Newsletter Bulgaria Novembre 2014

PLOVDIV - LA FIRENZE BULGARA

L'impero romano nel cuore della Bulgaria: a donare un simile spettacolo è Plovdiv, ribattezzata per la sua ricchezza artistica, la Firenze Bulgara. Con le sue gallerie d'arte, le strade lastricate e i caffè frequentati da artisti, Plovdiv è un incrocio di stili, epoche e tradizioni diverse. 

Città natale, tra gli altri, di Moni Ovadia e situata nella pittoresca vallata della fiume Maritsa (a 130 chilometri da Sofia) conserva il cuore pulsante nell'affascinante area romana, composta dallo splendido Teatro, rinvenuto durante alcuni lavori di consolidamento nel 1978 e che oggi ospita spettacoli. La struttura marmorea, costruita sotto Traiano tra il 114 e il 117, con cavea formata da 14 gradinate e in grado di ospitare fino a 7000 spettatori, si erge a pochi passi dalla basilica ottocentesca di Sveta Marina, con il campanile in legno del 1870. Lungo il viale Georgi Dimitrov si vede anche il magnifico edificio di stile barocco di San Luigi dei Francesi, chiesa cattolica di Plovdiv. Da qui a spalancarsi è il foro romano del III secolo, centro economico e politico dell'antica Trimontium, delimitato da un portico a colonne e circondato da edifici. E nella parte nord-orientale dell'area sorgono i resti dell'Odeon.

Bello e cosi'suggestivo è l'antico stadio di Filippopoli, nella centralissima piazza Dzumaja, impiegato in origine per lo svolgimento dei giochi atletici, come quelli di Kendrijski e Alessandria, in onore del dio Apollo e di Alessandro Magno. Solo alla fine del IV secolo, lo stadio iniziò a essere utilizzato come pista per le corse dei carri: poteva accogliere 30.000 spettatori.

Tra le rovine dei palazzi risalenti all'epoca del dominio romano si colloca anche il centro culturale Trakart che custodisce preziosi mosaici del III secolo. Altrettanto affascinante è il volto rinascimentale di Plovdiv, tra alte mura e cortili interni, magnifiche case dalle facciate dipinte e balconi con colonnine di legno, antiche chiese ortodosse ed aree verdi.

 

IL GOVERNO HA APPROVATO IL PROGETTO DEL PROGRAMMA OPERATIVO REGIONI IN CRESCITA

Il Governo bulgaro ha approvato il progetto nell' ambito del Programma operativo Regioni in crescita 2014-2020 che garantira' circa 1.54 miliardi di euro (finanziamenti europei e nazionali) per il miglioramento dello sviluppo socio- economico e territoriale, generando crescita e occupazione. Nell'ambito del nuovo periodo di programmazione sono previsti otto assi prioritari:

 

- Sviluppo urbano sostenibile ed integrato con un budget di 840 milioni di euro;

- Sostegno alle aree geografiche periferiche particolarmente colpite dalla poverta' con un budget di 106 milioni di euro;

- Infrastruttura educativa regionale con un budget di 115 milioni di euro;

-  Infrastruttura sanitaria regionale con un budget di 83 milioni di euro;

-  Infrastruttura sociale regionale con un budget di 51 milioni di euro;

- Turismo regionale con un budget di 101 milioni di euro;

- Infrastruttura stradale regionale con un budget di 194 milioni di euro;

- Assistenza tecnica con un budget di 52 milioni di euro;

 

I provvedimenti nell'ambito dello sviluppo urbano comprendono l'efficienza energetica degli edifici residenziali ed amministrativi, le aree urbane e le zone economiche, il miglioramento dell'infrastruttura sociale, educativa, sportiva e culturale e trasporto pubblico urbano integrato. Le politiche settoriali prevedono investimenti nell' infrastruttura pubblica di importanza regionale.

Dal Ministero dello Sviluppo regionale hanno spiegato che il sostegno finanziario nell' ambito del Programma operativo Regioni in crescita 2014-2020 e' ripartito in modo bilanciato. Nel programma e' stato incluso un nuovo asse prioritario volto allo sviluppo delle aree periferiche maggiormente colpite dalla poverta' e dall' esclusione sociale.

