Newsletter Bulgaria Luglio 2011

 

Attesi 30 milioni di lev bulgari sul Programma Operativo Sviluppo Regionale per le attrazioni culturali

Un totale di 30 milioni di lev sono stati stanziati per il finanziamento di otto progetti per restauro di siti archeologici e monumenti storici. Il Premier Boyko Borissov, il Ministro dello Sviluppo Regionale Rossen Plevneliev, il Ministro della Cultura Vejdi Rashidov e il Sindaco di Sofia Yordanka Fandakova sono stati presenti alla cerimonia della firma dei contratti per i finanziamenti a fondo perduto volti alla socializzazione e all'adattamento dei siti archeologici. Beneficiario dello schema "Sostegno per i monumenti culturali di rilevanza nazionale e mondiale, contribuenti allo sviluppo sostenibile del turismo" è il Ministero della Cultura.

Per l'adattamento del complesso antico "Serdica", di area totale di 19,5 ettari, sono stati stanziati circa 16 ?ilioni di lev.
Gli altri progetti finanziati sono la prima capitale bulgara Pliska, la Chiesa Rossa vicino alla citta' di  Perushtitsa, la Caserma Croce a Vidin, l'antica città di Nicopoli ad Istrum, il tumulo "Shoushmanets", la fortezza romana "Sexaginta Prista" e la fortezza Trapesiza a Veliko Tarnovo.
L'implementazione dei progetti e' prevista nel corso di due anni.


***

La Commissione Europea lode il progetto della metropolitana di Sofia

 

Il progetto della Metropolitana di Sofia e' un esempio di buone pratiche quanto all'implementazione efficace e tempestiva. Questo riporta la lettera del Direttore generale del Dipartimento Politica Regionale presso la Commissione Europea.

"Durante la mia visita a Sofia ho notato con piacere il notevole avanzamento dei lavori nel cantiere della metropolitana in allestimento" dice Dirk Aner nella lettera inviata alla Municipalita' di Sofia.

Nella lettera viene esaminata anche l'opportunita' discussa di finanziare una grossa struttura di ricerca a Sofia nell'ambito di una o due province strategiche, perche' sia aumentata la competitivita' della Bulgaria, rimettendo la Sofia nella carta internazionale di ricerche.

"Apprezzo molto il livello d'ambizione di questa iniziativa che interamente corrisponde agli obiettivi di Europa 2020, ha inoltre detto Dirk Aner.  

 

***

Un parco fotovoltaico per oltre 200 milioni e' in allestimento vicino alla citta' di  Kazanlak

 

Il 18 luglio il sindaco del comune di Kazanlak Stefan Damianov e l'amministratore dell'azienda bulgaro-tedesca "BCI Kazanlak Holding" Ltd. - l'ing. Nedko Mladenov hanno sottoscritto un contratto per la realizzazione di due centrali fotovoltaiche sul territorio dei paesi vicino Kazanlak- Cerganovo, Yassenovo e Goliamo Drianovo.

E' prevista una potenza installata di 75 ???. Il valore del progetto impegnativo ammonta agli € 200 milioni. Per la realizzazione del piano d'investimento il Consiglio Municipale ha deliberato  e ceduto all'azienda il diritto di costruzione su 1700 ettari di terreno comunale per il termine di 30 anni. Il fine lavori e' atteso fra 12 mesi.

Il parco fotovoltaico verra' realizzato conformemente alle normative della nuova Legge per la produzione d'energia rinnovabile, in vigore dal 3 maggio 2011. Il progetto include la realizzazione di due centrali fotovoltaiche, i relativi tracciati di cavi, due sottostazioni e infrastrutture di supporto.
"Con l'attuazione di questo progetto il comune di Kazanlak potra' vantare di avere il sistema fotovoltaico piu' grosso in Europa. Insieme al parco eolico di Vetrokom allestito nella localita' Bedek, Kazanlak diventa una delle prime regioni bulgari con realizzati due fonti d'energia verde", ha sottolineato il sindaco Damianov.
La vita e l'efficaccia del parco fotovoltaico che sara' attrezzato di panelli solari di silicio policristallino sara' di almeno 30 anni.

