diario

> HOME - professione & lavoro - selezione G.U.

G.U. n° 268 del 15/11/2004

Ministero lavoro e pol. sociali- circolare 30.3.2004 n.36

Piattaforme sviluppabili su carro- Necessita' di adeguamenti costruttivi.  

Modificazioni del programma degli interventi per Roma Capitale.
                          IL VICE MINISTRO
                DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

  Vista  la  legge  15 dicembre 1990, n. 396, recante �Interventi per
Roma, Capitale della Repubblica�;
  Visto il programma degli interventi per Roma Capitale approvato con
decreto ministeriale 1� marzo 1992 e successive modificazioni;
  Vista  la  deliberazione  del consiglio comunale di Roma n. 241 del
4 dicembre 2003;
  Visto  il  decreto  legislativo  30 luglio  1999,  n.  300, recante
�Riforma  dell'organizzazione del Governo, a norma dell'art. 11 della
legge 15 marzo 1997, n. 59�;
  Visto  il  decreto  legislativo  30 luglio  1999,  n.  303, recante
�Ordinamento  della  Presidenza  del  Consiglio  dei  Ministri� e, in
particolare,  l'art.  10, comma 5, che trasferisce al Ministero delle
infrastrutture  e dei trasporti i compiti esercitati, nell'ambito del
Dipartimento  delle  aree  urbane  della Presidenza, dall'ufficio per
Roma capitale e grandi eventi;
  Considerato  che  ai  sensi  dalla  legge  27 dicembre 2003, n. 289
(finanziaria  2003)  sono stati iscritti nel bilancio dello Stato, in
relazione  alle  autorizzazioni di spesa recate da leggi pluriennali,
finanziamenti    relativi    alla    legge   n.   396/1990   pari   a
Euro 30.000.000,00 per l'annualita' 2003;
  Considerato  che, alla luce degli stanziamenti recati dalla tabella
D   della  predetta  legge  finanziaria  2003,  si  rende  necessario
provvedere alla ripartizione di tale somma;
  Visto  il  verbale  della seduta della commissione di Roma Capitale
del 5 aprile 2004;
  Ritenuto  di  approvare  le  variazioni al titolo degli interventi,
nonche'  le  variazioni di soggetti beneficiari, le aggregazioni e le
disaggregazioni,  di  cui  all'allegato A,  con la precisazione che i
finanziamenti  attribuiti  al  comune di Roma, per interventi in aree
archeologiche, non costituiscono avallo di titolo pertinenziale;
  Ritenuto  di  procedere  al  definanziamento degli interventi per i
quali sono intervenuti finanziamenti alternativi a quelli della legge
n.  396/1990,  nonche'  degli  interventi  che  i rispettivi titolari
considerano non piu' fattibili di cui all'allegato B;
  Ritenuto  di  acquisire  nella  disponibilita' della commissione le
minori  occorrenze  finanziarie  derivanti  da  economie  di gara e/o
stanziamento,  esposte dai soggetti beneficiari, per la realizzazione
degli interventi di rispettiva titolarita' di cui all'allegato C;
  Ritenuto  di  destinare la somma, complessivamente riveniente dalle
riduzioni operate per definanziamenti, per riduzioni di stanziamento,
per   minori   occorrenze  finanziarie,  al  finanziamento  di  nuovi
interventi  ed  al  completamento  degli  altri interventi ricompresi
nell'allegato D;
  Ritenuto   di   ripartire  le  disponibilita'  recate  dalla  legge
finanziaria  2003  a favore degli interventi ricompresi nell'allegato
E;
  Ritenuto  di  individuare  i  nuovi  interventi  da  inserirsi  nel
programma, come sopra descritti, mediante apposito allegato, anche al
fine  dell'attribuzione  del  rispettivo codice di identificazione di
cui all'allegato F;
  Ritenuto  di  individuare gli interventi da eliminare dal programma
indicati nell'allegato G;
  Ritenuto  di  approvare  le  nuove  linee  guida  per  l'attuazione
finanziaria del programma;
                              Decreta:
                               Art. 1.
  Sono  approvate  le  seguenti  modificazioni  ed  integrazioni  del
programma  degli  interventi  per  Roma Capitale, cosi' come definite
dalla  commissione  per Roma Capitale nella seduta del 5 aprile 2004,
allegato al presente provvedimento di cui forma parte integrante:
    1.1) le   modifiche  di  titolo,  di  soggetto  beneficiario,  le
aggregazioni  e  le disaggregazioni di interventi di cui all'allegato
A,  dando  atto  che  non  comportano variazioni complessive di oneri
finanziari;
    1.2) i  definanziamenti  degli  interventi  di cui all'allegato B
nella   misura  a  fianco  di  ciascuno  di  essi  indicata,  per  un
complessivo importo di Euro 5.000.000,00;
    1.3) le   riduzioni  di  stanziamento  degli  interventi  di  cui
all'allegato C, per un complessivo importo di Euro 502.548,55;
    1.4) la   ripartizione   a   favore   degli  interventi  compresi
nell'allegato  D,  nell'annualita'  2003, come indicato attraverso le
somme   rinvenienti   dai   suddetti  definanziamenti,  riduzioni  di
stanziamento  e  minori  occorrenze  finanziarie,  pari a complessivi
Euro 5.502.548,55;
    1.5) la  ripartizione  degli stanziamenti della legge finanziaria
2003,  per  l'annualita'  2003,  a  favore  degli  interventi  di cui
all'allegato E, per un complessivo ammontare di Euro 30.000.000,00;
    1.6) l'inserimento  nel  programma  dei  nuovi  interventi,  come
inseriti negli allegati A, D ed E, e riepilogati nell'allegato F;
    1.7) le   espunzioni   dal  programma  degli  interventi  di  cui
all'allegato G.

