Newsletter Bulgaria Dicembre 2017

 

L'AZIENDA TURCA ENPAY APRE ALTRI 150 POSTI DI LAVORO A SHUMEN
La zona indusriale della citta' di Shumen sara' fortemente pubblicizzata ai potenziali investitori esteri. E' la promessa del Viceministro dell'Economia Alexander Manolev fatta durante un incontro di lavoro con i rappresentanti del business della provincia. Nella zona industriale sono ormai presenti tre grosse aziende che procurano i posti di lavoro per ben 700 persone. Sono in fase di realizzazione altri 6 progetti.
Nel corso degli ultimi dieci anni nella provincia di Shumen sono stati realizzati o sono in fase di realizzazione 5 progetti basati sulla Legge sulla promozione degli investimenti, ad un valore totale di 138 mln di BGN, che apriranno altri 690 posti di lavoro.
Shumen continua ad essere una delle aree con la più alta attività economica della popolazione, salendo nel 2016 al 74%.
La novita' consiste nel fatto che ci sono delle aziende turche con seri interessi per la Bulgaria. La Enpay ormai lavora a Shumen procurando posti di lavoro per 100 persone, ma le ambizioni sono volti all'aumento a breve del personale a 250 persone. Questa e' la quarta fabbrica dell'azienda dopo la Turchia, Slovacchia ed India.
.


TRE AZIENDE GIAPPONESI ENTRANO IN BULGARIA
Tre piccole e medie imprese dal Giappone intendono avviare la produzione in Bulgaria. Ciò si e' rivelato durante la riunione del Direttore esecutivo dell'Agenzia Esecutiva per la Promozione delle Piccole e Medie Imprese Marieta Zaharieva con l'Ambasciatore del Giappone in Bulgaria S.E. Masatoto Watanabe.
Le aziende sono Zen Noh foods, AN Aqua Network, Electric Iron Cove Cv. La prima ha già iniziato la produzione di sushi surgelato a Plovdiv. La produzione sarà destinata per il mercato bulgaro e per gli altri Paesi dell'Unione Europea, ha sottolineato l'ambasciatore. Le altre due aziende sono in una fase avanzata dei preparativi per entrare nel Paese.
La grande azienda giapponese Yazaki, che ha già tre stabilimenti in Bulgaria, lavora con molte piccole e medie imprese come subappaltatori. L'ambasciatore ha spiegato che secondo le aspettative nelle tre fabbriche lavoreranno ben 8.000 persone.
Marieta Zaharieva ha fatto notare che con l'entrata in vigore dell'accordo di libero scambio tra il Giappone e l'UE, l'interesse degli investimenti giapponesi per la Bulgaria aumenterà.


INVESTIMENTI PER 256 MILIONI DI BGN NEGLI AEROPORTI DI BURGAS E VARNA NEI PROSSIMI 9 ANNI
Nei prossimi nove anni altri 256 milioni di leva saranno investiti negli aeroporti di Burgas e Varna. Durante i primi dieci anni la concessionaria ha investito 350 milioni di BGN, a seguito dei quali i due aeroporti sulla costa hanno terminali nuovi, infrastrutture rinnovate, sistemi informatici e di comunicazione.
Il concessionario dell'aeroporto ha ricevuto il premio nella categoria delle grandi imprese con oltre 250 dipendenti. La società concessionaria è stata inoltre premiata per il contributo e gli investimenti nelle infrastrutture di trasporto, l'attrazione di nuove compagnie aeree e l'aumento del numero di destinazioni e passeggeri.
Nove nuove compagnie aeree hanno completato i voli dall'aeroporto di Burgas quest'anno e dieci nuovi voli sono stati inclusi nella stagione estiva. I risultati della società di gestione del concessionario dell'aeroporto comprendono anche 48 nuovi posti di lavoro e due nuovi programmi di sviluppo professionale per il personale permanente e stagionale.
La società di concessione ha una partecipazione tedesco-bulgara. Ha vinto una concessione per la gestione dell'aeroporto di Varna e dell'aeroporto di Bourgas per 35 anni. Nel 2016 entrambi gli aeroporti hanno accolto più di 4,5 milioni di passeggeri e più di 35.000 voli ogni 100 compagnie aeree bulgare e straniere che operano charter e voli di linea verso più di 140 destinazioni in Europa, Asia e Africa. In entrambi gli aeroporti ci sono più di 615 impiegati fissi e 1150 stagionali.


