Newsletter Bulgaria Settembre 2013

ACCORDO SOFIA-ROMA PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI

L'ufficio stampa del Comune di Sofia ha annunciato il buon esito dell'incontro tra il sindaco, Yordanka Fandakova, ed il primo cittadino di Roma, Ignazio Marino, per il restauro del patrimonio storico-culturale della capitale bulgara. Il progetto di collaborazione prevede l'arrivo di esperti che si occuperanno della conservazione della pavimentazione in mosaico della Basilica di Santa Sofia e di archeologi che collaboreranno alla ricerca e alla scoperta di nuovi siti storici e culturali nella capitale.

All'incontro hanno partecipato anche l'Ambasciatore d'Italia in Bulgaria Marin Raykov e il Vice Sindaco di Sofia Irina Savina.

 

305 MILIONI DI EURO PER RISTRUTTURARE IL TRATTO FERROVIARIO RUSSE-VARNA

 

La linea ferroviaria che collega le città bulgare di Russe e Varna, la più antica del paese, sarà ristrutturata grazie a un investimento di 305,7 milioni di euro. È quanto dichiarato dal direttore della sezione di sviluppo della società che si occupa delle infrastrutture ferroviarie in Bulgaria, Stilian Krotnev, il quale ha detto di sperare che dopo che saranno completate le gare d'appalto i costi si riducano. La modernizzazione della linea ferroviaria sarà finanziata dal nuovo Programma Operativo per Trasporti dell'Unione Europea. Il progetto, secondo quanto riferisce il quotidiano bulgaro "Standard", è stato preparato dal consorzio bulgaro-italiano Eurotransproject-Net Engineering.

Il percorso è diviso in due sezioni: un'unica linea ferroviaria di 135 chilometri tra Russe e Kaspichan, collegando il porto fluviale sul confine bulgaro-romeno con la città situata nell'area nord orientale del paese e, successivamente, un doppio binario che unirà Kaspichan al porto di Varna, sulle coste del Mar Nero. Dopo l'opera di ristrutturazione i binari saranno in grado di sostenere il transito di treni passeggeri con una velocità massima di 130 chilometri orari e treni merci sino a 100 chilometri orari.

L'obiettivo è aumentare la velocità media degli spostamenti, passando dagli attuali 40-50 chilometri orari a oltre 70 chilometri orari: questa misura, infatti, garantirà la crescita del traffico delle merci tra i due porti bulgari. La linea ferroviaria potrebbe inoltre costituire il più breve collegamento diretto tra i corridoi di trasporto trans-europeo 7 e 8 attraverso la stazione di Sindel.

 

 IN FORTE AUMENTO L'INTERSCAMBIO TRA LA BULGARIA E L'ITALIA

L'Italia conferma e consolida la propria posizione di terzo partner commerciale: rispetto al +6% della Germania (primo partner) e al -6,6% della Federazione Russa (secondo), il nostro scambio bilaterale ha fatto registrare un aumento del +15,3%, da 1,72 a 1,98 miliardi nel primo semestre dell'anno rispetto allo stesso periodo del 2012. Tale andamento lascia ragionevolmente intravedere il raggiungimento di un volume complessivo a fine anno che sfiori i 4 miliardi. I nostri acquisti dalla Bulgaria sono ammontati a 1,1 miliardi e sono in aumento del 15,8%, dopo i primi due "clienti" Germania (+28%) e Turchia (+20,9%); quanto alle nostre vendite, l'Italia resta il terzo "fornitore" ma con un aumento da 823 a 945 milioni di euro, pari al +14,8%, decisamente positivo rispetto al -7,6% della Russia e al -9,8% della Germania. Il saldo commerciale bilaterale resta in lieve disavanzo per l'Italia (89,1 milioni), mentre la quota dell'Italia sul totale dell'interscambio bulgaro è passata dal 7,6% della prima metà del 2012 all'8,5% di quest'anno.

Sul fronte delle esportazioni, oltre alle variazioni positive verso l'Italia, la Germania e la Turchia, menzionate sopra, la Bulgaria ha intensificato le vendite verso Romania, Grecia e Francia, mentre il Belgio ha visto una contrazione dei propri acquisti di quasi il 22%.

Il grado di apertura all'estero dell'economia (rapporto interscambio/PIL) risulta pari al 125%.

 

SOCIETÀ ITALIANA IN GARA PER IL NUOVO TRATTO DELLA METROPOLITANA DI SOFIA

 

Sono sei i candidati che hanno presentato offerte per la realizzazione del tratto di metropolitana, lungo 1.301 metri, dal viale James Baucher (zona residenziale di Lozenets) al quartiere Hladilnika. La spesa prevista è di 60 milioni di lev, finanziati a valere sulle economie realizzate nel prolungamento della metropolitana al Business Park nel quartiere Mladost e all'aeroporto.

Gli offerenti sono: il raggruppamento di imprese Adval-Geo, composto dalle società Adval e Geostroy; la società turca Doush; il raggruppamento Metro Cherni Vruh 2013, composto dalle società Stanilov, Metroproekt-Praga e Gi Pi Group; il raggruppamento Energo Cherni Vruh, composto dal partner capofila Energoremont Holding e dall'italiana ICS Grandi Lavori SpA; quinto partecipante è il raggruppamento Cherni Vruh, del quale fanno parte la Thrace Group Hold, la società controllata PSI e la Ingproekt. Ultimo partecipante è la società Metro Vitosha 2013 con la quale partecipano la spagnola Gea 21 e le bulgare PST Holding e Monolit Sofia.

Termine di scadenza per la scelta dell'esecutore è il 30 settembre. Il Comune di Sofia prevede l'inizio lavori su questo tratto al più tardi nell'autunno di quest'anno, per l'entrata in esercizio nel corso del 2015.

 

 

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 7 ottobre 2013
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Settembre 2013