Newsletter Bulgaria Settembre 2017

   

RECORD ESPORTAZIONI BULGARE NEL PRIMO SEMESTRE: +11,3%

 

Secondo i dati pubblicati dall'Istituto Nazionale di statistica bulgaro-NSI, nei primi sei mesi le esportazioni bulgare verso i Paesi UE registrano una crescita record di 11,3% rispetto allo stesso periodo del 2016 e ammontano a 8,4 miliardi di euro.

 

La metalmeccanica, attrezzature e mezzi di trasporto hanno trainato le esportazioni della Bulgaria (+10% 2,1 miliardi,). L'incremento maggiore si registra nelle esportazioni di combustibili minerali, oli e simili (+24,2% su base annua, per un valore di 314 milioni). In crescita anche le importazioni (+12,2%) su base annua per un valore di 9,2 miliardi di euro. 

 

SETTORE FERROVIARIO:

 AZIENDA ITALIANA SI AGGIUDICA LA GARA

 

Il consorzio SET,  a cui partecipano Energoremont Holding e l'italiana Salcef, vince la gara per la costruzione di 1,5 km della tratta ferroviaria Straldzha - Tserkovski (linea Plovdiv Burgas) per un valore di 1,9 milioni di euro.

 

Sempre nel settore ferroviario sono iniziati i lavori  della tratta Skutare - Orizovo di 26 km della stessa linea. Secondo il Viceministro del trasporto,  Velik Zanchev, l'obiettivo entro il 2020 è quello di avere una linea ferroviaria  moderna dal confine serbo al porto di Burgas. 

  

MINISTERO TRASPORTI PRESENTA PRIORITÀ IN VISTA DELLA PRESIDENZA CONSIGLIO UE

 

Il trasporto multimodale, la competitività e il progresso nelle iniziative di legge nel settore: queste le priorità del dicastero dei Trasporti e delle Comunicazioni bulgaro in vista del semestre di presidenza del Consiglio UE, come riferisce l'agenzia di stampa Bulgarian News Agency-BTA.

 

Il ministro dei Trasporti bulgaro Ivajlo Moskovski ha spiegato come la presidenza sia un momento fondamentale per il Paese, anche per rilanciare riforme a livello nazionale. Lo sviluppo di un singolo mercato digitale nell'UE per rafforzare la crescita e la competitività, rappresenta un'altra priorità di Sofia.

 

Il trasporto aereo può portare secondo il Viceministro Velik Zanchev ad un grande impatto economico, "laddove un investimento da un euro può generare 3 euro di valore aggiunto, anche in termini di posti di lavoro".

 

 

35 MILIONI EUROPEI PER PROGETTI IDRICI A VRATSA

 

Via libera della Commissione Europea a 35 milioni di Euro per finanziare dei progetti idrici per la rete di acqua potabile e le reti di acque reflue nell'area della città di Vratsa, nel nord-ovest della Bulgaria.

L'investimento, tratto dal Fondo di Coesione, coinvolge 111.600 abitanti dell'area urbana. "In alcune delle nostre regioni, manca un accesso agevole all'acqua potabile", ha commentato la commissaria per la politica regionale, Corina Cretu, sottolineando il lavoro dell'UE per "proteggere la salute" dei cittadini e "preservare l'ambiente".

I lavori di aggiornamento della rete permetteranno anche un notevole contenimento degli sprechi d'acqua, annoso problema per il Paese

 

HOGAN: INVESTIMENTO INTELLIGENTE.

APERTO UFFICIO BANCA A SOFIA

 

La Banca Europea per gli Investimenti ha firmato un accordo con l'azienda bulgara Oliva AD per finanziare la costruzione di un nuovo impianto di produzione di semi di girasole e strutture di magazzinaggio e logistica nel comune Beloslav, vicino alla città di Varna, nella parte orientale del Paese.

L'accordo, ha sottolineato il commissario all'Agricoltura, Phil Hogan, rappresenta uno degli "investimenti intelligenti e personalizzati" dell'UE che investono un settore, quello dell'agroalimentare, "con un enorme potenziale" per la "creazione di posti di lavoro e la crescita".

Lunedì, inoltre, la BEI ha aperto un nuovo ufficio a Sofia, che contribuirà a fornire assistenza locale e mirata ai promotori di progetti e alle piccole imprese che cercano investimenti.

 

 

AZIENDE INDIANE INVESTONO 55 MILIONI DI

DOLLARI IN BULGARIA

 

Per la realizzazione di progetti a breve termine, delle imprese indiane investiranno più di 55 milioni di dollari in Bulgaria. Questo è quanto affermato dal Viceministro dell'Economia Alexander Manolev all'apertura di un business forum bulgaro-indiano a Sofia. "Per noi l'India è un importante partner economico nella regione asiatica. Indicativa per il potenziale e il reciproco interesse è la crescita costante del commercio ed esportazione bulgara. Negli ultimi dieci anni, il commercio bilaterale si è quasi triplicato - da 79 milioni di dollari nel 2006 a 215 milioni di dollari nel 2016", ha dichiarato il Viceministro Manolev. Come esempio di progetti realizzati con successo nel Paese sono stati citati aziende dal settore dell'agricoltura, dell'industria farmaceutica, dell'industria cinematografica.

"I vantaggi del settore IT di outsourcing nel Paese sono valutati anche da investitori indiani", ha aggiunto Alexander Manolev. "Molte aziende Bulgare hanno anche il potenziale per realizzare progetti in India", ha affermato il Viceministro. Stando sulle sue parole, un'altra prova sarebbe l'inclusione di successo della Bulgaria nella campagna Make in India, iniziata dal governo Indiano. Il suo scopo è quello di attirare investimenti diretti esteri nel settore manifatturiero del Paese.

Diverse aziende bulgare hanno già realizzato progetti di investimento in India e operano con successo nel mercato Indiano nel campo della tecnologia Internet, confezionamento di bitume, produzione di farmaci veterinari ed altri. C'è anche un progetto su larga scala nel settore delle fonti energetiche rinnovabili.

 

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 9 ottobre 2017
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Settembre 2017