Project Management

Sapienza Università di Roma
Facoltà di Architettura Valle Giulia
Via A.Gramsci, 53
A.A. 2010|2011

 

Presidente del Corso di Laurea: Prof. Ing. Livio de Santoli

 

Obiettivi formativi
Il laureato in Gestione del processo edilizio è dotato di un'adeguata preparazione sia nelle conoscenze di base sia nelle discipline caratterizzanti (architettura, urbanistica, edilizia e ambiente) sia, infine, nelle discipline affini del diritto e dell'economia applicata. tale preparazione gli consente d'interloquire con tutti gli operatori del processo edilizio (in particolare con gli specialisti della progetazione e con gli addetti alla costruzione e alla gestione del patrimonio edilizio) ed è finalizzata alla organizzazione e alla conduzione dell'intero processo attuativo degli interventi edilizi. Il suo ambito specifico sarà quello dell'organizzazione e dell'esercizio delle diverse fasi riconduzibili alla programmazione, alla progettazione, al cantiere di costruzioni edili, alla gestone degli immobili e alla valutazione tecnico-economica dei processi edilizi.

Il corso di laurea ha l'obiettivo, quindi, di formare una figura professionale capace di dialogare, in modo complementare, con le diverse competenze tecnico-progettuali, nei diversi stadi di approfondimento e nell'attuale processo edilizio; di comprendere il progetto architettonico, in particolare nella sua traduzione in fasi realizzative di cantiere e di programmare la manutenzione dell'opera; di controllare i livelli di prestazione, qualità e prezzo determinati in coerenza con le risorse disponibili e con i tempi di realizzazione dei programmi; di conoscere le procedure di affidamento dei lavori, di valutare  economicamente i processi di gestione durante il ciclo di vita, di assumere le funzioni di responsabilità nei procedimenti per la realizzazione dei lavori pubblici. Il profilo degli studi è volto, in sintesi, alla preparazione di un operatore coinvolto nell'attività di "progettazione", ed orientato alla integrazione dell'insieme delle competenze che concorrono alla concreta "realizzazione del progetto". Alla laurea, che, comunque, consente l'accesso alle lauree specialistiche, potranno affiancarsi successivi master di primo livello nonché, sulla base dei risultati concretamente conseguiti nel corso di laurea, una successiva laurea specialistica in "Qualità e sicurezza nella costruzione edilizia", ancora da progettare.

 

Capacità professionali
La figura proposta deve riassumere specifiche capacità professionali centrate
essenzialmente sulla realizzazione del manufatto come insieme inscindibile dal progetto,
caratterizzandosi come figura cerniera tra progettista e impresa. Con una particolarità che si ritrova solo in questa offerta formativa rispetto ad analoghe presentate dalle altre
Facoltà di Architettura o di Ingegneria edile: il progetto e le azioni per la sua
realizzazione (organizzazione del cantiere) debbono essere attuati in accordo con le
esigenze proprie del lavoro e delle risorse umane.
Nello specifico le abilità professionali acquisite sono le seguenti:

  • conoscenza delle metodologie e delle tecniche di analisi e di approccio al progetto;
  • capacità di sviluppare programmi di investimento, con riguardo alla fattibilità tecnica ed economica, alla valutazione dei costi globali, alla definizione delle procedure di
    progettazione, affidamento dei lavori, costruzione, collaudo ed attivazione;
  • capacità di utilizzo delle tecniche e degli strumenti di supporto alla programmazione
    tecnico-economica, nell'analisi e nella progettazione di manufatti edilizi;
  • capacità di sviluppare e gestire processi di manutenzione, conduzione, riuso e recupero dei manufatti edilizi e del territorio;
  • adeguata conoscenza della legislazione nazionale ed europea in materia di urbanistica, di opere pubbliche e di gestione immobiliare;
  • capacità di rilevare e valutare i rischi legati sia alla progettazione che quelli legati
    all'organizzazione del cantiere, di rimuoverli o ridurne gli effetti, di attuare tutta la
    normativa e la strumentazione tecnica di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Vista l'attualità della figura professionale proposta, presupposto di base è che la
formazione possa essere impostata su adeguati livelli di flessibilità degli stessi contenuti
formativi, in modo da poter cogliere le trasformazioni che dovessero derivare dal mutare del quadro esigenziale e del contesto normativo nel settore delle costruzioni.

 

Sbocchi professionali
La preparazione offerta consente di inserire i laureati in Gestione del processo edilizio in
un settore produttivo, quello dell'edilizia e delle costruzioni, vasto e complesso che
coinvolge un enorme patrimonio immobiliare in continua trasformazione e che interessa,
fra nuove costruzioni e recupero, una quota rilevante del prodotto interno lordo, con un
indotto crescente per il progressivo industrializzarsi della produzione e con enormi
problemi di adeguamento del settore tecnico della pubblica amministrazione.
I laureati potranno assumere, tra le altre, le seguenti figure professionali:

  • responsabile del procedimento per l'esecuzione di opere pubbliche;
  • responsabile per lo sviluppo degli elaborati grafici e la redazione dei documenti tecnicoeconomici del progetto;
  • direttore operativo o ispettore del cantiere nell'ambito della direzione dei lavori;
  • responsabile di cantiere, tecnico d'impresa di costruzioni;
  • coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e coordinatore per la sicurezza in fase di realizzazione (Legge n. 494/96);
  • tecnico specialista delle valutazioni tecnico-economiche, della validazione del progetto, delle certificazioni di qualità dei progetti, dei prodotti e delle organizzazioni di architettura ed ingegneria.

 

Per Ulteriori Informazioni e Iscrizioni On-Line:
Facoltà di Architettura Valle Giulia
Via. A.Gramsci, 53 - 00197 Roma
Tel. 06.49919172
Fax 06.49919171
E-mail: gpe@uniroma1.it
Sito web: www.gestionedelprocessoedilizio.it


data pubblicazione: giovedì 9 settembre 2010
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Project Management