E' in vigore il Decreto-Legge milleproroghe

Scheda illustrativa del DL

E’ IN VIGORE IL DECRETO-LEGGE MILLEPROROGHE

Il giorno dopo la pubblicazione della legge finanziaria 2007, è stato pubblicato il solito decreto-legge milleproroghe di fine anno. Si tratta del DL 28.12.2006 n.300, (GU 28.12.2006 n.300). Il decreto-legge, come tutti sanno, si applica dal giorno della pubblicazione, in questo caso dal 28 dicembre 2006. Tuttavia è soggetto alla approvazione del Parlamento, che deve avvenire entro 60 giorni pena la decadenza del decreto.

Segnalo alcune delle disposizioni più rilevanti:

 

Esame di abilitazione secondo il vecchio ordinamento fino al 2007
L’articolo 1, comma 6 stabilisce lo slittamento al 2007 del termine fissato dall’art.3 comma 1 bis della legge 11.7.2003 n.170. Conseguentemente chi ha conseguito la laurea delle professioni di architetto e di ingegnere, e anche di agronomo,  assistente sociale, attuarlo, biologo, chimico, geologo e psicologo, secondo il vecchio ordinamento è ammesso a sostenere l’esame di Stato secondo le norme per l’esame di Stato precedenti al DPR 380/2001.

Testualmente la norma stabilisce che coloro che hanno conseguito una laurea secondo l’ordinamento previgente alla riforma universitaria di cui al decreto del ministro dell’Università 3.11.1999 n.509, “fino alle sessioni di esame di Stato di abilitazione professionale dell’anno 2007, svolgono le prove degli esami di Stato ... secondo l’ordinamento previgente al DPR 5.6.2001 n.328.”

 

Impianti per la sicurezza degli edifici (art.3, comma 1).
Il termine dal quale ha effetto il riordino delle disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti di sicurezza all’interno degli edifici è prorogato fino alla data di entrata in vigore del regolamento recante norme sulla sicurezza degli impianti all’interno degli edifici e, comunque, non oltre il 31 maggio 2007. Lo schema di regolamento, predisposto dal ministero per lo Sviluppo economico di concerto con il ministero dell’Ambiente, è all’esame del Consiglio di Stato.

 

Infrastrutture tra Italia e Francia
Mediante il  comma 2 dell’art.3 viene assicurato il completamento degli interventi infrastrutturali legati alla Convenzione Italia- Francia per la viabilità tra i due paesi, per i quali sia già stata perfezionata la fase di progettazione preliminare alla data del 31 dicembre 2005.

 

Espropri
I  verbali di concordamento dell'indennita' di espropriazione
relativi  alla  realizzazione  degli interventi di cui al titolo VIII
della  legge  14 maggio  1981,  n.  219, conservano la loro efficacia
indipendentemente dall'emanazione del decreto di espropriazione. (art.3 comma 3).

 

Messa a norma di strutture ricettive
Art.3 comma 4. Il  termine  per  il  completamento  degli investimenti per gli
adempimenti  relativi  alla  messa a norma delle strutture ricettive, previsto  dall'articolo 14, comma 1, della legge 27.12.2004, n.306, e' prorogato al 30.4.2007 per le imprese che abbiano presentato la richiesta di nulla osta ai vigili del fuoco entro il 30 giugno 2005.

 

Codice dell’ambiente
L’art. 5, comma 2, proroga al 31 luglio 2007 l’entrata in vigore della parte II del Codice dell’Ambiente.

 

di Enrico Milone, architetto
del 02.01.07

 

invia la tua opinione!

 



 

Commenti

13/05/2007 21:26: titolo
la mia opinione puo' servire a ben poco. Ci tengo a sottolineare che la mia desolazione e' sconcertante. In Italia la vigliaccheria della gran parte bei politicanti fa rabbrividire la mente di chi ha uno spessore morale molto elevato. Oggi dietro ogni trasgressione si presentano leggi ad personam e si sistemano individui in Istituzioni che vanno a rendere sempre piu' caotica la situazione italiana. Io spero che il caro ministro Fioroni si ravvedi dall'abbaglio e prenda seri provvedimenti verso quei dirigenti che tra non molto saranno inseriti in istituzioni scolastiche senza possedere i requisiti previsti dall'ordinanza ministeriale; questa gente si salva grazie alla legge succitata. E chi ha le competenze deve restare a guardare sperando in tempi migliori. una docente sfiduciata che vorrebbe cambiare il mondo ,ma ha le mani legate.
una docente sfiduciata


data pubblicazione: giovedì 4 gennaio 2007
architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Professione E' in vigore il Decreto-Legge milleproroghe