Domande di esonero per la formazione continua

ESONERI TRIENNIO 2017-2019

L'Ordine acquisirà le domande di esonero esclusivamente attraverso la Piattaforma iM@teria e, pertanto, preghiamo di inoltrare le richieste utilizzando tale modalità:
(Consulta la procedura per inviare la richiesta di esonero tramite la Piattaforma iM@teria)


  • Autenticarsi con nome utente e password nell'area iscritti del sito dell'Ordine.
  • Tra i vari servizi cliccare su "Gestisci l'ufficio e la posizione formativa" per accedere alla Home page della Scrivania Virtuale, accedere al menu di gestione "Formazione";
  • Entrare nella sezione "Le mie certificazioni" e redigere una "Nuova istanza" (in alto a sinistra) con oggetto "Richiesta esonero obbligo formativo" dal menù a tendina;
  • Scegliere "Tipologia" e "Anno di riferimento" dai menù a tendina 
    (NB: compilare UNA istanza PER OGNI ANNO di riferimento)     
  • Compilare la richiesta telematica in ogni sua parte allegando in PDF i DUE seguenti documenti (obbligatori, senza i quali l'istanza verrà annullata in Piattaforma):

    1) MODULISTICA predisposta dall'OAR (da compilare digitalmente oppure da stampare,              compilare e riscansionare) con valenza di autocertificazione + fotocopia documento                      d'identità
    (scarica QUI)

    +

    2) opportuna DOCUMENTAZIONE (nel caso di autocertificazione: da compilare                            digitalmente oppure da stampare, compilare e riscansionare) comprovante la                                dichiarazione resa, a seconda della casistica:

        - maternità, paternità, adozione:
          autocertificazione come consentito dall'art.46 del D.P.R. 28.12.2000 n.445 per                              nascita/provvedimento adozione oppure certificato di nascita/provvedimento                                  adozione
          (scarica QUI)

       - docenti universitari a tempo pieno (ordinari, associati, ricercatori), iscritti                 nell'elenco speciale, ai quali è precluso l'esercizio della libera                                     professione (Legge n. 382/1980)
         autocertificazione comprovante tale dichiarazione come consentito dall'art.46 del               D.P.R. 28.12.2000 n.445
         (scarica QUI)
         NB: inoltrare istanza per l'anno in corso, non è possibile anticipare la                         richiesta per gli anni successivi.

       - malattia grave che determini l'interruzione dell'attività professionale per                   almeno 6 mesi
         certificato medico attestante la malattia (per un periodo di inabilità di almeno 6                   mesi);

       - infortunio che determini l'interruzione dell'attività professionale per almeno 6           mesi
         certificato medico attestante la malattia (per un periodo di inabilità di almeno 6                   mesi);

       - altri casi di documentato impedimento derivante da cause di forza maggiore             e situazioni di eccezionalità che perdurino per almeno 6 mesi consecutivi
         documentazione comprovante tale grave impedimento;

       - non esercizio della professione neanche occasionalmente per tre anni (da               intendersi che l'iscritto non ha esercitato la professione per i tre anni                         antecedenti alla data in cui viene fatta la richiesta): 
         autocertificazione comprovante tale dichiarazione come consentito dall'art.47 del               D.P.R. 28.12.2000n.445
         (scarica QUI)
         NB: inoltrare istanza per l'anno in corso, non è possibile anticipare la                         
richiesta per gli anni successivi.

ATTENZIONE: per caricare i files (2 al massimo) cliccare sul pulsante "Upload", una spunta verde segnalerà il corretto inserimento. 

  • Procedere con l'invio della certificazione. 
  • Inoltrare UNA istanza PER OGNI ANNO di riferimento.

Lo status di "Istruttoria in corso" verrà aggiornato dopo il parere espresso in delibera di Consiglio (tempi istruttoria circa un mese).


