Sportello Bulgaria. Bollettino notizie

ottobre 2009

Nuove news sulle opportunità in Bulgaria, una convenzione dell'Ordine Architetti di Roma. Informazioni su gare di architettura e costruzioni, fondi di investimento. 


Il Governo di Sofia disegna 59 misure anticrisi

La lotta alla corruzione nel processo di assegnazione dei fondi comunitari e le opere di risanamento e razionalizzazione dei conti pubblici sono solo due delle misure concrete contro la crisi che il Governo Borissov adotterà entro la prima metà del 2010.
L'intero pacchetto anticrisi include 59 misure, divise in nove ambiti. Tra gli obiettivi strategici del documento si segnalano in particolare la creazione di almeno 150 mila posti di lavoro, il riordino del settore pubblico e il ridimensionamento delle differenze nelle condizioni di vita dei cittadini. 

* * *

Le strade per mantenere le promesse…

Nei prossimi tre anni il Governo di Sofia dovrà costruire un eccezionale numero di arterie stradali per far fede alle promesse fatte all'inizio del mandato. In particolare dovranno essere completate le strade "Trakia", "Lulin" e "Maritza" e avviati i lavori per la realizzazione di almeno 65 Km di arterie all'anno, fino al 2012.

* * *
Investitori stranieri a Belogradcik

Due aziende di Italia e Germania hanno mostrato interesse per la costruzione di una centrale fotovoltaica nei pressi delle rocce di Belogradcik. Le formazioni calcaree che sovrastano la fortezza di Belogradcik sono note per l'alta intensità di radiazione solare, che potrebbe essere utilizzata per la produzione di energia rinnovabile.
La centrale potrebbe essere costruita a 2-3 Km dalle rocce e produrre energia fino a 20 megawatt. Per la sua realizzazione si ricorrerà a forme di partenariato tra pubblico e privato.
Gli esperti dell' Agenzia per l'efficienza energetica concorrono con il Comune di Belogradcik a elaborare la strategia di efficienza energetica, nel rispetto di un accordo triennale di collaborazione siglato alla fine di maggio del 2009.

* * *

 Il Comune di Sofia aspetta da Bruxelles un finanziamento aggiuntivo di 300 milioni di euro per 64 Progetti europei

Nel suo discorso di apertura alla IV° Conferenza Internazionale "Città Europea - Urbanizzazione ed Architettura, Sicurezza e Finanze", il sindaco di Sofia, Minko Ghergikov, ha spiegato come si stia lavorando all'elaborazione di 64 progetti, nel quadro di Programmi comunitari, che dovrebbero assicurare alla capitale bulgara un finanziamento aggiuntivo di ben 300 milioni di euro.
Tali risorse - ha continuato Ghergikov - avranno l'obiettivo di migliorare le generali condizioni di vita della città, cercando di risolvere i numerosi problemi che interessano la capitale.
Il sindaco ha anche ricordato come oggi, grazie alle opere realizzate, sia possibile raggiungere il quartiere "Mladost" partendo da "Lulin" in soli 20 minuti e che entro la fine del 2009 consegnerà alla capitale 16 nuovi giardini d'infanzia.
Sofia è una città che è riuscita ad attirare risorse nel quadro di Programmi operativi che hanno condotto a risultati concreti, come l'avvio della costruzione del secondo anello della metropolitana che dall'albergo Kempinski va nella direzione del cavalcavia "Nadejda", passando per la Stazione centrale (185 milioni di euro su PO "Trasporto").
A novembre sarà bandita la gara per selezionare l'impresa che comincerà la costruzione di una fabbrica di rifiuti domestici: anche quest'opera sarà realizzata con un finanziamento Ue. Il mese prossimo verrà anche appaltato il servizio di ripulitura permanente della città.

* * *

Il più grande parco eolico della Bulgaria nascerà vicino alla città di Sliven
Investitori giapponesi hanno preventivato l'impiego di almeno 200 milioni di euro per la realizzazione del più grande parco eolico della Bulgaria nei pressi del villaggio Biala, sul monte Balcan, a Sliven.
Il sito è esteso per 1000 are ed è situato a 960 metri di altezza. L'infrastruttura dovrebbe includere due sottostazioni, il tracciato per il trasferimento di energia elettrica e le strade. La produzione di energia potrebbe arrivare a 150 megawatt.
Il progetto creerà centinaia di posti di lavoro.
L'investitore è la Green Power Company e ha come azionisti "Mitsubishi", "Sumitomo" e la Banca Nazionale del Giappone.
Il progetto sarà realizzato tramite l'acquisizione di quote della bulgara Wind Energy 2007, che ha elaborato il progetto.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: mercoledì 28 ottobre 2009
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Sportello Bulgaria. Bollettino notizie