Modificare il Testo Unico sugli Appalti

comunicato stampa Federarchitetti

Pubblichiamo un comunicato stampa della Federarchitetti sull'incontro del 18 settembre 2006 del Sottosegretario On. Meduri (Ministero Infrastrutture) con una rappresentanza della Federarchitetti


Al Ministero delle Infrastrutture, il Sottosegretario on. Luigi Meduri ha
incontrato una rappresentanza della Federarchitetti, Sindacato Nazionale
Architetti Liberi Professionisti, discutendo ampiamente nel merito della definizione
del Testo Unico sugli Appalti.

Il Sindacato, presieduto dall’arch. Paolo Grassi, ha rilasciato un documento
sul testo legislativo, dando atto ai rappresentanti politici del Dicastero
dell’apertura nei confronti dei diretti rappresentanti della categoria, quali liberi
professionisti, come occasione di una specifica analisi sulle possibilità di sviluppo
del settore in Italia.

La delegazione della Federarchitetti ha evidenziato i molteplici aspetti
dell’attuale quadro normativo, segnalandone contraddizioni ed anomalie che
compromettono sia la qualità progettuale che la possibilità di addivenire a
procedure aperte e trasparenti nel pubblico interesse.

La sussistente sovrapposizione di ruoli e competenze, lo scarso controllo su
atti e procedure, la subordinazione, attualmente prevista, del momento
progettuale a quello burocratico ed imprenditoriale, comportano una condizione di
crisi del settore delle professioni tecniche, in particolare degli architetti, che ne
compromette anche la competizione sul mercato internazionale.

L’on. Meduri ha convenuto che le osservazioni proposte da Federarchitetti
saranno vagliate dal Ministero al fine di trarne suggerimenti per il miglioramento
del T.U. ed un più equilibrato ruolo per il comparto della libera professione.

p. Federarchitetti

Il Segretario
dott. arch. Maurizio Mannanici

Il Presidente
dott. arch. Paolo Grassi


Napoli, 18 settembre 2006

 


 


 

vedi anche:

Rimandato l'appalto integrato

aggiornamento rassegna stampa

Comunicato Incontro Ordine-Sindacati

DL Bersani - Codice Appalti

Il falò delle ipocrisie

lettera aperta tariffe minime

Codice-rinvii

breve aggiornamento rassegna stampa


data pubblicazione: sabato 23 settembre 2006
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione Modificare il Testo Unico sugli Appalti