      
                               Art. 2.
  2.1. Sono approvate le linee guida per l'attuazione finanziaria del
programma per Roma Capitale di cui all'allegato H.
  2.2.  L'art.  2,  comma 2, del decreto del Presidente del Consiglio
dei  Ministri  18 settembre  1996  pubblicato  nel  supplemento  alla
Gazzetta  Ufficiale  -  serie  generale  n.  53  del 5 marzo 1997, e'
abrogato.
  Il  presente  decreto  e' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
    Roma, 18 giugno 2004
                                           Il Vice Ministro: Martinat

Registrato alla Corte dei conti il 10 agosto 2004
Ufficio  di  controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto
del territorio, registro n. 7, foglio n. 294

      
                                                             Allegati


====================================================================
                                                           All. A

             Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                            Modifiche
====================================================================

====================================================================
              Soggetto        Denominazione          Assegnazioni
Codice       Proponente      dell'intervento            (Euro)
--------------------------------------------------------------------
                           Progetto, esproprio
                           e sistemazione del
                           comprensorio di
b3.1.4     COMUNE DI ROMA  Villa York            euro  3.356.969,84
--------------------------------------------------------------------
                          Modifica Titolo
--------------------------------------------------------------------
                           Progetto, esproprio
                           e sistemazione dei
                           manufatti e del
                           comprensorio di
b3.1.4     COMUNE DI ROMA  Villa York            euro  3.356.969,84
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
                           Realizzazione del
C3.2.15.1  COMUNE DI ROMA  Ponte dei Congressi   euro 14.667.375,93
--------------------------------------------------------------------
                           Modifica Titolo
--------------------------------------------------------------------
                           Realizzazione del
                           Ponte dei Congressi
                           - Ponte carrabile
C3.2.15.1  COMUNE DI ROMA  sul Tevere            euro 14.667.375,93
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
           MINISTERO
b1.5.3.1     BAACC         Caserma Lamarmora     euro  1.116.000,00
--------------------------------------------------------------------
                          Modifica Titolo
--------------------------------------------------------------------
           MINISTERO       Caserma Lamarmora
b1.5.3.1     BAACC         e S. Michele          euro  1.116.000,00
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
                           Progettazione del
                           Ponte dei Congressi
                           e dei Ponti della
                           Scienza e della
c3.2.15    COMUNE DI ROMA  Musica                euro    774.685,35
--------------------------------------------------------------------
                           Disaggregazione
--------------------------------------------------------------------
                           Progettazione del
c3.2.15a   COMUNE DI ROMA  Ponte dei Congressi
--------------------------------------------------------------------
                           Progettazione del
c3.2.15b   COMUNE DI ROMA  Ponte della Scienza   euro    345.947,75
--------------------------------------------------------------------
                           Progettazione del
c3.2.15c   COMUNE DI ROMA  Ponte della Musica    euro    428.737,62
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. B

