Newsletter Bulgaria Aprile 2016

23 EDIZIONE DEL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES 2016 A PLOVDIV

Interesse enorme per la Bulgaria, ospite del concorso internazionale indipendente piu' prestigioso, che si e' svolto nella citta' di Plovdiv, Capitale europea della cultura 2019, dal 26 aprile al 1 maggio.
Il Direttore, Thomas Costenoble, racconta che e' un record nella storia ventennale dell'evento: "Sono arrivati esperti da oltre 55 paesi, mentre la giuria composta da enologi, sommelier, giornalisti e importatori del settore, non e' mai stata tanto incuriosita ed affascinata a visitare una determinata regione. Il Paese e' stato scelto per due motivi principali: primo, la forte motivazione dei bulgari di impegnarsi con l'organizzazione di un concorso a livello mondiale e, secondo, la nostra ambizione di far conoscere una nuova, poco conosciuta, ma autentica cultura vitivinicola".
In competizione oltre 9 mila vini.

 

FONDO NAZIONALE DI GARANZIA E CREDITI ALLE PMI

Oltre 332 milioni di euro sono destinati alle PMI tramite le 10 banche partner del Fondo di garanzia (Unicredit Bulbank, Allianz, DSK, Pireos, Banca commerciale bulgaro-americana, Banca unita bulgara, Fibank, Raiffeisen, Cibank, TBI), che fa parte del gruppo della Banca bulgara per lo sviluppo (BBR).

Il programma precedente, terminato a settembre 2015, ha sostenuto 760 PMI per oltre 100 milioni di euro. Nel periodo attuale (2015-2017), le domande potranno essere fatte entro il 31 marzo 2017, con termine ultimo delle garanzie 31 marzo 2020. L'ammontare massimo della garanzia e' di 511 mila euro, ovvero il 50% del credito.

 

EUROSTAT: SETTORE TECNOLOGIA INFORMATICA E COMUNICAZIONE

Oltre 9000 imprese In Bulgaria operano nel settore della Tecnologia Informatica e Comunicazione, di cui 400 hi-tech. Questa l'analisi dell'Ufficio statistico comunitario.
Il settore genera un fatturato annuo di circa 3,5 mld euro, con un valore della produzione sui 1,6 mld euro, concentrata nella regione sudoccidentale del Paese. Piu' arretrata invece, quella del Nord Ovest.

 

APERTURA BASE RYAN AIR A SOFIA

La piu' grande compagnia aerea low cost in Europa sceglie lo scalo della capitale bulgara per potenziare la sua presenza nel Paese. Dal 30 ottobre 3 aerei saranno destinati esclusivamente alla nuova base, insieme all'altra flotta Ryan Air serviranno le 21 destinazioni (90 voli, alcuni nuovi per il mercato bulgaro) con la seguente frequenza:
Giornaliera - Atene, Berlino, Colonia, Milano Malpensa e Roma Ciampino
Bisettimanale - Baden, Glasgow, Munchen Memmingen, Valencia Castellon, Liverpool, Stockholm e Venezia
Trisettimanale - Barcelona, Dublin, Eindhowen, Pisa, Birmingham e Hamburg
Quadrisettimanale - Madrid e Bruxelles
Secondo il Direttore generale commerciale della Ryan Air, il numero dei passeggeri da e per Sofia passera' da 700 mila nel 2016 a 1,5 milioni nel 2017, con conseguente creazione di 1.100 nuovi posti di lavoro e incremento del 40% del trasporto aereo di Sofia.


L'80% DEI COMPONENTI AUTO ASSEMBLATE IN EUROPA E' BULGARO

Nonostante ci sia un'unica fabbrica d'auto nel Paese, quella del gigante cinese Great Wall, le componenti made in Bulgaria si possono trovare nell'80% delle macchine assemblate in Europa. Insieme alla meccanica e all'outsourcing, il settore automotive e tra i primi tre in termini di attrazione di investimenti esteri in Bulgaria.
Nel 2015 sono stati esportati cavi per oltre 434,6 milioni di euro, segnando una crescita del 60% su base quinquennale. Secondo i dati della Camera bulgara Machine building, le fabbriche per la produzione di componenti auto sono piu' di 40, impiegano oltre 30 mila persone e fatturano sopra i 15 miliardi di euro all'anno.

 

CONFERENZA "ATTRARRE INVESTIMENTI: RIFLESSIONI E STRATEGIE PER UNA BULGARIA IN CRESCITA"

Il 15 giugno avra' luogo la conferenza dedicata ad un tema economico di grande interesse per lo sviluppo della Bulgaria, "Attrarre investimenti: riflessioni e strategie per una Bulgaria in crescita", ore 10,00 presso l'Hotel Hilton di Sofia. Organizzata da Confindustria Bulgaria, sara' un momento di riflessione su come rilanciare l'attrazione degli investimenti esteri in Bulgaria.
Il dibattito coinvolgerà imprenditori italiani e rappresentanti istituzionali bulgari. Tra gli ospiti della conferenza Simona Iammarino, Direttore del Dipartimento di Geografia Economica della London School of Economics, eccellente accademica italiana che ha ampiamente approfondito i temi relativi alle politiche di sviluppo economico territoriale, innovazione e scelte strategiche delle multinazionali nell'allocazione degli investimenti.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: venerdì 20 maggio 2016
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Aprile 2016