monitor/d
 Eduardo Vittoria 
ELENCO DELLE OPERE:
1948
Lavora nello studio di Luigi Cosenza a Napoli.
Casa prefabbricata per il quartiere sperimentale di Napoli.
Case a terrazza sulla collina di Posillipo, Napoli.
Sistemazione del molo Pisacane nel porto di Napoli.
Progetto di un ponte a Napoli. Appalto concorso.
Sistemazione di piazza Mercato (uffici e abitazioni),
Napoli.
Progetto del nucleo residenziale INA-Casa a Capri (NA).
Concorso.
1950
Nuclei residenziali INA-Casa a Filadelfia (RC), Caserta,
Crotone,
Napoli-Bagnoli Torre Annunziata (NA).
Concorso per l’Ospedale Traumatologico di Napoli (con
M. Napolirano, L. Prozzillo).
Scuola sindacale per braccianti agricoli a Monselice (BO).
Prototipo di casa a quattro alloggi per il Centro studi
sull’abitazione.
1951
Nucleo residenziale UNRRA-Casas in provincia di
Salerno.
Casa sulla via Appia Antica, Roma.
Albergo ad Ischia (NA).
1952
Centro studi ed esperienze Olivetti a Ivrea (TO).
Centro comunitario a Palazzo Canavese (TO).
Casa sulla collina di Montenavale a Ivrea (TO).
1953
Stabilimento tipografico ed uffici GATE a Roma.
Progetto della sede dell’Istituto bancario S. Paolo in
piazza S. Carlo, Torino (TO). Concorso.
Gruppo di ville per dirigenti d’azienda ad Ivrea (TO).
Casa di campagna nel Canavese (TO).
1954
Nucleo residenziale per quindici famiglie ad Ivrea (TO).
Case-tipo ad un piano ad Ivrea (TO).
1955
Progetto di un Istituto Tecnico Commerciale a Parma.
Concorso nazionale, 2° premio (con L. Giovannini).
Officina Macchine Utensili Olivetti a S. Bernardo, fraz. di
Ivrea (TO).
Attrezzature Olivetti (servizi sociali, portineria, posteggi
etc.) a S. Bernardo, fraz. di Ivrea (TO).
Villa Monterevel a Ivrea (TO), collina di Banchette.
Cantina sociale di Piverone (TO).
Laboratorio industriale per piccole produzioni di serie ad
Ivrea (TO).
1956
Progetto del Palazzo della Regione autonoma della Valle
d’Aosta. Concorso nazionale, 1° premio ex aequo in
I grado, 2° premio in II grado (con L. Giavannini).
Officina macchine da calcolo Olivetti ad Ivrea (TO).
Centrale impianti industriali ICO ad Ivrea (TO).
1957
Progetto del Palazzo della Provincia di Savona. Concorso
nazionale, progetto premiato (con L. Giovannini) .
Officina lavorazioni ausiliarie a S. Bernardo, fraz. di Ivrea
(TO).
Centrale elettrica Olivetti a S. Bernardo, fraz. di Ivrea
(TO).
Sistemazione del lato sud di piazza La Marmora a Ivrea
(TO).
Stabilimenti confezioni Della Seta a Pomezia (RM).
1958
Complesso industriale per la produzione di transistors ad
Agrate (MB), per SGS.
Mensa della Olivetti a S. Bernardo, fraz. di Ivrea (TO).
Due edifici di abitazione in via delle Miniere, Ivrea (TO).
Revisione del progetto per il Teatro Carlo Felice a
Genova (con P. Chessa,
S. Zorzi).
Residenze estive a Gaeta, loc. la Baia di Trentaremi.
Casa Migliardi Varigotti-Borgo Saraceno (SA) .
Nucleo residenziale Belvedere a Genova, per INA-Casa
(in collaborazione).
Elementi prefabbricati per complessi industriali.
1959
Progetto del Centro culturale di Leopoldville (Repubblica
Democratica del Congo). Concorso internazionale,
