Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale

Istituto Superiore "Antoni De Stefano"
Lungotevere Pietra Papa, 61 - Roma

 

L’Istituto Superiore per le tecniche di conservazione dei beni culturali e dell’ambiente “Antonino De Stefano”comprendendo che per conservare, valorizzare e salvaguardare il Patrimonio Culturale del Bacino del Mediterraneo e del Sud del Mondo è necessario avere una sola ed unica metodologia di intervento scientifico ha  promosso uno specifico Corso di Studi di Alta Formazione della durata di cinque anni, da attivare presso la Scuola di Alta Formazione “Umberto Baldini”, che avrà la finalità di formare i Restauratori per “Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale del Mediterraneo e del Sud del Mondo “.

 

Contenuti e metodologia
Il Corso di Studi per Restauratori in Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale del Mediterraneo e del Sud del Mondo” hanno durata quinquennale con un triennio di insegnamenti fondamentali e un biennio di perfezionamento.
Le materie di insegnamento e il numero delle ore sono determinati nel piano di studi ( che potrà essere richiesto alla Segreteria dell’ISAD via e-mail. I Titoli rilasciati dalla Scuola di Alta Formazione “Umberto Baldini” Corso di Studi per Restauratori in Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale del Mediterraneo e del Sud del Mondo saranno per il triennio di Tecnico per la Manutenzione dei  Beni Culturali e il biennio di perfezionamento di Restauratore dei Beni Culturali, detti titoli verranno concessi come previsto dall'art. 29, comma 9, 10 e 11 del Decreto Legislativo n. 42/2004 (codice Urbani). La Scuola di Alta Formazione “Umberto Baldini “ Corso di Studi per i Restauratori in Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale del Mediterraneo e del Sud del Mondo è suddivisi in due classi:

  • dipinti murali, stucchi, dipinti su tela, dipinti su tavola,, sculture lignee policrome;
  • superfici decorate e materiali dei Beni architettonici e dei beni archeologici, comprese le sculture lapidee, ceramica, oggetti di scavo, mosaico, materiali lapidei, naturali e artificiali;

La Scuola vuole conferire una formazione specifica sulla progettualità e sulle varie metodologie di restauro e conservazione del Patrimonio Culturale presente in tutti i Paesi del Bacino del Mediterraneo e nelle aree geografiche limitrofe dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa e del Sud del Mondo. Il Corso si articolerà con attività tecnico-pratico quali: cantieri di restauro, laboratorio di conservazione e di progettazione, missioni archeologiche all’estero.

Il Corso si propone di fornire ai Partecipanti strumenti pratici per migliorare la loro capacità di lavorare in contesti difficili ed ha finalità operative, con costante riferimento a casi di prassi. Si svolgeranno lezioni teoriche e tecnico –pratiche, con laboratorio, stage, cantieri di restauro e missioni archeologiche e di restauro.

 

Corpo Docente
La Scuola si avvale della collaborazione di un gruppo di esperti  costituito da docenti universitari, Esperti dell’ I.C.R., dell’O.P.D. e del C.N.R., funzionari delle Organizzazioni Intemazionali. Il Direttore della Scuola è la dott. ssa Maysoun Al Khouri.

 

Luogo e periodo di svolgimento
La Scuola di Alta Formazione ha  le proprie sedi a Roma, in  Lungotevere Pietra di Papa, n. 61 e in via Pianigiani n. 12, 14,16 ed in altre sedi convenzionate.La Scuola avrà durata quinquennale.  Il Corso di studi inizierà il 10 Gennaio di ogni anno.

 

Attestato e Follow up
Alla fine della Scuola sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che avranno frequentato almeno 1'85% delle lezioni per ogni anno di Corso. Al termine della Scuola, il CV dei partecipanti, mantenuto aggiornato con le loro successive esperienze di lavoro, sarà messo a disposizione delle principali Organizzazioni Internazionali, Associazioni, Organizzazioni non governative, Centri di ricerca e Agenzie nazionali ed internazionali interessate a reclutare personale specificamente formato.

 

Requisiti di ammissione
II numero dei partecipanti è fissato a 20 per ogni classe. Fino a un massimo del 20% dei posti può essere riservato a favore degli Enti che abbiano stipulato apposite convenzioni con l’ISAD. Il Corso è aperto a tutti i Cittadini Italiani, Europei, dei Paesi del Sud del Mondo e dagli Stati Uniti d’America con diploma di Istruzione Superiore (o titolo equipollente), i quali  dovranno sostenere un esame di ammissione con specifici test e prove attitudinali. Per i Candidati in possesso di Laurea (o con titolo equivalente) in Architettura, Lettere Classiche o Archeologia, Beni Culturali (cinque anni o laurea 3+2), Scienze (Fisica, Chimica, Biologia), o Diploma dell’Accademia di Belle Arti, o i Restauratori (con esperienze lavorative di almeno tre anni e con titoli diversi da quelli rilasciati dall’ I.S.A.D., dall’I.C.R. o dell’O.P.D., e con una frequenza di anni di corso minori a 4 e/o con un numero di materie seguite inferiore a quelle previste dal presente Corso, provenienti dall’Italia, da tutti i Paesi della Unione Europea, dai Paesi del Sud del Mondo e dagli Stati Uniti d’America, dovranno presentare il proprio curriculum professionale con copia dei titoli conseguiti (Laurea e Diplomi vari) e discutere i titoli ed illustrare le esperienze professionali alla Commissione di Ammissione. Tutti i candidati saranno così valutati dalla Commissione che alla fine della Valutazione pubblicherà l’Elenco degli Ammessi. I Candidati ammessi potranno richiedere al Presidente dell’ISAD di essere esentati da non frequentare alcune discipline previste nei Piani di studi della Scuola. Ciò potrà avvenire se l’ISAD riconoscerà che le discipline frequentate almeno negli ultimi 5 anni dalla ammissione alla S.A.F. risultino simili ai programmi delle Materie di insegnamento presso la Scuola di Alta Formazione “U. Baldini”. Il programma della disciplina già frequentata in altra Università o in altra Scuola di Restauro deve essere presentata ufficialmente e sottoscritta dal Rappresentate legale dell’ Istituzione, dove la disciplina è stata svolta. Il certificato di altra Università o di altra Scuola di Restauro deve avere il voto o il giudizio di valutazione finale della disciplina conseguita. Non saranno accettare dichiarazioni del Candidato o altro tipo di documento.