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                        Definanziamenti (Euro)
====================================================================

====================================================================
 Codice     Denominazione        Soggetto           Definanziamenti
           dell'intervento      Proponente
--------------------------------------------------------------------
           Nuovo collegamento
           la la SS Salaria
           e la SP Tiberina
           - Variante alla SP   Provincia        euro  5.000.000,00
d1.39      Traversa del Grillo  di Roma
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. C

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                   Riduzioni di stanziamento (Euro)
====================================================================

====================================================================
 Codice     Denominazione        Soggetto                 Riduzioni
           dell'intervento      Proponente
--------------------------------------------------------------------
           Redazione del
           Programma di
           Assetto generale
           dell'Universita'
           degli Studi di       Comune
e1.3.1.1   Roma "La Sapienza"   di Roma          euro     41.316,55
--------------------------------------------------------------------
           Risanamento del
           sottobacino della
           media valle del-
           l'Aniene (torrente   Provincia
c1.5.6.1   Fiumicino)           di Roma          euro    461.232,00
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. D

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                    Assegnazioni finanziarie (Euro)
====================================================================

====================================================================
 Codice    Denominazione    Soggetto    Annualita'       Annualita'
          dell'intervento  Proponente      2003            2004
--------------------------------------------------------------------
          Indagine cono-
          scitiva e rico-
          gnitiva e pro-
          gettazioni re-
          lative ad in-
          terventi di ri-
          qualificazione
          di aree ed edi-
          fici pubblici
          dismessi o
          sottoutilizzati
          ai fini del-
          l'art. 1 della   Comune
a2.5      L. 396/90        di Roma    euro    41.316,55
--------------------------------------------------------------------
          Strada Provin-
          ciale Laurentina
          dal GRA al km.
          28,200: proget-
          tazione scavi
          archeologici e
          opere - I stral- Provincia
d1.35     cio funzionale   di Roma    euro 5.461.232,00
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. E

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                    Assegnazioni finanziarie (Euro)
====================================================================

