Newsletter Bulgaria Ottobre 2010

La Municipalita' di Sofia  ha comunicato l'emminente bando di concorso di progettazione architettonica della nuova stazione della metropolitana a Sofia

Il Comune di Sofia congiuntamente alla Sofia Architecture Week 2010 ha comunicato l'emminente bando di gara internazionale  di progettazione architettonica per la stazione ? 20 del primo diametro della metropolitana. La stazione sara' ubicata presso il residenziale di Drujba.

Il concorso sarà annunciato ufficialmente il mese prossimo e la scadenza per la presentazione dei progetti e' il 30 aprile 2011. E' quanto riferito dall' Ufficio Stampa della Municipalita' di Sofia.

I risultati saranno annunciati durante la terza edizione della Design Week di Sofia nel giugno 2011. Tutti i progetti che hanno partecipato al concorso saranno esposti in una mostra con accesso libero. Al termine della manifestazione verrà assegnato il Premio del pubblico, che voterà per il suo progetto preferito.

I membri della giuria da parte bulgara saranno il capoarchitetto di Sofia - Petar Dikov, l'arch. Petar Torniov - curatore della Sofia Architecture Week 2009 nonche' dei rappresentanti dell'Unione degli Architetti bulgari e la Camera degli Architetti in Bulgaria.

Presso la giuria saranno presenti anche tre architetti stranieri che saranno nominati dallo staff della Sofia Architecture Week  i quali nomi saranno annunciati in occasione del lancio ufficiale del concorso.

 ***

Entrato in vigore lo strumento finanziario JESSICA

Il 19 ottobre e' stata promulgata la legge sulla ratifica dello strumento finanziario accordato tra il Governo Bulgaro, rappresentato dal Ministro dello Sviluppo Regionale e la La Banca Europea per gli Investimenti volto all'istituire del Fondo di partecipazione JESSICA, che entra ufficialmente in vigore.

Così, la Bulgaria è tra i primi stati membri dell'Unione Europea, che in realtà ha cominciato ad attuare questo nuovo meccanismo dei fondi strutturali dell'UE. E' quanto riferito dall'Ufficio Stampa del Ministero  dello Sviluppo Regionale.

In applicazione di tale accordo la Banca Europea degli Investimenti dichiara un bando per la selezione dei fondi per lo sviluppo urbano, rispettivamente per Sofia e le altre sei grandi città bulgare - Plovdiv, Stara Zagora, Burgas, Varna, Rousse e Pleven.

I Fondi per lo sviluppo urbano avranno il compito di investire le risorse finanziarie di JESSICA ammontanti ai ben 33 milioni di euro nei progetti pubblici privati od altri progetti di sviluppo urbano sostenibile fornendo prestiti, garanzie bancarie o partecipazione quotativa.

 ***

 Dopo la crisi il settore edile inizia la  ripresa tramite i fondi europei

Il 2010 e' stato  l'anno piu' duro per il settore edile stando su quanto dichiarato dal Amministratore Delegato della Camera Edile in Bulgaria. Il calo nelle costruzioni supera i 20 % rispetto al 2009.

Le speranze per il 2011 delle aziende operanti presso la branca puntano sui fondi UE per iniziare la ripresa dopo la crisi. Tante compagnie edili si riorientano verso la sfera delle costruzioni di infrastrutture.

Si conta sui Programmi Trasporto, Ambiente, Sviluppo Regionale e Sviluppo Rurale. Si tratta di mezzi finanziari predestinati alla costruizione di strade e superstrade, stazioni di depurazione delle acque, discariche, stabilimenti per lo smaltimento dei rifiuti, ammodernamento delle scuole, degli asili ed universita'.

Fra le principali settori di priorita' per l'edilizia nei prossimi anni saranno i grossi progetti di trasporto, di infrastruttura presso i piccoli centri abitati, le opere ecologiche ed i progetti di fondi d'energia rinnovabili.

Per il progetto della costruzione della Centrale Nucleare Belene si attende una  creazione di piu' di 15 000  posti di lavoro.

***

Progetti di sviluppo urbano rilanciano l'economia di Burgas

Super Burgas, il progetto mirante la costruzione di un centro pubblico multifunzionale situato su una parte del territorio portule diventera' il motore più potente di sviluppo della città. E' quanto dichiarato durante la conferenza sullo sviluppo urbano sostenibile BalREc - Bourgas. Visto che esiste l'opportunità anche per costruzione di una stazione marittima  il progetto diventa parte del sistema integrato di trasporto urbano.

Per arricchire i servizi e le funzioni della città e'prevista la costruzione di un molo per navi da crociera, un centro espositivo ed altre strutture per uffici, centri commerciali ed aree per lo sport e la ricreazione.

Questo investimento promuove la nuova tendenza nella pianificazione urbana in Bulgaria ha detto l'arch. Petko Yovchev, Presidente della Camera degli Architetti in Bulgaria. Stando alla posizione degli esperti la concentrazione delle attività pubbliche è uno degli elementi fondamentali per lo sviluppo urbano sostenibile.

Si sta aprendo uno schema per finanziamenti di piani per sviluppo urbano e sono previsti € 45.400.000 per l'elaborazione dei documenti di pianificazione che unirà le previsioni dei piani di sviluppo e le politiche settoriali dei comuni.

 ***

 Settore infrastrutturale : previsti 1,7 miliardi di lev per il 2011

Il Ministro dei Lavori Pubblici e dello Sviluppo Regionale Rossen Plevneliev ha annunciato che per il prossimo anno gli investimenti riguardanti il settore dell'infrastruttura ammonteranno a ben 1,7 miliardi di lev provenienti dai fondi strutturali europei e da finanziamenti diretti dello Stato.

1,2 miliardi di lev saranno indirizzati ai progetti attinenti le infrastrutture stradali ed autostradali e il resto sara' destinato allo sviluppo regionale e locale.

Si tratta di finanziamenti stanziati nel quadro del Programma Operativo Trasporti - 520 milioni  e il Programma Operativo Sviluppo Regionale - 590 milioni di lev.

Stando alle parole del Ministro il previsto per il 2011 sorpassera' notevolmente quello del 2008.

***

La Bulgaria diventa parte del progetto internazionale Via Carpatia

Il Viceministro del Trasporto e delle Comunicazioni Kamen Kicev ha sottoscritto la Dichiarazione Via Carpatia  riguardante lo sviluppo dell'itinerario stradale piu' breve sulla asse Nord-Sud, che congiunge Lituania, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Romania, Bulgaria e la Grecia.

Siglando la dichiarazione viene annunciato ufficialmente l'allargamento del progetto Via Carpatia verso la Grecia, la Bulgaria e la Romania promovendo cosi' i trasporti di transito fra il mare Baltico e il Mar Nero. Lo scopo e' lo sviluppo dell'infrastruttura stradale nella regione e la sua adesione alla rete di trasporto transeuropeo /TEN-T/.

Il progetto internazionale Via Carpatia dara' l'opportunita' per un maggiore sfruttamento del tratto in riferimento ai progetti stradali importanti che il paese realizza sul IV-to corridoio di trasporto pan-europeo  nonche' il ponte sul fiume Danubio a Vidin-Calafat.

Su insistenza della Romania e della Bulgaria alla dichiarazione sono stati aggiunti due ulteriori deviazioni al tratto - rispettivamente - verso il porto Costanza /RO/ e verso Sofia-Svilengrad - i Paesi del Mar Nero di TRACECA.

***

                                                                                                    

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: martedì 2 novembre 2010
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Ottobre 2010