 

Per l'ammissione al Corso è necessaria la conoscenza approfondita della lingua italiana e della lingua inglese. I Candidati debbono avere un’età non inferiore a 18 anni e non superiore a 30 anni. I Cittadini segnalati dalle Ambasciate dei Paesi del Sud del Mondo, in possesso dei requisiti richiesti da detto bando, saranno ammessi alla Scuola come fuori quota e svolgeranno attività didattica presso i cicli previsti dalla Scuola.

 

Iscrizione
La quota di iscrizione al Corso inclusiva delle spese di registrazione, materiale didattico nei giorni di effettivo svolgimento della Scuola, è fissata in €. 5.000,00 Euro (al netto dei costi del trasferimento bancario) annuali per ognuno dei cinque anni del Corso di Studi. Detta tassa scolastica di €. 5.000,00 Euro annuali per i cinque anni di Corso di Studi. La prima rata di €. 1.000,00 dovrà essere versata ogni anno del II, III, IV e Vanno di corso, entro e non oltre il 1 dicembre (al netto dei costi del trasferimento bancario), invece per il primo anno, detta rata dovrà essere versata all’atto dell’iscrizione. Invece le restanti rate di €. 1.000,00(al netto dei costi del trasferimento bancario), dovranno essere versate entro e non oltre il 1 febbraio, il 1 maggio, il 1 luglio e il 1 settembre di ogni anno. Se disponibili, saranno concessi dei contributi finanziari.

 

Procedure di ammissione
La  domanda di  ammissione dovrà essere inviata al Presidente dell’ISAD e contenere tutti i dati anagrafici con l’indirizzo e-mail, e deve essere inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno a: 
Istituto Superiore “ Antonino De Stefano”
Lungotevere Pietra di Papa, n. 61
00146 ROMA

I candidati sono tenuti a registrare la propria domanda di partecipazione esclusivamente a tale indirizzo. I candidati devono inoltre allegare il proprio curriculum vitae e n. 4 fotografie. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 1 dicembre di ogni  anno. Moduli di domanda privi delle informazioni richieste, non saranno presi in esame dalla Commissione di Ammissione. Il ritardo nell'arrivo della domanda secondo le modalità sopra indicate, qualunque ne sia il motivo, comporta l'esclusione della stessa. Per l’ammissione i Candidati saranno convocati attraverso una comunicazione e-mail. Al termine della selezione la Commissione giudicatrice formulerà apposita graduatoria di merito che verrà affissa all'albo e pubblicata sul sito web della Scuola.

 

Procedure di Partecipazione
Ai soli candidati ammessi sarà trasmessa comunicazione via e-mail entro 10 gennaio di ogni anno. I candidati ammessi dovranno confermare, a pena di decadenza, la  propria partecipazione entro il 8 gennaio; entro la stessa data, se non l’hanno fatto, saranno tenuti a versare la prima rata della tassa di iscrizione che ammonta ad € 1.000,00 (al netto dei costi del trasferimento bancario). Inoltre il Candidato dovrà presentare fideiussione bancaria per il restante importo della tassa di iscrizione di €. 4.000,00, con validità al 30 dicembre di ogni  anno. I candidati risultati vincitori dovranno regolarizzare all'inizio della Scuola la propria iscrizione, allegando copia conforme del Diploma di Istruzione Superiore o della Laurea e di tutti i documenti citati nel CV inviato e nella domanda di ammissione, dichiarando altresì di essere consapevoli delle sanzioni previste dalla legge per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci.

 

Avviso: Coloro che saranno ammessi a partecipare avranno come termine ultimo il giorno di inizio della Scuola per la presentazione della sopradetta documentazione comprovante i titoli dichiarati nella domanda di ammissione. La mancata produzione di tale documentazione, o la non corrispondenza della stessa a quanto dichiarato nella domanda o la mancata sottoscrizione della domanda stessa, comporteranno l'esclusione dalla Scuola.

 

Per Ulteriori Informazioni:
Istituto Superiore per le Tecniche di Conservazione dei Beni Culturali e dell'Ambiente "Antoni De Stefano"
I.S.A.D. Onlus/Ong
Lungotevere Pietra Papa, 61
00146 - Roma
Telefax: 06.5576079
Cell. 347.6008147
E-mail: isadrestauro@yahoo.it

 

In Calendario:
Cooperazione allo Sviluppo per il Patrimonio Culturale e l'Ambiente


data pubblicazione: lunedì 19 novembre 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Conservazione e Restauro del Patrimonio Culturale