====================================================================
 Codice      Denominazione         Soggetto          Annualita'
            dell'intervento       Proponente            2003
--------------------------------------------------------------------
b1.2.20     Palazzo Patrizi       Ministero            2.400.000,00
            -Clementi-Via         Beni
            Cavalletti            Culturali
--------------------------------------------------------------------
b1.2.21     Complesso Casina      Ministero              516.456,90
            Vagnuzzi              Beni
                                  Culturali
--------------------------------------------------------------------
b1.2.22     Restauro Palazzo      Regione              1.340.000,81
            Rivaldi               Lazio
--------------------------------------------------------------------
d1.35.1     S.P. Laurentina       Provincia            4.393.313,00
            dal G.R.A. al Km.     di Roma
            28,200: proget-
            tazione, scavi
            archeologici e
            opere. I stralcio
            funzionale
--------------------------------------------------------------------
d1.35.1     S.P. Laurentina       Provincia            2.325.147,00
            dal G.R.A. al Km.     di Roma
            28,200: proget-
            tazione, scavi
            archeologici e
            opere. II stralcio
            funzionale
--------------------------------------------------------------------
f2.2.2      Realizzazione del     EUR SpA              6.197.000,00
            nuovo Centro Con-
            gressi Eur ed in-
            terventi connessi
--------------------------------------------------------------------
b1.7.4.2    Parco archeologico    Comune di Roma/        750.000,00
            di Gabii: scavi e     Soprintendenza
            realizzazioni nel-    Archeologica
            l'ambito del pro-     di Roma
            getto di parco
--------------------------------------------------------------------
e3.1.6      Acquisizione Villa    Comune               5.422.000,00
            Rivaldi               di Roma
--------------------------------------------------------------------
c3.2.15b    Progettazione del     Comune                 172.973,75
            Ponte della Scienza   di Roma
--------------------------------------------------------------------
c3.2.15.c   Progettazione del     Comune                 214.368,81
            Ponte della Musica    di Roma
--------------------------------------------------------------------
c3.1.10     Restauro Ghetto:      Comune
            restauro Portico      di Roma                395.000,00
            d'Ottavia, attivi-
            ta' di monitoraggio
            e controllo lavori
            -lavori di scavo e
            sistemazione ar-
            cheologica
--------------------------------------------------------------------
b2.8        Riqualificazione      Comune
            ambientale del-       di Roma              1.000.000,00
            l'area archeologica
            del Circo Massimo
--------------------------------------------------------------------
b1.14       Parco archeologico    Comune
            del Teatro di         di Roma                832.420,81
            Marcello
--------------------------------------------------------------------
b1.2.23     Riqualificazione      Comune                 930.000,00
            ambientale e siste-   di Roma
            mazione dell'area
            di deposito di
            elementi architet-
            tonici situato in
            Lungotevere Aven-
            tino n. 7
--------------------------------------------------------------------
b2.9        Area archeologica     Comune                 400.000,00
            del Circo di Mas-     di Roma
            senzio.Scavo
--------------------------------------------------------------------
b1.2.19     Museo Civico di       Comune               1.710.781,60
            Zoologia: realiz-     di Roma
            zazione "Caveau"
            sotterraneo per
            la conservazione
            collezioni scien-
            tifiche
--------------------------------------------------------------------
c3.2.15.2   Ponti pedonali sul    Comune                 250.537,32
            Tevere (Ponte del-    di Roma
            la scienza e Ponte
            della Musica): Rea-
            lizzazione delle
            opere.
--------------------------------------------------------------------
d3.6        Lungotevere Pietra    Comune                 500.000,00
            Papa e Ponte sul      di Roma
            Tevere
--------------------------------------------------------------------
            Concorso di idee      Comune                 250.000,00
            per la progetta-      di Roma
            zione del monumento
            in memoria dei ca-
            duti di Nassiriya
            in luogo dell'obe-
b1.2.24     lisco di Axum
--------------------------------------------------------------------
                                  TOTALE         euro 30.000.000,00
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. F

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                           Nuovi interventi
====================================================================

====================================================================
Codice    Denominazione dell'intervento   Soggetto Proponente
--------------------------------------------------------------------
b1.2.20   Palazzo Patrizi-Clementi-Via    Ministero Beni Culturali
          Cavalletti
--------------------------------------------------------------------
b1.2.21   Complesso Casina Vagnuzzi       Ministero Beni Culturali
--------------------------------------------------------------------
b1.2.22   Restauro Palazzo Rivaldi        Regione Lazio
--------------------------------------------------------------------
b1.7.4.2  Parco archeologico di Gabii:    Comune di Roma/
          scavi e realizzazioni nel-      Soprintendenza
          l'ambito del progetto di        Archeologica di Roma
          parco
--------------------------------------------------------------------
b1.2.23   Riqualificazione ambientale     Comune di Roma
          e sistemazione dell'area di
          deposito di elementi archi-
          tettonici situato in Lungo-
          tevere Aventino n. 7
--------------------------------------------------------------------
b2.9      Area archeologica del Circo     Comune di Roma
          di Massenzio.Scavo
--------------------------------------------------------------------
b1.2.24   Concorso di idee per la pro-    Comune di Roma
          gettazione del monumento in
          memoria dei caduti di Nassi-
          riya in luogo dell'obelisco
          di Axum
--------------------------------------------------------------------


