Newsletter Bulgaria Agosto 2010

 

 

A ottobre al via 7 nuovi lotti stradali nel quadro del programma operativo "Trasporto"

            A settembre sara' annunciato l'avvio delle sette procedure che porteranno alla cantierizzazione di ben sette opere stradali. E' quanto ha confermato il Ministro dello sviluppo regionale, Rossen Plevneliev, nel corso della presentazione dei lavori gia' eseguiti.

         Il 2 agosto scorso erano iniziati I primi lavori di sterramento di lotto 3 del "Trakia", il 3 settembre sono iniziati quelli per il lotto 4. Ad'oggi su un terzo del secondo lotto sono stati gia' eseguiti lavori di sterramento. Il lotto 2 si estende da Stara Zagora a Nova Zagora - da km 210 + 100 a km 241 + 900

        Si tratta dei due lotti di autostrada "Maritza", primo e quarto lotto di "Struma", gli otto chilometri di autostrada "Hemus" da circonvallazione fino alla stazione Iana, le strade Mezdra - Botevgrad e Kurdjali - Podkova. Si aspetta che la costruzione cominciera' nella primavera del 2011.

         Per l'estate prossimo si devono ultimarei lavori  dell'autostrada "liulin" e si devono costruire "Maritza" e "Trakia", hanno cosi hanno detto I rappresentanti del Ministero per lo sviluppo regionale.

         Lo scopo dello staff del ministro Plevneliev e' che il prossimo anno si aggiungera'  50 % contratto della parte stradale del Programma operativo "Trasporto", e 15 % dei quali verrano pagati. In totale per questo programma e' previsto 1 miliardo di euro.

 

                                                                * * *

 La Bulgaria discute per una nuova regolamentazione per gli appalti pubblici

         Probabilmente dopo circa 6 mesi si puo' parlare di una nuova Legge per gli appalti pubblici.

        "All'agenzia per gli appalti pubblici e al Consiglio dei Ministri si elabora la nuova base normativa, ha annunciato il deputato dal partito governativo "Gherb" Radev. Stando alle parole del parlamentare - " con le modifiche non si possono chiudere tutte le porte per la trasgressione della legge, per questo e' necessario una legge totalmente nuova.

          Nel rapporto monitoring della Comissione europea che riguarda lo sviluppo della Bulgaria nell'ambito dell'ordine interno e la giustizia  si rivolge particolare attenzione agli appalti pubblici, che al fatto che I poteri amministrativi e tribunali non sono in condizione di affrontare il conflitto d'interessi.

            Secondo lo stesso deputato alcune delle raccomandazioni nel rapporto sono gia' realizzate, dopo che dal 13 luglio sono in vigore  modifiche alla Legge per gli appalti pubblici.

          Ci si riferisce in particolare alle modifiche con le qualli  si introduce un controllo preleminare e successivo obbligatorio. In caso di appello dell'appalto pubblico si interrompe la stipula del contratto, finche' gli organi competenti non si pronunziano. Questi sono la Commissione  per la diffesa della concorrenza e il Supremo tribunale amministrativo. Verra' disciplinata in modo piu' dettagliato la questione del conflitto d'interessi.

                                                                 * * *

 Il governo stanzia altri 180 miolioni di euro in aggiunta per le infrastrutture

            Il Consiglio dei ministri ha aggiunto 180 milioni di leva al budget che il Ministero

dello sviluppo regionale e dei lavori pubblici ha stanziato per il 2010 per il finanziamento di opere infrastrutturali di importanta nazionale.

 

          I mezzi si assicurano della reserve per non previsti e indiferribili spesi di riformi strutturali e sono inclusi nell'attualizzata Legge per il budget statale della Bulgaria per 2010, precisano dall'ufficio governativo d'informazione.

 

        Prioritari ai fini del finanziamento sono  I  Comuni Veliko Turnovo  - per ricostruzione della crocevia stradale Kaciza, e Comune di Sofia - per la riparazione totale di viale "Bruxelles"

 

         I mezzi finanziari saranno utilizati anche per nuove mappe catastali, per il finanziamento di progetti con beneficiario L' Agenzia "Infrastruttura stradale" e per il progetto "Rinnovamento dimostrativo di edifici residenziali multifamiliari"

 

                                                                 * * *

        21 Comuni receverano 106 milioni di leva per il miglioramento dell'ambiente urbano

 

         "1900 posti di lavoro in piu' grazie alla realizzazione di 21 progetti comunali, finanziati con fondi del programma operativo "Sviluppo regionale", ha detto il viceministro per lo sviluppo regionale e i lavori pubblici, Liliana Pavlova.

         Il 16 luglio scorso nella sede del Ministero dello sviluppo regionale, Pavlova e I sindaci interessati hanno firmato I contratti per la concessione di assistenza finanziaria gratuita sul programma che e'pari a 106.395 miloni di leva. I progetti dei Comuni sono destinati a ricostruzioni della rete stradale, costruzione di aree verdi, aree pedonali e campi da gioco.

 

Il termine  per l'esecuzione dei progetti e' di 24 mesi.

I'importo massimo dei progetti per comuni piu' grandi ammonta a 10 milioni di leva, e per I piu' piccoli - 5 milioni di leva.

 

          Ad'oggi sul programma operativo sono stati firmati contratti per 1.4 miliardi leva, che e' 45 % dell'importo, previsto dal programma.

                                                                    * * *

 Sette grandi citta' riceveranno 65 milioni di leva per progetti pubblico-privati (PPP)

 

          Sette grandi citta' - Sofia, Plovdiv, Stara Zagora, Burgas, Russe e Pleven, potranno finanziare progetti pubblico-privati per sale sportive, parcheggi, zone business e industriali e attrazioni turistiche coni soldi del fondo holding nell'ambito della iniziativa europea cooperata  per investimenti stabili nelle regioni urbani "JESSICA"

 

         Il capitale principale del fondo e' 33 milioni di euro. Del totale del fondo, 56 milioni sono del Programma operativo "Sviluppo regionale", e 9 milioni sono cofinanziamento nazionale.

       Per prima volta nel quadro del programma operativo "Sviluppo regionale" diamo la possibilita'al settore privato di assicurarsi fondi europei tramite la possibilita' di partenariati pubblico-privati(PPP) e tramite I cosidetti progetti di orientamento delle entrate,lo ha detto il ministro dello sviluppo regionale, Rossen Plevneliev. La condizione e' che I progetti generino entrate che siano stabili e abbiano senso per la citta', ha aggiunto lui.

         Si prevede la creazione di due fondi. Il primo sara' per la citta' di Sofia, e l'altro per I restanti sei citta'. Il fondo per la Capitale avra' a disposizione 26 milioni di leva, e il secondo 39 milioni leva. Con progetti reali si potra' essere candidati nel maggio-giugno dell'anno prossimo.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: mercoledì 15 settembre 2010
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Agosto 2010