Costituzione del gruppo internazionale delle piccole e medie imprese ANCE

 

A seguito di numerose richieste ricevute in Ance da parte di piccole e medie imprese iscritte, è stato istituito un gruppo, guidato dall'Ing. Carlo Ferretti della Ferretti International, per l'internazionalizzazione delle PMI italiane.

In data 18 maggio u.s. è stata convocata la prima riunione per la presentazione delle modalità di approccio all'estero e delle finalità da conseguire da parte del Gruppo Internazionale delle PMI Ance. Al tavolo di lavoro è stato invitato anche l'Ordine degli Architetti PPC di Roma per dare avvio all'instaurarsi di relazioni tra piccole-medie imprese ed architetti progettisti, sempre nell'ottica della filiera italiana completa e di un prodotto  "made in Italy" di qualità.

L'Ance ha ritenuto utile costituire un gruppo delle PMI al fine di guidare le imprese con minor fatturato all'esplorazione dei mercati esteri, mettendo loro a disposizione gli strumenti acquisiti negli ultimi anni per l'internazionalizzazione dei propri iscritti.  Il processo di internazionalizzazione è diventato sempre più vitale alla sopravvivenza delle imprese a seguito del grande cambiamento che hanno subito i mercati, soprattutto a livello nazionale ma anche internazionale, a causa della crisi finanziaria globale, con ricadute negative soprattutto sul settore delle costruzioni. Il supporto bancario alle imprese ha perso la tradizionale elasticità ed altro fattore sempre più presente è l'ingresso anche in Europa della concorrenza cinese e russa. 

Gli obiettivi che il Gruppo Internazionale delle PMI Ance si propone sono i seguenti:

  • Proporsi come polo di aggregazione per le PMI
  • Aiutare le imprese che operano già all'estero
  • Valorizzare gli uffici di Roma e Bruxelles
  • Fornire strumenti e informazioni alle PMI per operare all'estero (mercati, rischi paese, normative, finanziamenti)
  • Dialogare con le strutture del Sistema Itala di promozione all'estero e dell'internazionalizzazione delle imprese italiane di costruzioni.

L'Ance offre così pieno supporto alle PMI per l'utilizzo degli strumenti di penetrazione nei mercati esteri dei canali istituzionali di appoggio quali Sace, Simest ed Ice, oltre a quelli privati quali gli istituti bancari. L'Ance ha anche reso noto il nuovo Accordo di Settore firmato in aprile con il Ministero per lo Sviluppo Economico che mira a sostenere l'espansione ed il consolidamento all'estero delle PMI attraverso attività di formazione, assistenza ed organizzazione di missioni di filiera con una partecipazione pubblica fino al 50%. Tra i Paesi indicati come obiettivi su cui investire sono stati citati: Egitto, Croazia, Repubblica Slovacca, Serbia, Turchia, Nigeria ed i Paesi dell'Africa sub-sahariana.


data pubblicazione: martedì 18 maggio 2010
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Costituzione del gruppo internazionale delle piccole e medie imprese ANCE