Appalti e contratti pubblici

Master universitario di II livello

Politecnico di Milano
Facoltà di Architettura e Società
Dipartimento di Architettura e Pianificazione
Anno accademico 2007-2008
Dal 12 novembre 2007 al 28 novembre 2008

 

Obiettivo formativo e sbocchi occupazionali
Il corso di Master universitario si rivolge a laureati interessati ad operare professionalmente nel settore degli appalti di lavori pubblici, della fornitura di beni e servizi e della gestione dei servizi pubblici locali, al fine di consentire loro l’acquisizione di una specifica competenza in materia di negoziazione e contrattualistica pubblica e di agevolarne l’inserimento nel mondo del lavoro in una realtà locale che richiede specifiche competenze multisettoriali.
L’obiettivo immediato del corso è quello di fornire un quadro della disciplina in tema di appalti e contratti pubblici e un aggiornamento completo in una materia complessa e in continua evoluzione (v., recente, il Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture) riservando ampio spazio alla presentazione di casi pratici, esaminati alla luce dei contributi giurisprudenziali. In questa prospettiva si procederà alla definizione
delle nuove competenze, degli strumenti gestionali, dei rapporti fra le diverse figure interessate (amministrazione, Project manager, imprenditori, gestori dei servizi pubblici) e dei profili di responsabilità.
In particolare, gli sviluppi del processo autonomistico e le recenti riforme amministrative richiedono una formazione dei dirigenti e dei funzionari pubblici, ispirata ai principi di responsabilità ed autonomia gestionale, senza peraltro tralasciare i nuovi modelli operativi imposti dal progresso tecnologico (aste e contratti on-line).
Il Master universitario si propone inoltre di rafforzare il legame fra Università e mondo del lavoro, fornendo una professionalità specifica ed ampliando gli sbocchi professionali di chi è motivato a intraprendere una carriera nell’area della contrattualistica pubblica con speciale riguardo al settore degli appalti e dei servizi pubblici, nei quali sempre più s’intrecciano le tematiche ambientali ed energetiche.

 

Destinatari
Il Corso si rivolge a laureati interessati ad operare professionalmente nel settore degli appalti di lavori pubblici, della fornitura di beni e servizi e della gestione dei servizi pubblici locali. Il corso è inoltre rivolto al mondo delle imprese, degli enti economici, delle società a partecipazione pubblica, delle società di certificazione e attestazione nel settore edilizio e delle libere professioni, volendo creare delle figure professionali altamente specializzate e così necessarie allo sviluppo locale. A tal fine, il Master è
sostenuto, attraverso l’attivazione di stage e tirocini formativi, da istituzioni ed Enti (Ministero dell’Economia, Provincia di Milano, Comuni), Aziende pubbliche, Associazioni (in particolare, Assimpredil), imprese e studi professionali attivi nel settore degli appalti e dei contratti pubblici di lavori, forniture e servizi.

Contenuti e organizzazione della didattica
Il programma didattico del corso di Master universitario MAC tiene conto delle tendenze evolutive dei profili professionali considerati e si propone di fornire un approccio organico ed unitario ai diversi profili, in una prospettiva per quanto possibile interdisciplinare.
Per facilitare una proficua integrazione di laureati di diversa provenienza le lezioni specialistiche saranno precedute da pre-corsi con insegnamenti propedeutici suscettibili di accreditamento.
Le 1500 ore del percorso formativo sono così suddivise:
− 334 ore di attività didattica frontale/on line;
− 146 ore di esercitazioni, laboratori e altre attività di formazione quali conferenze, dibattiti, seminari, di cui
116 on line e 30 frontali;
− 700 ore di studio individuale;
− Seguirà un periodo di tirocinio (stage) presso enti, organizzazioni, imprese e professionisti operanti nel settore (320 ore).
Il corso sarà articolato in pre-corsi e in successivi moduli, coordinati da un responsabile; le docenze saranno affidate a docenti universitari, tecnici e professionisti dei diversi settori disciplinari.
Per consentire la frequenza anche a laureati già inseriti nel mondo del lavoro, la didattica si avvarrà anche di modalità on-line e le lezioni frontali si svolgeranno con frequenza bisettimanale nei giorni di venerdì e sabato.


Il corso di Master universitario MAC prevede un totale di 60 CFU.
I frequentanti, a seconda del principale ambito di interesse avranno la disponibilità di 8 crediti opzionali.
In particolare, i crediti derivanti dalle diverse sezioni del corso sono i seguenti:
Pre-corsi: 12 CFU – Ius/10 (3 CFU); Ius/01 (2 CFU); Secs-P/01 (3 CFU); Icar 20 (2 CFU); Icar/08 (2 CFU)

