Cooperazione allo Sviluppo

Istituto Superiore “ Antonino De Stefano”
Lungotevere Pietra di Papa, n. 61

 

L’Istituto Superiore per le tecniche di conservazione dei beni culturali e dell’ambiente “Antonino De Stefano” ha il fine di promuovere e potenziare le attività di Cooperazione allo Sviluppo verso i Paesi del Terzo Mondo e allo stesso tempo di svolgere la ricerca scientifica nel settore della conservazione e della valorizzazione dei Beni Culturali e dell’Ambiente. Le finalità sopra esposte costituiscono la cornice adeguata per la formazione specialistica di personale responsabile e scientificamente preparato per rispondere in maniera congrua alle pressanti richieste di sostegno alla Tutela del Patrimonio Culturale e dell’Ambiente sempre di più a rischio. La Scuola vuole preparare con tecniche e capacità per perfezionare il profilo degli Esperti che coordineranno e dirigeranno i Progetti di Cooperazione allo Sviluppo rivolti ai Beni Culturali e all’Ambiente.

 

Contenuti e metodologia
La Scuola vuole conferire una formazione specifica sull'inquadramento normativo e progettuale della Cooperazione allo Sviluppo e sulle varie metodologie di restauro e conservazione del Patrimonio Culturale (archeologico, architettonico, storico-artistico ed etno-antropologico) e dell’Ambiente (recupero e ripristino ambientale e ingegneria naturalistica). La Scuola si articolerà con attività tecnico-pratico quali: cantieri di restauro, laboratorio di conservazione e di progettazione, missioni archeologiche all’estero (almeno 2 ogni anno di Scuola). Saranno effettuate esperienze tecnico pratiche in cui saranno  "testate" le più avanzate ed innovative tecnologie o strumenti all’avanguardia. Saranno, pure, svolti tirocini e preparazione al management e alla gestione delle aree archeologiche, dei musei, delle zone ambientali protette. La Scuola si propone di fornire ai partecipanti strumenti pratici per migliorare la loro capacità di lavorare in contesti difficili. L'intera Scuola ha finalità operative, con costante riferimento a casi di prassi. Si prevedono almeno tre giorni settimanali di lezioni teoriche o di laboratorio o stage. Mentre i cantieri di restauro o le missioni archeologiche saranno svolte fuori dalla sede di Roma dove l’ISAD si impegnerà a fornire il vitto e l’alloggio gratuito.
I principali luoghi dove si effettueranno dette attività fuori sede sono: Le Missioni archeologiche e di restauro a Wadi Useykhim (Giordania) e a Nuri (Sudan) ed altre località italiane o estere che saranno comunicate durante il Corso. Inoltre si effettueranno Corsi di Restauro presso il Nubia Museum –Aswan con la collaborazione scientifica dell’ UNESCO Ufficio del Cairo.

 

Corpo Docente
La Scuola si avvale della collaborazione di un gruppo di esperti  costituito da docenti universitari, diplomatici, esperti dell’ I.C.R., dell’O.P.D. e del C.N.R., funzionari delle Organizzazioni Intemazionali ,  Rappresentanti delle ONG. Il Direttore della Scuola è la dott. ssa Maysoun Al Khouri..

 

Luogo e periodo di svolgimento
La Scuola di Alta Formazione è presso la sede centrale dell’ISAD di Roma,  Lungotevere Pietra di Papa, n. 61 e nei Laboratori di Restauro convenzionati di Roma.

La Scuola avrà durata biennale dal  2007/2009. Inizierà il 14 gennaio 2008 e si concluderà ad dicembre 2009.

 

Attestato di frequenza
Alla fine della Scuola sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che avranno frequentato almeno 1'85% delle lezioni. Gli Allievi che avranno conseguito i primi tre migliori giudizi saranno assunti in alcuni progetti di Cooperazione allo Sviluppo aventi come finalità il Patrimonio Culturale e l’Ambiente. 

 

Follow up
Al termine della Scuola, il CV dei partecipanti, mantenuto aggiornato con le loro successive esperienze di lavoro, sarà messo a disposizione delle principali organizzazioni internazionali, associazioni, organizzazioni non governative, centri di ricerca e agenzie nazionali interessate a reclutare personale specificamente formato.

