Le storie del Design - Dalla stagione del design radicale alla Global Tools

ARRM1190 - Crediti formativi (CFP): 2

 

Sabato 29 Ottobre 2016 ore 11.00
Auditorium MAXXI - via Guido Reni 4


 È obbligatoria la registrazione online

REGISTRAZIONE per gli iscritti Ordine Architetti Roma

Registrazione Architetti iscritti presso ALTRI Ordini https://imateria.awn.it/custom/imateria/ (codice ARRM1190)
 


PROGRAMMA


ORE     11.00   Registrazioni CHECK/IN dei partecipanti.

ORE     11.30   Saluti: Margherita Guccione

ORE     11.40   Domitilla Dardi

ORE     12.00   Angela Rui

ORE     13.10   Dibattito

ORE     13.40   Registrazioni CHECK/OUT dei partecipanti

 

Angela Rui (1980), vive e lavora tra Milano e Rotterdam. Curatrice e giornalista, PhD in Architettura degli Interni e Allestimento, si occupa di teoria e critica del design. Ha recentemente curato l'edizione 2015 di Operae, festival indipendente di design - Torino, ed è impegnata nella curatela di BIO25, Biennale di Design di Ljubljana (2017). Scrive per riviste nazionali e internazionali, ha insegnato alla Facoltà del Design del Politecnico di Milano e alla Naba, Nuova Accademia di Belle Arti, Milano.

 

La nascita del design radicale, che fa la sua comparsa attorno alla fine degli Anni Sessanta in piena contestazione giovanile, coincide con il momento in cui la creatività viene chiamata a sostituire il crollo dei grandi sistemi di certezze, politici e progettuali. La sua immagine spensierata veicola l'attività corrosiva messa in campo da giovani collettivi di architetti e designer tra Firenze, Milano e Napoli che utilizzavano la progettazione come strumento di pratica critica per la liberazione delle facoltà creative di ogni singolo uomo contro lo specialismo e la frenesia efficientistica.  Metodologie emozionali, qualità antropologica, liberazione dal lavoro, totale autonomia del progettista, erano parte dello stesso scenario teso verso una modernizzazione più radicale, fuori dai miti degli standard e per un'anarchia individuale contro gli appiattimenti della società di massa. 

 


In considerazione del numero limitato di posti disponibili e nel rispetto dei colleghi interessati in lista di attesa, Vi invitiamo ad effettuare eventuale disdetta quanto prima accedendo, attraverso l'area iscritti del sito dell'OAR, all'interno della piattaforma telematica del CNAPPC (nello spazio "i miei corsi", cliccando sul titolo dell'evento e in seguito su "elimina iscrizione").

 


data pubblicazione: martedì 27 settembre 2016
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Formazione Le storie del Design - Dalla stagione del design radicale alla Global Tools