Newsletter Bulgaria Marzo 2010

Nuove news sulle opportunità in Bulgaria, una convenzione dell'Ordine Architetti di Roma.

 

Durante i lavori di sterramento per la nuova linea di metropolitana sono scoperti edifici antichi e chiesa medievale

Rovine di chiesa medievale ed edifici antichi hanno scoperto gli archeologi nel centro di Sofia. Saranno necessari milioni di leva per salvare i pregi storici. Probabilmente la chiesa scoperta e' dalla seconda meta' di 12 o 13 secolo.  Sono scoperti anche frammenti di edifici antichi e conservata pavimentazione stradale  che sono dal periodo V-VI secolo, come anche affreschi di XII secolo.

Commissione di esperti e specialisti eseguira' urgente revisione del luogo della costruzione "Congelata" della metropolitana e proporra tipi di misure che si devono intraprendere prima di continuare  la costruzione della metropolitana - ha detto il ministro della cultura.

 

 Lui ha soggiunto che e' impressionato dai ritrovamenti archeologici scoperti e ha sottolineato che siamo obbligati di prendersi cura per il patrimonio culturale, perche esso resta per le generazioni.

In relazione di questo c'e'  progetto  di costruzione di un complesso antico nel centro di Sofia tra gli edifici di : chiesa "Sv.Nedelia", la presidenza, Il consiglio dei ministri e Negozio centrale universale(Tzum). Il terittorio, oggetto del progetto e' parte dalla parte centrale della citta' antica Serdica, anniunciato di riserva storico-archeologica. La sindaco di Sofia Iordanka Fandukova ha detto che "Metropoliten" dara' 70 000 leva per scavi archeologici nella stazione "Sv.Nedelia". Tuttora si esplora che rovine antiche c'e' sul terreno, ma i ritrovamenti preziosi non terminarono la costruzione della metropolitana, ha spiegato il direttore di Metropolitana Sofia  Stoian Bratoev.

Fino al momento sono scoperti 200 ritrovamenti : ossa, ceramica, due chiese da XII-XIV secolo, necropoli, gioielli, pezzo di statua, monete. Secondo il vice-ministro della cultura Todor Ciobanov il Complesso Serdica ha il grande probabilita' di essere approvato nella lista dell"Unesco.

                                                                    * * *

              

L'impianti idrici nella Bulgaria si gestiranno da quattro compagnie pubbliche

 

Quattro compagnie pubbliche gestiranno la proprieta' statale degli impianti idrici nel paese. La proprieta' degli impianti idrici  nel momento e' divisa tra amministrazioni separate subordinati di vari ministeri. Il cambiamento tocchera' 70-80 grandi laghi artificiali, dighe, acquedotti autostradali per approvigiamento idrico e irrigazione, come anche sondaggi per tirar su  l'acqua dai fonti sottosuoli. Oggetto della gestione delle quattro compagnie non sara' L'infrastruttura idrica nei limiti dei centri abitati. Le quattro compagnie prenderanno decisioni sul finanziamento prioritario di progetti che riguardano i bacini fluviali.

                                                                    * * *

 

 BuildinGreen : Il progetto verde e realizzabile in Bulgaria

 

Iscrizione favorevole nell'ambiente naturale, utilizzo di materiali ecologici e rinnovabili, legati ai sistemi intelligenti per gestione e controllo o impianti di riscaldamento minimali e facilitati, rinfrescamento e ventilazione. Cosi ha descritto il progetto verde prof. Zdravko Ghencev di "EnEfekt" durante la discussione didicata "al cambiamento del mercato dell'industria edile e l'ampia diffusione della costruzione stabile", nei limiti di Conferenza Nazionale BuildinGreen.

Secondo arch. Ghencev con l'ultimi modificazioni delle norme per efficienza enegetica negli edifici in Bulgaria e' stato fatto il passo decisivo nella direzione giusta. Applicare le norme bulgare per l'efficienza energetica da 2009 puo' portare a raggiungiamento  dei livelli  del consumo energetico specifico confrontato con il standart "casa basso energetica", ha aggiunto lui.

Secondo le sue parole il problema nel mercato bulgaro e ignoranza da parte degli costruttori, architetti, investitori per progetto verde.

 

                                                     * * *

La Bulgaria ha eseguito il criterio d'inflazione per l'eurozona

 Per prima volta da quando Bulgaria e' membro dell' UE, e' riuscita' a eseguire uno dei piu' irraggiungibili criteri d'inflazione finora per l'entrata nell'eurozona - l'inflazione.

Questo si e' successo nel febbraio, indicano i dati di "Evrostat" per l'inflazione.

I criteri di Maastricht esigono  dai candidati  per affermazione di euro di sostenere inflazione media annuale sotto la soglia ammissibile. In febbraio la soglia e' 1.83 % e l'inflazione media annuale in Bulgaria per lo stesso mese e' 1.8 %.

 

                                                                 * * *

 Si rafforza il controllo sugli appalti pubblici, finanziati dall'UE

Si rafforza il controllo preliminare sulle procedure di forniture e servizi, finanziati con mezzi dai fondi europei. Saranno oggetto di controllo tutte le procedure di forniture e servizi, le cui importo e' uguale o e' piu' di 1 milioni di euro, prevedono emendamenti proposti dal governo nella Legge per gli appalti pubblici.

Sara' abolita la limitazione per stipula di contratti di servizi per periodo piu' lungo di 4 anni. Con altra modifica nel Sistema normativo si introduce l'obbligo per gli appaltanti di pubblicare informazione per i contratti, incaricati senza svolgere di procedura.

Gli emendamenti proposti nella Legge riguardano cambiamenti nel sistema vigente per appello degli appalti pubblici.

Piu' importanti di quali sono eliminazione della possibilita' di firma di contratto per appalto pubblico prima di conclusione di tutti discussioni contro le decisioni dell'appaltante nella procedura; si introduce interruzione obbligata  per incarico  in caso di sporgere querela contro la decisione per la scelta di esecutore.

Si elimina l'esegenza  per presentazione di assicurazione in caso di richiesta per imposto di misura temporanea "cessazione della procedura". C'e' possibilita' per imposto dall'organo di appello delle sanzioni di proprieta'.

 Dopo 4 dicembre 2010 l'appaltanti saranno obbligati in caso di fornitura di alcuni mez zi di trasporto stradale di prendere in considerazione rispettivi indici di energia e l' iflusso sull'ambiente.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: giovedì 15 aprile 2010
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Marzo 2010