  • 1 Modulo – Appalti di lavori pubblici: 8 CFU - Ius/10 (4 CFU); Icar/08 (3 CFU); Icar/21 (1 CFU)
  • 2 Modulo – Appalti di forniture e servizi: 8 CFU - Ius/01 (2 CFU); Ius/10 (4 CFU); Icar/20 (1CFU); Secs-P/01
    (1 CFU);
  • 3 Modulo – Gestione dei servizi pubblici: 7 CFU - Ius 05 (4 CFU); Secs-P/01 (1 CFU); Secs-P/06 (1 CFU);
    Icar/20 (1CFU)
  • 4 Modulo – Gestione del patrimonio immobiliare e cartolarizzazioni: 6 CFU - Secs-P/03 (1 CFU); Ius/10 (2
    CFU); Icar/12 (1CFU); Icar/22 (2 CFU)
  • 5 Modulo – Profili di responsabilità e garanzie: 6 CFU - Ius/17 (2 CFU); Ius/10 (2 CFU); Ius/01 (2 CFU)
    − Tirocinio formativo: 15 crediti
    − Esame finale: 6 crediti
    − Formazione in aula:
    1. competenze trasversali: 70 ore: 30 ore di economia politica; 20 ore di diritto urbanistico; 20 ore di tecnica
    delle costruzioni = 8, 7 %
    2. competenze professionali: 410 ore = 51, 3%
    3. stage 320 ore = 40%

Requisiti di ammissione
Sono ammessi alla selezione candidati in possesso di: Laurea Vecchio Ordinamento o Laurea Specialistica/Magistrale in: Architettura, Ingegneria (civile, edile, gestionale), Scienze giuridiche; Scienze politiche; Scienze economiche e assicurative; Economia e commercio.
È facoltà della Commissione Master ammettere laureati di altre provenienze, purché compatibili con il percorso didattico e/o dotati di curriculum vitae coerente con lo stesso.
Per i candidati stranieri saranno considerati titoli di studio equivalenti nei rispettivi ordinamenti degli studi.

 

Modalità di ammissione
L’ammissione al corso, verificata la congruenza della domanda corredata da relativa documentazione, avviene a seguito di una valutazione comparativa dei candidati che avranno sostenuto con esito positivo l’esame di ammissione consistente in una prova scritta e in colloquio.
Oltre al punteggio delle prove sarà valutato anche il voto di laurea.
Numero complessivo degli allievi: 30

Adempimenti formali
La documentazione per l’ammissione deve essere inviata, entro il 15 ottobre 2007 a:
Dott.ssa Marina Bonaventura
c/o il DIAP – Politecnico di Milano
Via Bonardi n. 3
20133 Milano MI
Tel: 02.23995165
Fax: 02.23995435
e-mail: marina.bonaventura@polimi.it
La documentazione per l’iscrizione consiste in:
− domanda di iscrizione, con indicazione dei dati anagrafici e del codice fiscale e un recapito telefonico e
indirizzo e-mail;
− curriculum vitae;
− certificato attestante il voto di laurea e l’elenco degli esami sostenuti, con relativo voto.
I candidati dovranno presentarsi per l’esame di ammissione al corso il 22 ottobre 2007, presso il Dipartimento di Architettura e Pianificazione, via Bonardi n. 3, 20133 Milano.
TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO IN ITALIA
Cittadini italiani e stranieri con titolo di studio conseguito in Italia,
Domanda di ammissione al Master in carta libera contenenti le autocertificazioni relative a :
• Identità personale (cognome e nome, data e luogo di nascita, nazionalità e residenza)
• Titolo accademico conseguito con indicazione delle votazioni riportate nei singoli esami di profitto
• Un breve curriculum in cui occorre riportare: il titolo della tesi di laurea con il nominativo del relatore; i titoli delle eventuali pubblicazioni scientifiche, con indicazione del nominativo degli eventuali coautori; le esperienze professionali e lavorative del candidato; ogni altra informazione utile all'Ente Erogatore
I cittadini extra U.E., oltre alla documentazione di cui sopra, devono consegnare copia del visto di ingresso/permesso di soggiorno il giorno dell'esame di ammissione.
La domanda deve riportare la seguente dichiarazione: “Autorizzo il Politecnico di Milano al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30.06.2003”
TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO
Cittadini italiani e stranieri con titolo di studio conseguito all'estero:
Domanda di ammissione al Master in carta libera contenenti:
• Autocertificazione relativa all’identità personale (cognome e nome, data e luogo di nascita, nazionalità e residenza)
• Fotocopia del titolo accademico conseguito ed un certificato da cui risultino le votazioni riportate nei singoli esami di profitto (all'atto dell'immatricolazione dovrà essere consegnato il titolo originale o copia conforme, corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco rilasciata dalla Rappresentanza italiana all’estero competente per territorio)
• Un breve curriculum in cui occorre riportare: il titolo della tesi di laurea con il nominativo del relatore; i titoli delle eventuali pubblicazioni scientifiche, con indicazione del nominativo degli eventuali coautori; le esperienze professionali e lavorative del candidato; ogni altra informazione utile all'Ente Erogatore
I cittadini extra U.E., oltre alla documentazione di cui sopra, devono consegnare copia del visto di ingresso/permesso di soggiorno il giorno dell'esame di ammissione.

