Siglato accordo tra l'Ordine degli Architetti di Roma e la Qatari Society of Engineers

 Continua il processo di apertura dell'Ordine degli Architetti di Roma verso i Paesi Esteri.

In occasione del Simposio sull'Architettura Italiana, promosso dalla Qatari Society of Engineers e tenutosi a Doha il 5-6-7 Settembre, una delegazione di Architetti Italiani (NOS Design, Benedetta Gargiulo Morelli e Valina Geropanta), in collaborazione con l'Ordine, nella persona del suo Vicepresidente Alessandro Ridolfi, hanno tenuto una conferenza dal titolo "Invisible Rome", argomento caro alla speculazione romana e già affrontato all'interno del workshop internazionale Italia - Cina, dal titolo ITAD -Italy Top Architecture Design, patrocinato dall'Ordine degli Architetti stesso.

Il titolo-tema della conferenza è stato: Roma come risultato di stratificazioni architettoniche, culturali e sociali che si sono susseguite nel tempo - Roma come città dal volto contemporaneo, che sta cercando di affermare la sua nuova identità di paese internazionale, all'interno di un contesto globale.

L'intervento dell'Ordine e dei suoi delegati ha gettato le basi per una cooperazione tra i due Stati portando alla firma di un "Memorandum of Understanding", siglato dal nostro Ordine e dalla Qatari Society of Engineers, con lo scopo di sviluppare strategie comuni che conducano all'implementazione di progetti internazionali condivisi, coinvolgendo operativamente i professionisti di entrambi i Paesi.

 

 

SCARICA FOTO


data pubblicazione: martedì 13 ottobre 2015
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Siglato accordo tra l'Ordine degli Architetti di Roma e la Qatari Society of Engineers