscono alpunto 3.2.1 che ‘l’azione sismicadi progetto deve essere valutatatenendo conto dell’influenzaesercitata dalle condizionilitologiche e morfologiche localisulle caratteristiche del moto delsuolo in superficie mediantestudi specifici di rispostasismica locale’.
La risposta sismica locale è asua volta definita come lamodificazione del segnalesismico proveniente dalsubstrato ad opera dellecondizioni litologiche emorfologiche superficiali.
Con il terremoto di Città delMessico del 1985, l’influenzaesercitata dalle condizionigeologiche locali nel determinaregli effetti in superficie delle ondesismiche, è prepotentementesalita alla ribalta come l’aspettoche maggiormente condiziona ladistribuzione dei danni amanufatti e infrastrutture. Lasua analisi e valutazioneassume pertanto un ruolodeterminante in qualsiasiintervento di mitigazione delrischio sia a scala puntuale (delsingolo intervento in progetto)sia di pianificazione urbana(studi di microzonazionesismica).

 

Il corso si propone di fornire le basi teorico-pratiche per affrontare gli studi di risposta sismica locale andando oltrel’approccio semplificato del riconoscimento della categorie di suolo di fondazione che la Normasuggerisce in assenza di studispecifici di risposta sismica locale. Questo fa sì che ilprofessionista incaricato delleindagini di risposta sismicalocale deve prendere confidenzacon i metodi e gli studi propridell’analisi dinamica,acquisendo le basi conoscitivedella sismologia applicata, deimetodi per la valutazione dellapericolosità sismica, deglistrumenti diretti e indiretti per
l’analisi della risposta sismicalocale, dei principï dellacaratterizzazione geotecnica incampo dinamico dei terreni.

 

Il corso è pertanto strutturato inun percorso che va dallacaratterizzazione della sorgentedei terremoti fino allo studiodelle condizioni geologiche egeotecniche locali cheinfluenzano la risposta deiterreni superficialiall’attraversamento delle ondesismiche. Vengono inoltre fornitiprogrammi di calcolo inambiente freeware ed opensource per le analisi numerichedi risposta sismica locale.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Mercoledì 16 maggio 2007
8.45 - 9.00Introduzione al corso (Roberto Romeo)
9.00 - 10.30Principi di sismologia applicata (Dario Albarello)
10.30 - 11.00Intervallo
11.00 - 12.30Parametrizzazione della sismicità ai fini delle analisi dipericolosità sismica (Dario Albarello)
14.30 - 16.00Concetti e definizioni di pericolosità e rischio sismico(Dario Slejko)
16.00 - 16.30Intervallo
16.30 - 18.00La meccanica delle analisi di pericolosità sismica(Roberto Romeo)

 

Giovedì 17 maggio 2007
9.00 - 10.30La caratterizzazione geofisica dei terreni e i metodidiretti per la valutazione della RSL (Dario Albarello)
10.30 - 11.00Intervallo
11.00 - 12.30La caratterizzazione geotecnica dei terreni per leanalisi di RSL (Roberto Romeo)
14.30 - 16.00Le analisi numeriche per la valutazione della RSL:metodi 1D (Antonio Pugliese)
16.00 - 16.30Intervallo
16.30 - 18.00Le analisi numeriche per la valutazione della RSL:metodi 2D (Tito Sanò)

 

Venerdì 18 maggio 2007
9.00 - 10.30La valutazione della RSL dallo stato di danno ed esempidi RSL in aree urbane (microzonazione) (Agostino Goretti)
10.30 - 11.00Intervallo
11.00 - 11.45Effetti indotti della RSL: frane e liquefazione (Roberto Romeo)
11.45 - 12.30Gli esiti degli studi di RSL e la progettazione strutturale (Tino Sanò)
12.30 - 13.00Discussione e approfondimenti tra corsisti e docenti

 

MODALITA' DI ISCRIZIONE
L'iscrizione si effettua compilando la Scheda di Registrazione allegata, o attraverso la nostra pagina WEB e versando la quota di iscrizione secondo le modalità riportate.

Le domande verranno accolte, nei limiti della disponibilità dei posti, nell'ordine in cui perverranno alla Segreteria del CISM di Udine.

La quota di iscrizione è fissata in € 390,00 (IVA compresa).

Le Pubbliche Amministrazioni, per le attività di aggiornamento e formazione, sono esenti da IVA ai sensi dell'art. 14 comma 10, della legge 537/93, pertanto la quota èdi € 326,81.
Si prega di segnalarlo all'atto dell'iscrizione.

Per coloro che hanno conseguito la laurea dal 2003 in poi, è prevista una riduzione della quota di iscrizione (su presentazione di un certificato attestante la data dell'esame di laurea) pari al 20%, cioè € 312,00 (IVA compresa) o € 261,81 se provenienti da Pubbliche Amministrazioni.

I partecipanti possono usufruire di prezzi agevolati presso alcuni hotel; consultare la pagian WEB del CISM.

A conclusione del corso verrà rilascaito un attestato di partecipazione.

 

 

Per Ulteriori Informazioni:
p.i. Ezio CUM
CISM
Tel. 0432.248511 (6 linee)
Fax 0432.248550
E-mail:
e.cum@cism.it
Sito web: www.cism.it


data pubblicazione: lunedì 19 marzo 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione La risposta sismica locale per la progettazione strutturale