 

Requisiti di ammissione
Il numero dei partecipanti è fissato a 25. Fino a un massimo del 20% dei posti può essere riservato a favore degli Enti che abbiano stipulato apposite convenzioni con l’ISAD. La Scuola è aperto a laureati (o con titolo equivalente) in Architettura, Lettere Classiche o Archeologia, Beni Culturali (cinque anni o laurea 3+2), Specializzazione in Restauro o in Archeologia, Scienze (Fisica, Chimica, Biologia), in Geologia, in Ingegneria Civile, in Scienze Ambientali, Restauratori (con Diplomi ISAD, ICR e OPD o titoli equipollenti) provenienti da tutti i Paesi dell’Unione Europea oppure a professionisti con almeno 3 anni di esperienza professionale rilevante. Per l'ammissione al Corso è necessaria la conoscenza approfondita della lingua italiana e della lingua inglese. La selezione è basata sulle informazioni che i candidati devono  inserire nella domanda di candidatura e sarà costituita una commissione ad hoc.

 

Iscrizione
La quota di iscrizione al Corso, inclusiva delle spese di registrazione, materiale didattico nei giorni di effettivo svolgimento della Scuola, è fissata in €. 7.000,00 Euro (al netto dei costi del trasferimento bancario). Detta quota di iscrizione di €. 7.000,00 Euro dovrà essere versata in una prima rata di € 1.250,00 (al netto dei costi del trasferimento bancario) e la restante somma nei successivi 6 trimestri rateizzata ad €. 958,00 fino al giugno 2009.
Se disponibili, saranno concessi dei contributi finanziari.

 

Procedure di ammissione
La domanda di ammissione dovrà essere inviata al Presidente dell’ISAD e contenere tutti i dati anagrafici con l’indirizzo e-mail, e deve essere inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno a: 
Istituto Superiore “ Antonino De Stefano”
Lungotevere Pietra di Papa, n. 61
00146 ROMA

I candidati sono tenuti a registrare la propria domanda di partecipazione esclusivamente a tale indirizzo. I candidati devono inoltre allegare il proprio curriculum vitae e n. 4 fotografie. 
La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 7 dicembre 2007.
Moduli di domanda privi delle informazioni richieste, non saranno presi in esame dalla commissione di selezione. Il ritardo nell'arrivo della domanda secondo le modalità sopra indicate, qualunque ne sia il motivo, comporta l'esclusione della stessa. Per la selezione i Candidati saranno convocati per un colloquio attraverso una comunicazione e-mail. Detti colloqui si svolgeranno dal 10 al 20 dicembre 2007. Al termine della selezione la Commissione giudicatrice formulerà apposita graduatoria di merito che verrà affissa all'albo e pubblicata sul sito web della Scuola.

 

Procedure di Partecipazione
Ai soli candidati ammessi sarà trasmessa comunicazione via e-mail entro il lunedì 7 gennaio 2008. I candidati ammessi dovranno confermare,a pena di decadenza, la propria partecipazione entro il  14 gennaio 2008; entro la stessa data  saranno tenuti a versare la prima rata della tassa di iscrizione che ammonta ad  € 1.250,00 , al netto dei costi del trasferimento bancario. Inoltre il Candidato dovrà presentare fideiussione bancaria per il restante importo della tassa di iscrizione di €. 5.750,00, con validità al 30 dicembre 2009. I candidati risultati vincitori dovranno regolarizzare all'inizio della Scuola la propria iscrizione,allegando copia conforme della Laurea e di tutti i documenti citati nel CV inviato e nella domanda di ammissione, dichiarando altresì di essere consapevoli delle sanzioni previste dalla legge per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci. Coloro che saranno ammessi a partecipare avranno come termine ultimo il giorno di inizio della Scuola per la presentazione della sopradetta documentazione comprovante i titoli dichiarati nella domanda di ammissione. La mancata produzione di tale documentazione, o la non corrispondenza della stessa a quanto dichiarato nella domanda o la mancata sottoscrizione della domanda stessa, comporteranno l'esclusione dalla Scuola I Soci dell’ISAD e i Cittadini segnalati dalle Ambasciate dei Paesi in via di Sviluppo, in possesso dei requisiti richiesti da detto bando, saranno ammessi alla Scuola come fuori quota e svolgeranno attività didattica presso i cicli previsti dalla Scuola.

 

Per Ulteriori Informazione:
Istituto Superiore “ Antonino De Stefano”
Lungotevere Pietra di Papa, n. 61
00146 ROMA
Telefax: 06 5576079
Cell. 3476008147
E-mail:
isadrestauro@yahoo.it


data pubblicazione: giovedì 22 novembre 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Cooperazione allo Sviluppo