progetto premiato (con F. Cocchia, P. Espagne).
Progetto della Biblioteca Nazionale di Roma. Concorso
nazionale, progetto segnalato (in collaborazione).
Progetto di un nucleo di 50.000 abitanti alle Barene
di
S. Giuliano, Venezia-Mestre. Concorso nazionale,
1° premio
ex aequo (con N. Di Cagna, P. Maroni e altri).
Progetto del Palazzo di Giustizia di Terni. Concorso
nazionale, 1° premio
ex aequo in I grado, 3° premio in
II° grado (in collaborazione).
Nucleo residenziale di 400 alloggi e servizi con elementi
in struttura
metallica.
Officina di produzione nel Canavese (TO).
Scuola elementare prefabbricata, per UNRRA-Casas.
Alloggio componibile ad un piano.
Progetto di un Centro comunitario a struttura metallica.
Concorso nazionale, 1° premio
ex aequo (con F.
Cocchia, P. Espagne).
1960
Officina attrezzaggio Olivetti a S. Bernardo, fraz. di Ivrea
(TO).
Laboratorio sperimentale IRUR a Vidracco, fraz. di Ivrea
(TO).
Nucleo di abitazioni INA-Casa a Foggia.
Casa d’abitazione in via dei Pamphili, Roma.
1961
Complesso grafico editoriale Fabbri a Milano (con
S. Zorzi).
1962
Foresteria, soggiorno, ristorante a Pregnana Milanese
(MI).
Complesso turistico SARTUR (sistemazione
paesaggistica e albergo Timi Ama) a Capo Carbonara
(CA).
Tre unità residenziali (i cubi di Tuoro) a Capri (NA).
Uffici direzionali e stabilimento COVIT a Grumo Nevano
(NA).
Complesso industriale Olivetti per 10.000 operai a
Scarmagno (TO), (con M. Zanuso).
Complesso industriale Olivetti a Crema (CR), (con
M. Zanuso).
Complesso industriale Olivetti a Marcianise (CE), (con
M. Zanuso).
1963
Stabilimento Coca-Cola Export Corporation a S. Angelo
(PE).
Cartiera SIACE, residenze, mensa e foresteria a
Fiumefreddo (CT), (con S. Zorzi).
Stazioni-tipo per le linee celeri dall’Adda a Milano (con
S. Zorzi).
Mensa della SGS ad Agrate (MB).
Laboratorio farmaceutico FARMINTER a Pomezia (RM).
Residenze al mare 14 famiglie ad Alcione (CT).
Residenze per vacanze a Capo Carbonara (CA).
Centro di vacanze Le Lagore a Levanto (SP).
Tre ville sulla collina di Salerano (TO).
1964
Nuova sede della Banca d’Italia a Foggia.
Prototipo di casa per vacanze “Casanatura” per la XIII
Triennale di Milano.
Abitazioni per famiglie a Milano-S. Siro.
Complesso industriale di prodotti alimentari Heinz a
Latina.
1965
Prototipo stanza-giochi presentato alla mostra “La casa
abitata” a Firenze.
Abitazione tipo per una famiglia di cinque persone.
Quattro torri a Milano, per ALOSA.
Progetto di una scuola pluripiano, aule e servizi a
Castelletto Ticino (NO). Appalto-concorso.
1966
Progetto di design (prototipo di poltrona in poliestere,
libreria componibile Prisma) per Tecno di Milano.
1967
Complesso industriale PDB a Pomezia (RM).
Laboratori farmaceutici ESTERFARM a Pomezia (RM).
Ampliamento dello stabilimento COVIT a Grumo Nevano
(NA).
Consulenza per la progettazione di unità residenziali
prefabbricate, per Italedil
1968
Parco dei quattro fiumi (Po, Sangone, Dora e Stura) a
Torino; nel programma dell’Assessorato alla
pianificazione urbanistica del Comune diretto
da
G. Astengo (in collaborazione).