 

MODALITA’ DI IMMATRICOLAZIONE:
TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO IN ITALIA
Gli allievi ammessi al Master devono presentare domanda di immatricolazione sul modulo appositamente predisposto, completo di marca da bollo. Il conseguimento del titolo accademico in Italia può essere autocertificato compilando l’apposito spazio sulla domanda di immatricolazione.
I cittadini extra U.E., oltre alla documentazione di cui sopra, devono consegnare copia del permesso di soggiorno.
TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO ALL’ESTERO
Gli allievi ammessi al Master devono presentare domanda di immatricolazione sul modulo appositamente predisposto, completo di marca da bollo.
Il conseguimento del titolo accademico deve essere documentato presentando:
- dichiarazione di valore in loco rilasciata dalla Rappresentanza Italiana all'estero competente per territorio (Ambasciata Italiana o Consolato Italiano) su carta intestata completa di relativo timbro in originale;
- traduzione ufficiale del titolo accademico in lingua italiana e legalizzazione con timbro in originale rilasciato dalla Rappresentanza Italiana all'estero competente per territorio (Ambasciata Italiana o Consolato Italiano);
- titolo accademico in originale o copia conforme dello stesso; qualora lo studente non sia in possesso del titolo suddetto allegare il certificato di laurea in originale che sostituisce a tutti gli effetti il titolo accademico.
I cittadini extra U.E., oltre alla documentazione di cui sopra dovranno presentare il certificato di identità personale rilasciato a cura della Rappresentanza Italiana all'estero competente per territorio (Ambasciata Italiana o Consolato Italiano) e copia del permesso di soggiorno.
Ogni studente nato in un Paese Extra UE ma che dichiara, sulla domanda di immatricolazione, il possesso di cittadinanza in un paese UE, deve allegare copia di un documento di identità dal quale si evince la cittadinanza dichiarata. La mancata presentazione di copia del documento di identità comporta l’obbligo di consegna di copia del permesso di soggiorno.
Gli allievi, per ottenere l’ammissione all’esame finale del Master, debbono presentare – entro 30 giorni prima della data dell’esame - apposita istanza su carta legale al Politecnico di Milano.

Titolo e riconoscimenti
A coloro che avranno superato le verifiche di apprendimento in itinere, l’esame finale e discusso con esito positivo la tesi, verrà rilasciato il diploma di Master universitario di II livello in: “Appalti e contratti pubblici (MAC)”.

 

OBBLIGHI DEGLI ALLIEVI
La frequenza è obbligatoria ed è accertata tramite un registro firme.
Per il conseguimento del diploma di Master universitario in “Appalti e Contratti pubblici (MAC)”, rilasciato dal Politecnico di Milano, si richiede la frequenza obbligatoria del 75% di ciascun insegnamento, la frequenza obbligatoria del 75% delle attività seminariali e delle esercitazioni pratiche e la frequenza obbligatoria dell’80% dell’attività di stage.

 

MODALITÀ DI VERIFICA APPRENDIMENTO
Le modalità di verifica dell’apprendimento consistono in esami orali e scritti a seconda della materia considerata.

 

MODALITÀ ESAME FINALE
L’esame finale consiste in una prova scritta e in un colloquio sull’attività svolta nell’ambito dei corsi seguiti e sull’esperienza di stage.
Il conseguimento del Diploma di Master universitario è subordinato all’esito positivo di una prova scritta e di un colloquio sull’attività svolta nell’ambito del corso e sull’esperienza di stage.

Tasse e contributi
Tassa di iscrizione al Politecnico di Milano € 500,00 per allievo.
Quota di partecipazione al Master € 5.500,00 per allievo.
Totale € 6.000,00 per allievo.
Tassa e quota di partecipazione possono essere rateizzate.
I rata : 3000,00 euro (comprensiva della tassa di iscrizione pari a € 500,00) da pagarsi all’atto dell’iscrizione;
II rata: 3000,00 euro da pagarsi entro il 31 marzo 2008
Tassa e quota potranno essere pagate sul conto corrente n. 160069; ABI 05696; CAB 01620; IBAN
IT34T0569601620000001600X69; Banca popolare di Sondrio, Agenzia n. 21, Via Bonardi n. 4, Milano.
Causale: Master universitario Appalti e contratti pubblici MAC 2007/2008.

Rimborsi/Agevolazioni
E’ prevista l’assegnazione di rimborsi della quota di partecipazione (a totale o parziale copertura della quota) per gli allievi più meritevoli.
Per chiarimenti e informazioni rivolgersi a:
Dott.ssa Marina Bonaventura
Tel: 02.23995165
Fax: 02.23995435
e-mail: marina.bonaventura@polimi.it
Milano, 22/03/2007
 

La scadenza per l'invio delle domande di ammissione al corso è lunedì 15 ottobre 2007

 

Per Ulteriori Informazioni:
Dott.ssa Marina Bonaventura
E-mail:
marina.bonaventura@polimi.it
Tel. 02.23995165
Fax 02.23995435

 

DOMANDA DI AMMISSIONE


data pubblicazione: mercoledì 3 ottobre 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Appalti e contratti pubblici