====================================================================
                                                           All. G

               Legge 396/90 Interventi per Roma Capitale
                       Interventi espunti
====================================================================

====================================================================
Codice    Denominazione dell'intervento   Soggetto Proponente
--------------------------------------------------------------------
d1.39     Nuovo collegamento la la SS     Provincia di Roma
          Salaria e la SP Tiberina -
          Variante alla SP Traversa
          del Grillo
--------------------------------------------------------------------

      
                                                           ALLEGATO H
     LINEE GUIDA PER L'ATTUAZIONE FINANZIARIA DEL PROGRAMMA PER
                            ROMA CAPITALE

   Gli   interventi   ricompresi   nel   Programma  sono  attuati  in
collaborazione tra la Direzione Generale per l'Edilizia Statale e per
gli  Interventi  Speciali  del  Ministero  delle Infrastrutture e dei
Trasporti  (d'ora  in poi Ministero) ed i soggetti di cui all'art. 2,
comma  2,  della  legge  n.  396/90  (di  seguito denominati soggetti
beneficiari) nel modo di seguito specificato.
   Si  prende  atto  che per la Provincia di Roma e il Comune di Roma
gli interventi sono realizzati per il tramite degli uffici costituiti
per la gestione operativa del Programma.
   1.1  Il  Ministero provvede all'erogazione ai soggetti beneficiari
delle  risorse  finanziarie  assegnate nel Programma degli Interventi
per  Roma  Capitale  di  cui  al  Decreto Ministeriale 1 marzo 1992 e
successive modifiche ed integrazioni.
   1.2.  Il soggetto beneficiario del finanziamento provvede a tenere
una  evidenza  contabile  distinta  di  tutte le voci di entrata e di
spesa  relative  all'intervento,  in  modo da facilitare la vigilanza
sull'attuazione del Programma.
   1.3  Gli  oneri  relativi alle attivita' preliminari e strumentali
alla realizzazione dell'intervento, quali la progettazione, ogni tipo
di  indagine  conoscitiva  (preventiva o contestuale all'esecuzione),
l'espletamento dell'appalto dei lavori e la stesura dei contratti, la
predisposizione  dei prescritti Piani di' sicurezza di cui al decreto
legislativo  n.  494/1996, l'esercizio delle funzioni di responsabile
del  procedimento,  di  direttore  dei  lavori, di coordinatore della
sicurezza  in  fase  di  progetto  e  di  esecuzione,  il collaudo ed
eventuali  studi  di  impatto  ambientale,  devono, di' norma, essere
contenuti  nel  limite  massimo  del 10% dell'importo complessivo del
finanziamento  concesso,  salvo particolari situazioni opportunamente
motivate.  Ove  tali  oneri  risultino  superiori  a detta soglia, le
relative  parcelle  professionali,  redatte  nel  rispetto  di quanto
previsto dalle vigenti tariffe, devono essere vidimate dal competente
Ordine professionale.
   Al   fine   del   contenimento   della   spesa  pubblica,  ove  la
progettazione   sia   affidata   dalla  stazione  appaltante  a  piu'
professionisti  riuniti  in  Collegio,  secondo  la  procedura di cui
all'art.  7 della legge 2 marzo 1949, n�143 e successive modifiche ed
integrazioni,  potra'  essere  contabilizzato  in  rendicontazione il
compenso  per  un solo incarico professionale, rimanendo a carico del
soggetto beneficiario gli ulteriori compensi.
   Qualora  la  progettazione  sia  stata  affidata ad un progettista
esterno  alla  stazione appaltante, ove l'Amministrazione non ritenga
di  svolgere  la  direzione  dei lavori con proprio personale, questa
