Newsletter Bulgaria Febbraio 2012

La "Casa Lumaca" in Bulgaria è stata votata l'edificio più bizzarro del mondo

 

La bulgara "Casa Lumaca" a Simeonovo, un quartiere residenziale di Sofia, guida la classifica degli edifici più strani del mondo sul sito internazionale Strange Buildings, ha detto l'agenzia di stampa ucraina "LB.Ua".

La "Casa Lumaca" si è piazzata davanti a "Sagrada Familia" di Barcellona, "Atomium" di Bruxelles e lo stadio olimpico "Nido" in Cina.

La lumaca gigante è stata costruita a Sofia nel 2008 dall'architetto Simeon Simeonov.Nella sua costruzione è stato utilizzato solo cemento-polimero leggero, e la maggior parte della casa è realizzata senza finestre.

Lo scopo principale della casa doveva essere un asilo nido o una scuola per bambini dotati. Oggi circolano delle voci che la casa sia stata acquistata da un uomo d'affari bulgaro che intende abitarci.


***

La citta' di Plovdiv attende l'approvazione di un progetto idrico integrato per 145 milioni di lev bulgari

E' prevista la riabilitazione del depuratore urbano in conformita' alla direttiva EU EN91/271/EEC

 

Alla fine del 2011 ?. la Municipalita' di Plovdiv ha presentato nel Ministero dell'Ambiente il quarto grande progetto sul programma operativo Ambiente nel settore idrico dopo i progetti delle citta' Vraza, Gabrovo e Dobrich. Il progetto idrico integrato della citta' di Plovdiv - Fase 1- ammonta ai 145 milioni di lev ossia € 74 137 322.7 e si trova gia'a Brussel per una valutazione preliminare. Conformemente alla direttiva EU EN91/271/EEC relativa all'efflusso delle acque reflue urbane nei corpi ricettori definiti zone sensibili occorrera' la riabilitazione del depuratore urbano volta alla riduzione della quantita' di sostanze nocive ed elementi biogeni che penetrano nel fiume di Mariza.

 

Siccome la capacita' del depuratore esistente di Plovdiv /550 000 a.?./ non verra' aumentata, tramite la ricostruzione e' attesa piuttosto la riduzione degli agenti inquinanti ed un miglioramento della qualita' delle acque depurate.  

 

Il progetto e' predisposto tramite i finanziamenti su ISPA - "Assistenza tecnica per la predisposizione di provvedimenti idrici integrati per le citta' Plovdiv e Dobrich". Il consulente e' la Kocks Consult GmbH in ATI con Dr. Pecher AG, Dahlem Consulting Engineers GmbH & Co. KG, Plejades GmbH, Pecher e Vassilev Water Consulting Holding GmbH&Co KEG.

Nel 2011 nell'ambito del progetto e' stato ultimato lo studio di preinvestimento a Plovdiv, ed e' stato elaborato il progetto idea per il depuratore nonche' un programma per la gestione dei residui, approvato dal Consiglio Municipale. 


 La Fase 1 del progetto integrato include la sostituzione di 14 km di condotte  e di 16.1 ?m  di fognatura nera secondaria, riabilitazione e realizzazione di collettori nuovi con lunghezza di 6.4 ?m, modernizzazione del depuratore delle acque reflue con realizzazione di impianto per la rimozione dell'azoto e del fosforo.


***

Edificio di alta tecnologia fungera' da faro sulla riva del Danubio

 

 

 

Il nuovo edificio amministrativo del Sistema d'Informazione Fluviale a Russe sorgera' sulla riva stessa del Danubio. La siluetta dell'edificio assomiglia ad un faro. Il design e' categorico, concreto, espressivo e semplice ed il progetto e' a cura dello studio d'architettura bulgaro "VAMOS" Srl.

Riguardo la concezione generale e' stato adottato il principio degli edifici a basso consumo energetico.

 Il progetto e' presentato alla Municipalita' di Russe per l'approvazione. Ottenuto il diritto di superficie verra' bandita la procedura pubblica di gara per la selezione di emmitente. L'edificazione e' la fase 2, lotto 1 del progetto "Realizzazione di Sistema d'Informazione Fluviale nella parte bulgara del fiume di Danubio".

Il finanziamento sara' effettuato su Asse Prioritaria 4 "Miglioramento della navigazione  marittima e fluviale" del Programma Operativo Trasporto.

 Sul territorio del bene immobil? sono ubicati degli impianti d'energia verde- un parco fotovoltaico sugli spazi dei tetti, condizionatori inverter….

La facciata ha due dettagli importanti- e' ventillata bene tramite rivestimento in pannelli di alta resistenza ed e' dotata del cosidetto double skin /facciata doppia/ al principio della facciata modulare chiusa.

Per refrigerare il centro dati dell'edificio e' inventato un sistema passivo- un'aspirazione d'aria proveniente dalla parte ombreggiata settentrionale dell'appezzamento che tramite tubature sotterranee raggiunge il vano del centro dati.

E' previsto un sistema di pulizia tramite sottovuoto centralizzato. I soffitti sono acustici per il massimo comfort dei funzionari. 

 

***

 

Inaugurato a Sofia il nuovo Centro Regionale per  il Patrimonio Culturale di UNESCO

A Sofia e' stato inaugurato un nuovo Centro Regionale per la Protezione del Patrimonio Culturale Immateriale per l'Europa Sudorientale ha annunciato l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura. Irina Bokova, Direttore Generale dell'UNESCO, ha inaugurato il Centro Regionale patrocinato dall' Organizzazione internazionale, durante la sua visita ufficiale in Bulgaria. Il centro e' uno dei sei creati ad oggi nel mondo ed assumerà quindi un ruolo cruciale.

"La Bulgaria ha tutte le ragioni di essere fiera ad ospitare questo nuovo centro", è stato il commento della Bokova, nel sottolineare l'importanza dei centri e degli istituti patrocinati dall'UNESCO, e nel ricordare il loro ruolo nel promuovere gli obiettivi strategici della stessa Agenzia. "Si tratta di centri di eccellenza dell'alta competenza che amplificano i messaggi dell'UNESCO nelle società e regioni nel mondo e promuovono uno scambio d'informazioni tecniche rilevanti. Questi centri ricoprono un ruolo importante nel rafforzare l'impatto dell'UNESCO sull'educazione, la scienza,  la cultura e la comunicazione nel mondo," ha proseguito il Direttore Generale.

 

***

 

 

 

 

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: venerdì 16 marzo 2012
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Febbraio 2012