monitor/d
 Franco Melotti 
Franco Melotti nasce a Roma il 4 ottobre 1927. Dopo aver conseguito la maturità presso il liceo artistico si laurea in Architettura all'Università degli Studi di Roma, La Sapienza, nel 1954.

Svolge attività professionale con la moglie, architetto Marcella Taddei laureata nel 1960: la quasi totalità delle progettazioni realizzale sino ad oggi sono il risultato della loro collaborazione professionale. L’inizio e l'avvio dell'attività si rivela piuttosto difficoltoso, avendo quale obiettivo quello di rivolgersi verso una committenza pubblica o quantomeno qualificata. Inizialmente collaborano con alcuni studi della capitale, partecipando, negli anni cinquanta e sessanta, a concorsi nazionali di architettura ed urbanistica tra cu; quelli per il Velodromo Olimpico di Roma, per il quartiere di Secondigliano (Napoli) bandito dalla CASMEZ, per il piano urbanistico residenziale di Prato, in località “il Pino” indetto dal Comune aggiudicandosi per quest'ultimo il secondo premio e per gli altri la segnalazione ed il rimborso delle spese. Il Concorso (1958) per il P.R.G. di La Spezia è la prima occasione, data l’importanza del tema (aggiudicazione al suo gruppo di progettazione del secondo premio e I’incarico per l’elaborazione del Piano Regolatore unitamente al gruppo primo classificato), che consolida la volontà di svolgere una professione non banale e priva di compromessi culturali. Inoltre si determina quella credibilità necessaria per potersi rivolgere verso un interlocutore
pubblico. L’interesse professionale viene supportato da una attiva partecipazione come socio INU alle attività culturali che svolge questo Istituto attraverso la partecipazione anche in qualità di relatore, a convegni indetti dalla Regione Toscana e da alcune sue province in materia di pianificazione territoriale.

L’attività professionale si svolge nel Lazio, in Toscana, nella Marche ed in parte in Umbria, progettando piani urbanistici a livello comunale, intercomunale e territoriale. Redige piani regolatori di comuni di rilevante interesse storico quali San Gimignano, Pienza, Narni, Cagli, di cui progetta anche il piano Particolareggiato del centro storico, pergola, Sezze e di comuni di notevole interesse ambientale e turistico quali i comuni di Capalbio, Orbetello, Castiglione della Pescaia, Scarlino, Follonica, Santa Fiora, Monteriggioni. Inoltre progetta piani per I'insediamento
di edilizia economica e popolare per molti dei comuni per i quali ha redatto i P.R.G. con la funzione di indirizzo di attuazione del piano stesso nell’ambito di alcune aree strategiche delle zone di espansione. In particolare si possono menzionare: il piano Particolareggiato di Livorno per l’area della radiale; la progettazione di recupero urbanistico di un, ampia zona "O" della periferia romana “Osa Castelverde” elaborato su incarico del Comune di Roma come premio al gruppo primo classificato per il concorso nazionale per titoli precedentemente indetto (capogruppo l'architetto Gaetano Miarelli). Oltre alla progettazione urbanistica di livello comunale. Il suo interesse si estende attivamente alle
problematiche territoriali dibattendo ed approfondendo il tema in convegni ed incontri con i rappresentanti di Amministrazioni comunali appartenenti ad aree comprensoriali aventi affinità di sviluppo economico, di servizi ed urbanistici simili. Elabora studi su incarico di consorzi di comuni e progetta, in qualità di capogruppo, piani di particolare interesse quali il Piano Intercomunale di Siena, il piano di sviluppo ed urbanistico della comunità montana del Monte Amiata, il piano di sviluppo della Valdelsa e medio Valdarno, lo studio per Val di Cornia e delle colline metallifere e partecipa alla progettazione del piano Territoriale di Coordinamento e del piano paesistico Territoriale della regione Lazio per il vasto ambito n° 8 “Subiaco - Fiuggi – Colleferro” composto dal territorio di quarantanove comuni. Sempre su incarico della regione Lazio elabora, come capogruppo dell'ambito 8, il piano paesistico dei Monti Lucretili, insieme al gruppo di Stefano Garano per l’ambito 6 e al gruppo di Pier Luigi Nervi per l’ambito 7. Nello stesso periodo prende parte al gruppo incaricato della redazione del Quadro Territoriale di Riferimento del Lazio.

La sua attività professionale lo vede anche impegnato nella progettazione architettonica e nella direzione lavori realizzando numerosi edifici scolastici di notevole importanza quali il Liceo Scientifico Nomentano di Roma e I'Istituto Tecnico Minerario di Massa Marittima nella provincia di Grosseto. Esegue progettazioni per il restauro ed il recupero
funzionale di importanti edifici storici quali il palazzo Orsini Barberini di Monterotondo di Roma, la progettazione e direzione lavori del palazzo Cesarini Sforza di Santa Flora e del palazzo neogotico sede rappresentativa dell'amministrazione provinciale di Grosseto. In Roma progetta il restauro ed il recupero funzionale del palazzo di proprietà dell’attuale Banca Intesa in via del Traforo, del complesso edilizio dell’ex tipografia Staderini nel Rione Monti e su incarico dell’ ISVEUH di due edifici settecenteschi situati in via Panisperna ed in via Urbana".
Nel Comune di Campagnano (Roma) progetta l'autodromo di Vallelunga e nel Comune dl Follonica (Grosseto) progetta un centro turistico polivalente contenente I'ippodromo per le corse al trotto.
Negli anni novanta prende parte alla seconda sezione del Comitato Tecnico Consultivo Regionale per l'urbanistica, l'assetto del territorio, i lavori pubblici e le infrastrutture. Attualmente fa parte della Commissione Consultiva Ambientale del comune di Montalto di Castro in provincia di Viterbo.
Partecipa a diversi concorsi di cui gli ultimi sono quello del palazzo dei congressi di Roma all’EUR (1998) e quello del Megaparcheggio di Siena in via Malizia (2004). Attualmente lavora su alcune progettazioni in un comune della provincia di Viterbo. Tra le progettazioni concluse nel 2005 il progetto per la realizzazione urbanistica ed edilizia di un vasto Comprensorio della zona “O” di Cesano di Roma per conto di un Consorzio di privati.

 

 

   
 

progetti

profilo

elenco opere

 

 

credits