deve essere affidata allo stesso progettista, salvo che per oggettiva
e  documentata impossibilita', e tale eventualita' sia stata prevista
nel bando di gara.
   1.4  Per  la  realizzazione  degli  interventi il Ministero assume
l'impegno  di  spesa in favore dei soggetti beneficiari delle risorse
agli  stessi  assegnate, per l'importo corrispondente al totale degli
importi  dei singoli interventi entro trenta giorni dall'approvazione
del  decreto  di  assegnazione  delle  risorse,  in adempimento delle
decisioni assunte dalla Commissione, ovvero dall' avvenuta stipula di
apposita Convenzione fra il soggetto beneficiario ed il Ministero.
   1.5  Per  i  soggetti beneficiari diversi dalle amministrazioni di
cui   ai   successivi   punti  1.9  e  1.10,  il  Ministero  provvede
all'erogazione   al   soggetto   beneficiario  del  15%  dell'importo
complessivamente  impegnato  per  ogni  singolo  intervento, di norma
entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta, sottoscritta dal
legale rappresentante o da un suo delegato.
   Le  somme  per  l'acquisizione di aree o immobili saranno erogate,
per  l'intero  importo  previsto  in  progetto, entro 30 giorni dalla
richiesta da parte del soggetto beneficiario.
   Le  economie  prodotte  per  ribassi  d'asta  e  minori occorrenze
finanziarie  vanno  tempestivamente  comunicate  al  Ministero per le
conseguenti determinazioni della Commissione.
   1.6  Un'ulteriore  erogazione, pari al 45% dell'importo impegnato,
e'  effettuata  dal  Ministero  entro  30  giorni dalla richiesta del
legale  rappresentante  del soggetto beneficiario che contestualmente
attesti l'avvenuta aggiudicazione dei lavori principali.
   1.7  La  richiesta  di  erogazione dell'ulteriore 35% dell'importo
complessivamente  impegnato  al  netto  delle economie prodotte sara'
inoltrata   al  Ministero  dal  legale  rappresentante  del  soggetto
beneficiario,   unitamente  alla  certificazione  nella  quale  siano
elencate  le  spese  sostenute complessivamente non inferiori all'80%
delle  somme  erogate,  suddivise  tra  lavori,  forniture  e somme a
disposizione  con  riferimento  al quadro tecnico economico acquisito
agli  atti  dell'ufficio stesso in sede di assunzione dell'impegno di
spesa,  nonche'  dichiarazione  relativa  all'avvenuta  verifica  del
versamento  da  parte  delle  imprese dei contributi previdenziali ed
assistenziali  relativi  alla mano d'opera impiegata. Con riferimento
all'elencazione  riportata  nella citata certificazione dovra' essere
allegata, ove presente, in copia conforme la seguente documentazione:
   a) LAVORI:
   -	Contratti di appalto e relativi atti aggiuntivi
   -   Certificati   di   pagamento  intestati  all'impresa  titolare
dell'appalto e relative fatture quietanzate;
   -	Fatture   quietanzate   relative  ad  eventuali  prestazioni  in
economia certificate dal direttore dei lavori
   -	Certificati   di   pagamento   intestati  ad  eventuale  impresa
sub-appaltatrice   e  relative  fatture  con  allegato  contratto  di
subappalto e la connessa autorizzazione della stazione appaltante.
   b) ESPROPRI:
   -	Contratto  di'  acquisto  od  altro  titolo  ablativo e relativa
trascrizione al patrimonio del soggetto beneficiario;
   -   Pagamenti  effettuati  per  l'occupazione  e  l'indennita'  di
esproprio intestati ai proprietari dei beni.
   c) FORNITURE:
   -	Contratti di appalto e relativi atti aggiuntivi
   -	Certificato  di  pagamento  intestato  al  fornitore  e relative
fatture quietanzate;
   - Certificato di collaudo qualora la fornitura sia stata liquidata
in un'unica soluzione.
