Newsletter Bulgaria Giugno 2013

LA CITTA' DI  PROTOGRAD- LA PIU' ANTICA IN EUROPA.

Pazardzhik sta per diventare attrazione turistica a livello mondiale con l'insediamento antico rinvenuto l'anno scorso. Secondo gli archeologi la citta' di  Protograd potrebbe pretendere di essere la piu' antica in Europa.  La notizia ancor piu' sensazionale - la citta' antica aveva anche un porto. E' quanto rivelato dal Responsabile degli scavi  del tumulo vicino al villaggio Yunatsite prof. Dott. Yavor Boiadjiev. Il suo team ha rinvenuto parti di una vera nave commerciale. Trattasi della parte anteriore di una grossa imbarcazione e questo fatto conferma che ai tempi i fiumi Topolnitsa e Maritsa erano navigabili. Questo fatto avra' creato le circostanze dovute per lo sviluppo di un commercio attivo e cosi' sarnno state stimulate anche le arti ed i culti religiosi. Il team bulgaro-greco di archeologi ha rinvenuto mura di citta', un portone di grosso insediamento nonche' un fosso con muro di protezione. In prossimita' e' stato rinvenuto scheletro umano di eta' oltre 6000 anni, che probabilmente avra' trovato la morte diffendendo la citta'. Un fatto di estrema curiosita' e' che e' stato seppolto  con un braccio sotto la schiena e uno accanto al corpo. "Trattasi di civilta' dell'epoca di pietra-rame di eta' 6800 anni", ha reso noto  prof. Dott. Yavor Boiadjiev. Finora la Grecia Micenea veniva considerata la civilta' piu' antica in Europa- del secolo 26-o a.C.

Prima ci siamo avvicinati alle mura della fortezza, rinvenuti 3 anni fa-spiegano gli archeologi- sono mura molto massicce-alte 5 metri e altrettanto larghe.

Finora gli studi dei reperti erano concentrati solo sul tumulo nei pressi del villaggio Yunatsite.Si e' verificato pero' che  Protograd e' estesa su altri 100.000 m 2 fuori delle mura della fortezza.Ultimamente hanno fatto scavi nel centro stesso della Protograd ed e' venuto fuori che vicino alla parte residenziale esiste un'intera zona industriale- con forni ed officine, simili alle fabbriche contemporanee. Sono stati rinvenuti anche attrezzi di lavoro e poi tutto il sistema parla di una citta' altamente civile.

L'altra unicita'- presso questa citta' antica sono stati rinvenuti i primi frigoriferi nel mondo- in profondo nel sottosuolo sono stati trovati vani che mantenevano la carne molto fredda - una scoperta mai vista finora, affermano gli studiosi.

Sempre in quella zona gli archeologi hanno scoperto perfino un cantiere navale con prototipi di navi e piccole imbarcazioni. In nicchie di eta' 6700 anni e in profondita' di soli 10 metri sono stati trovati inoltre 11 bracciali mediterranei estremamente preziosi per la gente, fatti di conchiglie di mare. Sta per essere confermata anche la notizia che il libro trovato li' e' il primo libro nel mondo. La Municipalita' di Pazardzhik attende un finanziamento previsto per lo studio piu' approfondito del sito, di 30.000 lev bulgari. I piani della Minicipalita' e degli archeologi prevedono l'allestimento della relativa infrastruttura turistica perche la  Protograd diventi accessibile per i visitatori

 