SOFIA ORMAI FA PARTE DEL GRUPPO "INVESTMENT RATINGS"
L'agenzia di rating internazionale Standard & Poor's (S&P Global Ratings) ha aumentato il rating a lungo termine di Sofia da BB + a BBB- con outlook stabile. Quindi il capitale è già nel gruppo "investment rating", ha annunciato il Comune di Sofia.
Ciò significa che il comune di Sofia diventa un luogo ancora più attraente per gli investimenti diretti. Una buona valutazione non è solo un utile riferimento per gli investitori stranieri, ma anche per il comune stesso e i suoi cittadini perché aiuta ad attirare risorse finanziarie più economiche per il programma della capitale.
L'aumento di rating è anche un riconoscimento per il buon lavoro del sindaco di Sofia Yordanka Fandakova e dell'amministrazione municipale per il mantenimento della stabilità finanziaria e l'alto livello delle entrate proprie della municipalità di Sofia. La dichiarazione della S&P Global Ratings afferma che lo status della città è di un vero centro amministrativo, finanziario e commerciale della Bulgaria.
L'outlook stabile riflette quello del rating della Bulgaria (BBB- /outlook stabile) e il fatto che l'economia di Sofia è più forte della media del Paese. Per questo motivo Standard & Poor's attribuisce al Comune di Sofia il massimo rating possibile per un comune bulgaro uguale a quello statale.



NEL 2018 SOFIA INVESTIRÀ OLTRE 100 MILIONI DI BGN NELLE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO
Oltre 103 milioni di BGN sono pianificati dalla Municipalità di Sofia da investire nelle infrastrutture di trasporto nel 2018, con investimenti di 37 milioni di BGN nelle linee tranviarie. Per la prima volta i fondi per le infrastrutture di trasporto a Sofia sono divisi in parti uguali tra gli investimenti nelle grandi strade e nei viali e la riparazione e costruzione di strade da quartiere.
Il Comune di Sofia avrà l'opportunità di spendere di più per la ristrutturazione e la costruzione di strade da quartiere con l'aiuto dei sindaci del distretto. I siti prioritari devono essere identificati in ciascuno dei 24 distretti di Sofia.
La sostituzione dei mezzi di trasporto è un'altra priorità in vista dell'impegno per la modernizzazione del trasporto urbano. Il comune si appresta a comprare nuovi 142 autobus a gas e i primi 20 autobus elettrici che inizieranno ad essere coinvolti nel traffico urbano alla fine dell'anno.
"Il progetto della metropolitana è più di un sito di trasporto strategico, è un progetto ambientale strategico - prevediamo di risparmiare 90.000 tonnellate di emissioni nocive all'anno", sono le parole del Sindaco Fandakova. "La metropolitana viene costruita principalmente con fondi europei, ma richiede anche finanziamenti propri. I fondi del suo bilancio sono 327 milioni di BGN, di cui 16,7 milioni sono fondi propri. Per il 2018 pianifichiamo oltre 16,5 milioni di BGN dal bilancio della municipalità di Sofia per finanziare la terza linea della metropolitana".
"Nel 2018 il Centro per la mobilità urbana completerà la costruzione di due parcheggi tampone presso la stazione della metropolitana allo stadio Vasil Levski e alla stazione della metropolitana Slivnitsa. I parcheggi esistenti del Business Park Sofia, v.le Tsarigradsko shosse e v.le Cherni Vrah sono sempre più utilizzati. Il completamento del sistema di gestione del traffico con la prioritizzazione dei veicoli del trasporto pubblico è stato completato", ha detto Fandakova.

vedi anche:

Concorso aperto per progetto di giardino

International Open Architectural Competition

Il cibo e l'architettura

International Open Architectural Competition

Valorizzare piazza Sveta Nedelya

Urban Concept and Architectural Design and Development

Collider Activity Center a Sofia

International Open Architectural Competition

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Comune di Stara Zagora - Comune di Karlovo

Due nuove gare per progetti in Bulgaria

Municipalità di Plovdiv - Comune di Dobrich

Restauro di un palazzo a Burgas

Bando di gara - procedura aperta

Museo Nazionale"Vasil Levski" a Karlovo

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Ristrutturazione complesso residenziale

Avviso di gara - Sofia Municipality

Monumento di Re Simeon Veliki

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Complesso Metrologico Nazionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sottopassaggio tra le vie di Plovdiv

Sportello Bulgaria - avviso gara

Casa delle Arti a Pernik. Bulgaria

Sportello Bulgaria - avviso concorso

Sala sportiva multifunzionale a Sofia

Sportello Bulgaria - avviso gara

Piazza centrale e zona pedonale

Sportello Bulgaria - avviso di gara

Firmato accordo con la Bulgaria

Ordine Arch. di Roma - OICE - Collegio Arch. di Sofia


data pubblicazione: lunedì 8 gennaio 2018
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Progetto Internazionalizzazione Newsletter Bulgaria Dicembre 2017