   d)	RILIEVI, STUDI E SONDAGGI:
   - Contratti o lettere d'incarico e relative fatture quietanzate;
   -	Certificato    di    regolare   esecuzione   della   prestazione
sottoscritto  dal  responsabile  del  procedimento  qualora sia stato
effettuato il pagamento in un'unica soluzione.
   e) PROGETTAZIONE:
   -   Parcella   professionale   vistata   dal   competente   Ordine
professionale con esclusione di quelle validate dalle amministrazioni
pubbliche  qualora risulti superata la soglia del 10% di cui al punto
1;
   -	Convenzione d'incarico o lettera d'incarico;
   -	Fatture quietanzate del professionista incaricato.
   f) ALTRE SPESE TECNICHE:
   -	Parcella  professionale  sia per il direttore dei lavori che per
il   coordinatore  della  sicurezza  vistata  dal  competente  ordine
professionale,    con    esclusione    di   quelle   validate   dalle
amministrazioni pubbliche, qualora risulti superata la soglia del 10%
di cui al punto 1;
   -	Convenzione o lettera d'incarico del professionista;
   - Fatture quietanzate del professionista;
   -  Fatture  quietanzate  relative  alle  spese  sostenute  per  la
commissione  di  gara,  per  la pubblicazione del bando, per le spese
postali  e per gli oneri connessi all'espletamento delle procedure di
aggiudicazione, certificate dal responsabile del procedimento;
   -  Ricevute di versamenti effettuati alle amministrazioni comunali
per il rilascio delle concessioni edilizie o autorizzazioni.
   g) ALLACCIAMENTI:
   -   Fatture  quietanzate  e  versamenti  effettuati  alle  aziende
comunali  o  alle  societa'  di  servizio  per  contributi o spese di
allaccio.
   h)	ALTRO:
   - Eventuali altri contratti stipulati
   -	Fatture relative ad eventuali prestazioni o lavori specialistici
ove sia chiaramente indicato in relazione all'intervento l'oggetto ed
il periodo di svolgimento delle attivita'".
   1.8  Per  i  soggetti beneficiari diversi dalle amministrazioni di
cui  ai  successivi  punti  1.9  e  1.10,  le somme residue fino alla
concorrenza  dell'  impegno  assunto al netto delle economie prodotte
saranno  erogate dal Ministero su richiesta del legale rappresentante
del  soggetto  beneficiario  o  di  un  suo delegato, documentata con
apposita  certificazione  nella  quale  sia dichiarata la conclusione
delle  eventuali  procedure di acquisto di immobili o aree attivate e
siano   elencate   tutte   le  spese  sostenute,  oltre  quelle  gia'
documentate ai sensi del punto 1.7, suddivise tra lavori, forniture e
somme  a  disposizione  con  riferimento  al quadro tecnico economico
acquisito  agli  atti  dell'ufficio  stesso  in  sede  di  assunzione
dell'impegno di spesa.
   Nella certificazione debbono essere, inoltre, evidenziate le somme
non   utilizzate  dal  soggetto  beneficiario  per  la  realizzazione
dell'intervento  per  la  conseguente  attivazione della procedura di
versamento  di tali somme all'entrata del bilancio dello Stato per la
successiva  riassegnazione  al  pertinente  capitolo  dello  stato di
previsione  del Ministero ai fini dell'utilizzazione per le finalita'
della legge 396/90.
   Alla   richiesta  vanno  inoltre  allegati  in  copia  conforme  i
certificati  di  collaudo  o  di  regolare  esecuzione per ogni spesa
sostenuta   per   lavori,   forniture,  prestazioni  professionali  o
specialistiche ed ogni altra attivita' connessa all'intervento".
   1.9 Tenuto conto delle modalita' di gestione finanziaria stabilite
per  la contabilita' di Stato, quando il soggetto beneficiario e' una
amministrazione  dello  Stato,  le  somme occorrenti per l'attuazione
degli  interventi  sono  trasferite,  a richiesta, in unica soluzione