Il programma dovrebbe essere approvato da parte della Commissione Europea entro la fine del 2014.

 

EEA GRANTS AND NORWAY GRANTS: 16 MLN EUR PER L'EFFICIENZA ENERGETICA

Norvegia, Islanda e Liechtenstein offriranno un contributo di quasi 16 milioni di euro alla Bulgaria per finanziare progetti volti allo sviluppo dell'efficienza energetica
e delle energie rinnovabili. Nell'ambito del Programma possono essere
presentati progetti secondo le quattro tematiche, ovvero l'uso dell'energia
idroelettrica, l'utilizzo delle fonti rinnovabili, l'efficienza energetica negli edifici pubblici
e la produzione di carburanti dalle biomasse (contributo da 170 mila ad un
massimo di 500 mila euro).

 I finanziamenti saranno erogati nel quadro del Meccanismo Finanziario dello
Spazio Economico Europeo per il periodo 2009-2014. I beneficiari sono le
istituzioni dello Stato e i comuni. I fondi EEA Grants and Norway Grants sono
stati istituiti per ridurre le disparità economiche e sociali in 16 paesi
dell'Europa centrale e meridionale e sono forniti da Islanda, Liechtenstein e
Norvegia. Per il periodo 2009 - 2014 alla Bulgaria sono stati assegnati oltre
125 milioni di euro.

 
 

BULGARIA: PRIMO PROGRAMMA OPERATIVO APPROVATO DA BRUXELLES

Oggi la Commissione Europea ha approvato il primo programma operativo bulgaro per il periodo 2014-2020. Lo ha comunicato il Premier Boyko Borissov. Il programma Sviluppo delle risorse umane avra' un budget di 2.135 miliardi di lev.

Grazie a questi fondi circa 100 mila persone saranno in grado di migliorare le proprie qualifiche, verra' garantita l' occupazione di 28 mila persone e 17 mila giovani troveranno sostegno nel cercare lavoro. E' quanto riferito dal Ministero delle Politiche sociali. Ben 160 000 persone potranno beneficiare di apprendimento permanente. Inoltre il programma operativo facilitera' l' accesso alla sanita' alle persone con disabilità.

Per garantire più e migliori posti di lavoro e' stato previsto il 59% del budget del programma. Il 31%, invece, andra' per la riduzione dell'elevato rischio di povertà e di esclusione sociale. I soldi serviranno per le persone con disabilità, le comunità marginalizzate come i rom e i bambini.

 

 

CRESCITA DEL 27% DELLE NUOVE COSTRUZIONI IN BULGARIA

I dati preliminari dell'Istituto Nazionale di Statistica mostrano che gli edifici residenziali di recente costruzione per quanto riguarda il terzo trimestre del 2014 sono aumentati del 26.9%

Il numero dei nuovi edifici residenziali nel terzo trimestre del 2014 e' pari a 647 e rispetto al terzo trimestre del 2013 e'aumentato di 137 ovvero del 26.9%. La superficie utilizzabile di tutti gli edifici residenziali di recente costruzione nel terzo trimestre del 2014 e' pari a 225.7 mila mq e cioe' del 21.4% in piu' rispetto allo stesso trimestre del 2013. Cresce anche la superficie residenziale (del 21.7%) raggiungendo i 145.7 mila mq.

Dal numero totale dei nuovi edifici residenziali nel terzo trimestre del 2014, il 77% e'di struttura in cemento armato, il 20.1%  - in mattoni, il 2.6% di altro tipo di struttura e 0.3% con pannelli prefabbricati in cemento armato. In base alla ripartizione per tipo della struttura degli edifici di recente costruzione la maggior quota relativa va alle case (il 71.4%), seguita dalle piccole palazzine residenziali (il 17.3%).

La maggior parte degli edifici residenziali recentemente costruiti interessano le regioni di Stara Zagora (129 edifici con 415 appartamenti), di Varna (91 edifici con 612 appartamenti) e di Burgas - (86 edifici con 576 appartamenti).

 

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 15 dicembre 2014
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Novembre 2014