Design dei prodotti Triplex e progetti e prototipi di
elettrodomestici
(consulenza).
1969
Design dei prodotti Riello: progetti e prototipi di bruciatori
e complessi termici (consulenza).
Laboratori di ricerche biomediche MARXER a Loranzè
(TO).
1973
Ordinamento ed allestimento della Sezione italiana della
XV Triennale di Milano
“Lo spazio vuoto dell’habitat”.
Eta-Beta un microambiente in scatola: prototipo
realizzato dalla Anonima Castelli per la XV Triennale di
Milano.
1978
Sistemazione della rada di S. Lucia (il Porto dei Mulini) a
Napoli (in collaborazione).
1985
Allestimento della sezione “la fabbrica-giardino” alla XVII
Triennale di Milano
e coordinamento dei progetti esposti,
elaborati dalle Facoltà di Architettura
di Chieti, Napoli,
Reggio Calabria e Roma.
Progetto del nuovo ponte dell’Accademia a Venezia,
presentato alla III Mostra Internazionale di Architettura
della Biennale di Venezia. Segnalato (in collaborazione).
PUBBLICAZIONI
1960
Esperienze di architettura. Eduardo Vittoria: raccolta di
scritti e opere 1948-59.
1966
Vittoria, Eduardo, Modelli, quantità e struttura architettonica
del paesaggio: appunti su una ricerca di architettura,
in “Zodiac”, n. 16.
Ricerca di una nuova dimensione, Maestri, Milano.
1968
Architettura, tecnologia (a cura di).
1970
Esperienze di architettura. Eduardo Vittoria: raccolta di
scritti e opere 1960-69.
1975
Argomenti per un corso di tecnologia dell’architettura,
Roma.
1976
Unità micro e macro-modulari per la costruzione
dell’habitat, Multigrafica Brunetti, Roma.
1982
Lo spazio pedonale e la città (con A. Capasso, A. Niego),
Societa Ed. napoletana, Napoli.
1985
Il centro direzionale e il “Campo di Napoli”, in AA.VV.,
Napoli: una storia per immagini, Macchiaroli, Napoli.
1987
Carlo Cocchia, in G. Caterina, M. Nunziata (a cura di),
Carlo Cocchia: cinquant’anni di architettura, Sagep,
Genova.
1989
Prefazione a A. Capasso (a cura di), Camminare e
vedere: un concetto, un patrimonio, una filosofia di
progetto, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e
Agricoltura di Napoli.
1993
Cultura tecnologica e riqualificazione urbana (con
G. Gresleri, G. Nardi), DITAC, Pescara.
L’invenzione di una fabbrica, in “Metamorfosi”, n. 21.
1994
Presentazione a G. De Ferrari e altri, Il piano arredo
urbano: problematiche e aspetti metodologici, NIS,
Roma.
1995
G. Guazzo (a cura di), Eduardo Vittoria: l’utopia come
laboratorio sperimentale, Gangemi, Roma.
1996
Prefazione a L. Cupelloni, Antichi cantieri moderni:
concezione, sapere tecnico, costruzione da Iktinos a
Brunelleschi, Gangemi, Roma.
2009
A. Fiocchi, Intervista ad Eduardo Vittoria, in Lettera 22,
Documentario video su Adriano Olivetti.
2010
Eduardo Vittoria: architetto, docente, amministratore
pubblico, Convegno in memoria dell’architetto, Palazzo
delle Arti, Napoli.
L’architetto ha inoltre pubblicato numerosi suoi scritti su
diverse riviste tra cui “Galleria”, “Metron”, “Rinascita”,
“Società”, oltre che sulla “Voce” ed altri periodici, qui non
riportati.

 

 

   
 

progetti

profilo

elenco opere

 

 

credits