all'amministrazione medesima.
   1.10  Quando  il  soggetto  beneficiario e' la Regione Lazio, o la
Provincia  di  Roma,  o  il Comune di Roma, l'erogazione dell'importo
totale   del  finanziamento,  al  netto  di  eventuali  importi  gia'
trasferiti,    avverra'    in    un'unica    soluzione    a    favore
dell'Amministrazione   beneficiaria   e   sara'   effettuata   previa
comunicazione  da  parte  dell'Amministrazione  stessa  dell'avvenuta
approvazione   della  progettazione  preliminare  dell'intervento,  o
dell'avvenuta  esecutivita' del primo provvedimento di affidamento di
incarico.
   1.11  Le  erogazioni di cui ai precedenti punti saranno effettuate
compatibilmente   con   gli   stanziamenti  di'  cassa  disposti  sul
competente capitolo di spesa dalla legge di approvazione del Bilancio
dello  Stato.  A  tal fine entro il mese di febbraio di ciascun anno,
tutti  i  soggetti  beneficiari  concordano con il Ministero un piano
finanziario di riparto che consenta l'utilizzo ottimale delle risorse
disponibili  in  relazione  al  prevedibile  avanzamento  dei singoli
interventi del programma.
   1.12  Le  Amministrazioni di cui ai punti 1.9 e 1.10 forniranno al
Ministero  cui  e'  affidata  la  vigilanza  sulla  realizzazione del
programma,   report   semestrali   di  monitoraggio  dello  stato  di
attuazione  di ogni intervento di competenza, indicanti le criticita'
tecnico-amministrative     rispetto     alla     realizzazione    con
l'individuazione  dei  progetti  non  attivabili o non completabili e
l'indicazione  delle  eventuali  proposte di correttivi o, in caso di
mancata attuazione, rimodulazione del finanziamento.
   Copia  dei  certificati  di  collaudo o di regolare esecuzione per
ogni spesa sostenuta per lavori, forniture, prestazioni professionali
o  specialistiche  ed  ogni  altra  attivita' connessa all'intervento
dovranno   essere   trasmessi   al   Ministero   per  la  conseguente
acquisizione agli atti.
   1.13	Ai  fini  della  definizione  delle  clausole  contrattuali i
soggetti  beneficiari  si  conformano  alle  modalita'  previste  dal
presente documento di indirizzo.
   1.14  La  documentazione  contabile originale, relativa alle spese
per  l'intervento,  e'  custodita  dal  soggetto  beneficiario per un
periodo  di  dieci  anni  a  decorrere dall'ultimo pagamento relativo
all'intervento.
   1.15  Qualora  l'attuazione  di un intervento risulti non conforme
alle  previsioni  del  Programma  il Ministero ne da comunicazione ai
componenti  della  Commissione  per Roma Capitale, per le conseguenti
determinazioni.
   1.16  Qualora le spese effettivamente sostenute da Amministrazioni
dello Stato, Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma, rappresentate
nella  Commissione  Roma Capitale, per la realizzazione di interventi
di  competenza  siano  inferiori  all'importo complessivo delle somme
erogate  al soggetto beneficiario, quest'ultimo con proposta motivata
puo'  richiedere  alla  Commissione per Roma Capitale, per il tramite
del  Ministero,  che  l'importo  differenziale venga utilizzato dalla
stessa Amministrazione ad integrazione delle risorse assegnate per la
realizzazione  di  altri  interventi  gia'  inseriti in programma che
presentino carenze di finanziamento.
   1.17	Ogni  utilizzo  di risorse per nuovi interventi dovra' essere
sottoposto  alle  procedure  di  programmazione  previste dal comma 8
dell'art.2 della legge 396/90.
   1.18	Per  una  sollecita  attuazione finanziaria del Programma, la
Commissione   per  Roma  Capitale  si  riunira'  con  cadenza  almeno
semestrale per adottare le deliberazioni di competenza.