Newsletter Bulgaria Giugno 2012

Si porta alla luce la Porta occidentale del Foro di Filippopoli



Cosi sara' la Porta occidentale con il colonnato, secondo il progetto idea di arch. Rumiana Proikova e arch. Vera Kolarova

 

Il sindaco della citta' di Plovdiv ing. Ivan Totev ha dato il via degli scavi archeologici volti al portare alla luce la Porta Ovest del Foro di Filippopoli (Agora).

Gli scavi si estendono su un terreno di 400 metri quadri - dalla Piazza Centrale, tra la Posta e l'entrata del Giardino di Tzar Simeon.

100 000 lev sono stati stanziati dal bilancio comunale per i lavori di sondaggio. L'equipe composto di 8 membri, presidiato dall'archeologo Elena Kessiakova, si aspetta di ritrovare i resti della Porta centrale occidentale del Foro Antico.

"L'idea di portare alla luce l'ultima porta antica non e' recente. Dalle parti Est e Sud della Posta sono state scoperte altre due, e attualmente, vicino all"Odeon, si stanno effettuando i rilievi dell'entrata settentrionale", ha indicato l'archeologo Elena Kessiakova, e ha aggiunto che con il ritrovamento dei propilei occidentali verrano delineati molto precisamente i confini del Foro, il quale risulta la struttura piu' grande di questo tipo, mai studiata sulle nostre terre. Secondo lei ci sono tutti i presupposti di ritrovare in stato di conservazione abbastanza soddisfacente il colonnato con i capitelli e l'arcata con il cornicione in architrave con altezza fino ai 12 metri.

In caso di ritrovamenti archeologici preziosi che necessitano una conservazione urgente, il comune si e' dichiarato disponibile a stanziare fondi aggiuntivi, ha dichiarato il sindaco Ivan Totev sottolineando che le prospezioni delle parti occidentali e settentrionali del Foro saranno la base per la successiva elaborazione di prescrizione tecnica per il bando di concorso architettonico volto al rinnovamento della intera Piazza Centrale. L'obiettivo e' di esporre le strutture archeologiche e gli elementi architettonici nell'ambiente aperto.

 

Cinque imprese italiane in gara per il lotto 2 dell'autostrada "Struma"

 

L'Agenzia bulgara per le infrastrutture stradali ha invitato le aziende interessate a presentare la propria candidatura per partecipare alla gara per la progettazione e la realizzazione del Lotto 2 dell'autostrada Struma. Quindici aziende hanno presentato le proprie credenziali entro i termini; tra queste la Società Italiana Per Condotte D'Acqua, che partecipa individualmente, e due consorzi: Todini Costruzioni Generali SpA - Salini Costruzioni e Salvatore Matarrese SpA - Ing. Claudio Salini Grandi Lavori SpA.

Solo 8 aziende verranno ammesse alla procedura ristretta di gara e saranno chiamate a formulare un'offerta entro i primi di luglio. Da sottolineare che la scelta del contraente questa volta e per la prima volta in Bulgaria per questo tipo di gare, avverrà secondo il criterio dell'offerta più vantaggiosa (non necessariamente del prezzo più basso, come in passato), con una valutazione comparativa - tecnica ed economica - delle offerte. Ciò anche per le caratteristiche e le complessità tecniche del tracciato, che si snoda per 37 km, da Dupnitza a Blagoevgrad, dal km 322 al km 359 dell'autostrada Struma. Il progetto è finanziato nell'ambito del Programma Operativo "Trasporti" 2007-2013, per un investimento totale di 25 mln. di euro.

L'intero percorso dell'autostrada, di km. 132, parte del Corridoio trans-europeo VIII, è stato suddiviso in 4 Lotti ed è destinato a collegare Sofia con la Grecia.

Già aggiudicati i lotti 1 e 4 (il Lotto 1 al consorzio "Struma", tra l'italiana Impresa AD e le bulgare GBS e Patstroy 92; il Lotto 4 alla greca Aktor, avviati rispettivamente ad ottobre 2011 per il tratto Dolna Dikanya - Dupnitsa ed il 5 aprile di quest'anno per il tratto Sandanski - Kulata), mentre la realizzazione del lotto 3 (Blagoevgrad - Sandanski) è stata rimandata al prossimo periodo di programmazione 2014-2020, data la complessità ed i costi di realizzazione (stimati in circa un miliardo di euro; prevista la costruzione di un tunnel di 13 chilometri sotto la gola Kresna).

 
 

Pentax Life Care investe a Plovdiv

 Dopo due anni di approfondita analisi delle opportunità dei mercati nell'Europa Centrale e Orientale, la giapponese Pentax Life Care ha scelto la Bulgaria e, in particolare, Plovdiv, per la realizzazione del nuovo centro di assistenza e manutenzione. L'azienda fa parte del Hoya Corporational, uno dei maggiori produttori mondiali di strumenti ottici, apparecchiature mediche ed hard disk.

 

 Il Fondo statale per l'Agricoltura investirà 20,3 milioni di leva per le micro-imprese e la diversificazione delle attività nel settore agricolo

 

Il Fondo statale sull'Agricoltura sta attualmente lavorando su 71 nuovi progetti nell'ambito delle misure per la creazione di micro-imprese e per la diversificazione delle attività nel settore agricolo, l'importo approvato prevede sovvenzioni per oltre 20,3 milioni di leva, ha annunciato il Ministero dell'Agricoltura. I fondi saranno concessi per una serie disparata di attività quali la costruzione di piscine e l'acquisto di vasche idromassaggio per alberghi a conduzione familiare, la costruzione di una clinica veterinaria con un negozio di animali, l'apertura di un negozio di riparazioni per macchine agricole e la costruzione di una panetteria.

I funzionari del Fondo statale per l'Agricoltura hanno sottolineato che, quasi ogni mese la commissione preposta ha approvato progetti di investimento specializzati nel quadro del Programma di Sviluppo Rurale legato alla promozione del turismo rurale ed agli investimenti "verdi" o allo sviluppo di attività alternative nelle piccole città e villaggi. La sovvenzione per ogni candidato arriva al 70% dei costi elegibili, ma non superiore all'importo, convertito in leva, di 200,000 €.

L'aiuto finanziario per progetti destinati alla produzione e vendita di energia  generata da fonti energetiche rinnovabili, è previsto fino all'80% dei costi elegibili, ma anche in questo per una cifra non superiore ai € 200.000.

Nel corso dell'ultima riunione del Fondo Statale sull'Agricoltura sono stati approvati anche progetti che riceveranno un aiuto finanziario gratuito.

Tra di essi è prevista la costruzione e l'arredamento di alberghi a conduzione familiare, l'acquisto di biciclette necessarie per lo sviluppo del turismo montano, ecc. In una delle guest house, sarà costruito una sala attrezzata per la degustazione dei vini, un altro progetto prevede l'installazione di un impianto sotterraneo per il trattamento biologico dei rifiuti. È prevista anche la costruzione di un impianto sportivo con 14 letti e 60 coperti per la ristorazione.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: martedì 3 luglio 2012
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Giugno 2012