LE ISTANZE PRESENTATE PER GLI ANNI 2017-2018-2019 SONO MOMENTANEAMENTE FERME ALLA FASE D'ISTRUTTORIA PER CONSENTIRE LA CHIUSURA DELLE PRATICHE DELLO SCORSO TRIENNIO.
RICORDIAMO CHE NON E' PIU' RICHIESTO IL RISPETTO DELLE ANNUALITA' PERTANTO NON ESISTE ALCUNA SCADENZA AL TERMINE DEL 2017.
LE DOMANDE TORNERANNO AD ESSERE LAVORATE APPENA POSSIBILE.

 

Leggi il regolamento e le linee guida sull'aggiornamento professionale e sviluppo continuo (Testo con delibera CNAPPC in data 21 Dicembre 2016).

 


 

ESONERI TRIENNIO 2014-2016

SONO SCADUTI I TERMINI:

LE RICHIESTE PERVENUTE OLTRE LA DATA DEL 30.06.2017 NON VERRANNO ACCETTATE.


LE RICHIESTE DI ESONERO PER IL TRIENNIO 2014-2016 POTRANNO ESSERE INOLTRATE ENTRO IL SEMESTRE DI "RAVVEDIMENTO OPEROSO" (01 gennaio - 30 giugno 2017) PREVISTO AL PUNTO 8 DELLE LINEE GUIDA ESCLUSIVAMENTE DAGLI ISCRITTI CHE NON HANNO ANCORA COMPLETATO IL RELATIVO PERCORSO FORMATIVO. 

In caso di genitorialità (maternità e paternità) riguardante architetti che hanno già acquisito i Crediti formativi obbligatori i genitori possono chiedere di traslare la riduzione nel triennio successivo - Delib. di Consiglio 07.11.2016.

L'Ordine acquisirà le domande di esonero esclusivamente attraverso la Piattaforma iM@teria e, pertanto, preghiamo di inoltrare le richieste utilizzando tale modalità:
(Consulta la procedura per inviare la richiesta di esonero tramite la Piattaforma iM@teria)


  • Autenticarsi con nome utente e password nell'area iscritti del sito dell'Ordine.
  • Tra i vari servizi cliccare su "Gestisci l'ufficio e la posizione formativa" per accedere alla Home page della Scrivania Virtuale, accedere al menu di gestione "Formazione";
  • Entrare nella sezione "Le mie certificazioni" e redigere una "Nuova istanza" (in alto a sinistra) con oggetto "Richiesta esonero obbligo formativo" dal menù a tendina;
  • Scegliere "Anno di riferimento" e successivamente la "Tipologia" dal menù a tendina (maternità, malattia grave, infortunio, assenza dall'Italia, cause di forza maggiore) 
    NB: L'esonero per "non esercizio della professione" è stato abolito in base alle nuove Linee Guida approvate dal CNAPPC con delibera del 26.11.2014 e in vigore dal 1 Gennaio 2015. 
  • Compilare la richiesta telematica in ogni sua parte allegando in pdf i seguenti documenti (obbligatori, senza i quali l'istanza verrà annullata in Piattaforma):

    1) MODULISTICA (da timbrare, firmare e riscansionare) con valenza di autocertificazione + fotocopia documento d'identità;

    2)    opportuna DOCUMENTAZIONE comprovante la dichiarazione resa.

    ATTENZIONE: per caricare i files (2 al massimo) cliccare sul pulsante "Upload", una spunta verde segnalerà il corretto inserimento. 
  • Procedere con l'invio della certificazione. 
  • Inoltrare UNA istanza PER OGNI ANNO di riferimento.

Lo status di "Istruttoria in corso" verrà aggiornato dopo il parere espresso in delibera di Consiglio (tempi istruttoria circa un mese).


Ricordiamo che, con il passaggio al nuovo anno, per poter inviare richiesta relativa al triennio appena trascorso si dovrà scorrere il calendario cliccando sulla freccia indicata in figura.

 

 


data pubblicazione: giovedì 27 marzo 2014
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Ordine Domande di esonero per la formazione continua