Partenariato tra Ferrara e Veliko Tarnovo

La sottoscrizione di una "dichiarazione di partenariato tra il Comune di Ferrara e la città di Veliko Tarnovo" è stata nel maggio scorso il momento centrale di una visita nella città della Bulgaria compiuta dall'assessore alle Relazioni Internazionali Rossella Zadro su invito dell'Ambasciatore Italiano a Sofia. Nato inizialmente dall'intento di approfondire eventuali collaborazioni tra Ferrara e la Bulgaria e le sue città, il momento ha rappresentato un approccio importante anche nell'ottica dell'ottenimento di forme di finanziamento europeo, oggi sempre di più interessate a partnership tra Paesi che possano fornire buone pratiche ed altri che necessitano invece di fare riferimento ad esperienze già consolidate.
Dalla verifica sul campo è emerso che la città di Veliko Tarnovo presenta una serie di interessanti analogie con la città di Ferrara. Si tratta infatti di un importante centro universitario caratterizzato dalla presenza annuale di circa 19mila studenti, possiede un centro storico caratterizzato da forti elementi di tipicità riconducibili agli elementi stilistici del cosiddetto "rinascimento bulgaro", dispone di un nucleo abitativo originario completamente circondato da mura e gode di un'economia turistica molto sviluppata, che attrae visitatori oltre che dall'est europeo anche dall'estremo Oriente.

Attraverso la firma della Dichiarazione di partenariato i due Comuni hanno espresso il mutuo interesse allo sviluppo di iniziative di cooperazione nell'ambito della cultura, turismo, sviluppo urbano, educazione, scienze, economia ed altri aspetti rilevanti della vita pubblica.

Come primo obiettivo del rapporto di partenariato il Comune di Ferrara intende sostenere la candidatura di Veliko Tarnovo a capitale europea della cultura 2019

 

Investimenti svedesi a Ruse

 

Una delegazione di rappresentanza dell'azienda svedese HP Tronicce ha visitato nei giorni scorsi la città bulgara di Ruse, situata al confine con la Romania, e preso parte ad alcune riunioni con l'amministrazione locale in vista della possibilità di realizzare nuovi investimenti in Bulgaria. L'azienda, con filiali anche in Cina e India, è specializzata nella produzione di sistemi elettronici per il controllo della qualità.

 

 

 Pubblicata la bozza del Programma Operativo Competitivita' ed Innovazione 2014-2020

 

Il Ministero dell'Economia, dell'Energia e del Turismo ha recenemente pubblicato una bozza del programma operativo "Competitività e innovazione".

Secondo il documento, i fondi strutturali dell'UE nel prossimo periodo di programmazione avranno come obiettivo ultimo quello di supportate e garantire crescita ed efficienza all'economia bulgara e a tale scopo saranno destinati a diverse priorità: sviluppo tecnologico e innovazione, competitività e produttività delle imprese, sistemi verdi e ad alta efficienza energetica e sostegno alle imprese e promozione dell'economia. Secondo quanto riportato dal comunicato stampa del Ministero, il Programma Operativo Competitività ed Innovazione si concentrerà sui settori che generano crescita e che sono maggiormente orientati alle esportazioni, con particolare attenzione ad elettronica, tecnologie dell'informazione e della comunicazione, alimentare, automotive, tessile, industrie creative e turismo della salute.

 Maggiore attenzione sarà garantita inoltre alle attività con alto valore aggiunto, al fine di ridurr e la quota di materie prime e prodotti a bassa tecnologia nelle esportazioni (per ora rispettivamente al 44% ed al 27% del totale). Tre saranno gli assi prioritari previsti dal PO Innovazione e imprenditorialità, Competitività ed efficienza delle risorse e Strumenti finanziari. Il primo sosterrà lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti, processi e modelli di business innovativi, gli investimenti in ricerca e sviluppo, lo sviluppo di infrastrutture e servizi collettivi per le PMI innovative; il secondo si concentrerà sul miglioramento dei sistemi volti ad aumentare la produttività e l'efficienza delle PMI, sostenendo progetti per l'ammodernamento tecnologico, l'introduzione di tecnologie a basse emissioni e l'efficienza energetica e cosi via. Il terzo infine affronterà il problema dell'accesso limitato delle PMI ai finanziamenti, compresi progetti innovativi e rischiosi: il sostegno nell'ambito di questo asse sarà mediato attraverso intermediari finanziari, con l'impiego di azioni e titoli di debito quali strumenti di cofinanziamento e di garanzia.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 8 luglio 2013
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Giugno 2013