Il partner della "BCI Kazanlak Holding" Ltd nella realizzazione del progetto e' Phoenix Solar - una delle maggiori aziende operanti nel settore del buisness solare in Europa e nel mondo. La regione di Kazanlak e' stata prescelta per le ottime condizioni - mediamente 285 giorni solari all'anno e un'adeguata attività di radiazione.
Siccome i termini per la costruzione delle centrali e' ridotto al massimo, nei lavori saranno impiegate ben 1000 persone - specialisti di ingegneria nel campo dell'energia, esperti tecnici, staff di costruttori e operai.

Per la realizzazione del parco solare sono state costituite 11 societa'filiali  con sede a Kazanlak. L'investitore dispone di un contratto preliminare stipulato con la NEK SpA unip. volto all'annessione alla rete nazionale di distribuzione di energia elettrica.

***

 

Come previsto, la "Moody's" ha aumentato il rating creditizio della Bulgaria

 

La Moody's Investors Service ha aumentato il rating creditizio della Bulgaria da Baa3 a Baa2 con una prospettiva stabile.

A proposito di questo fatto il Primo Ministro Boyko Borissov ha dichiarato nel Parlamento che questa e' la prima volta in tre anni che un rating creditizio di paese UE viene aumentato.
Il rating ???2  tiene in considerazione i dati forti riguardanti la gestione efficace delle finanze pubbliche per più di dieci anni, la gestione e la determinazione esplicita dei politici di mantenere una tale disciplina, ha reso noto il Premier.

La Moody's ha argomentato l'aumento del rating creditizio bulgaro con il fatto del risanamento efficace dei conti pubblici e in aggiunta le riforme strutturali in corso le quali si attende che riusciranno a mantenere molto bassi i livelli del debito pubblico della Bulgaria, apportando ad una riduzione del deficit di bilancio al di sotto del criterio di Maastricht del 3 per cento durante il corrente anno.

"L'aumento e' in risultato della disciplina tributaria continua, la resistenza istituzionale migliorata, nonche' della relativa flessibilita' del sistema finanziario" indica la comunicazione del Ministero delle Finanze.

In aggiunta al nuovo Patto di stabilità finanziaria, che definisce le semplici ma rigorose regole, il Programma di convergenza stabilisce un piano pratico volto all'eliminare il deficit di bilancio nei prossimi tre anni, indica la Moody's.

 

***

Investitori spagnoli intenzionati a costruire tre stadi tramite una partnership pubblico-privata

 

"L'arena della rosa", "La corona di settembre " e "Tesori olimpici " - questi i nomi dei tre stadi ideati e in aggiunta - centri sportivi, commerciali, alberghieri e residenziali, proposti da realizzare in Bulgaria dagli investitori spagnoli.

Proponiamo un concetto unico per partenariato pubblico-privato con il comune e lo stato, i quali non devono spendere nulla per questi enormi investimenti.  Per ricuperare gli investimenti pero' intendiamo costruire qualche centro business - un shopping mall, spazi di palazzi residenziali, alberghi…..

Questo ha reso noto Gabriel Serda, direttore generale dello studio architettonico "Grass".
I due stadi ideati prevedono 40 mila e 15 mila posti a Sofia e 25 mila posti - per la struttura a Plovdiv.

Noi sosteniamo questi investitori e ringraziamo Hristo Stoichkov per averli portati in Bulgaria, ha dichiarato il Primo Ministro Boyko Borisov.
Gli schizzi idea per i progetti sono stati predisposti in modo molto tempestivo e di qualita' altissima a livello mondiale, ha commentato il capoarchitetto della capitale Petar Dikov.

***

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 12 settembre 2011
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Luglio 2011