Sportello consulenze on-line

planimetria mancante

06/04/2009: planimetria mancante

Dovrei redigere una pratica Docfa per mancata presentazione di planimetria catastale. Nel 2001 (da altro professionista) è stata presentata una D.I.A., (a cui non era allegata la planimetria catastale), con regolare ultimazione dei lavori effettuata nel 2003. Nessuna comunicazione è stata fatta al catasto. E’ sufficiente ovvero è la procedura giusta presentare direttamente una variazione per mancata presentazione di planimetria catastale con le modifiche apportate con la pratica D.I.A. oppure è necessario presentare il Docfa per planimetria mancante dopo di che si può presentare il Docfa per la variazione dovuta alla ristrutturazione?

Egr. Arch.
può presentare il Doc.Fa per variazione catastale per diversa distribuzione interna e ristrutturazione, specificando nella relazione tecnica il protocollo della D.I.A. e la data di ultimazione dei lavori che dovrà inserire anche nel mod. D.
L'unica cosa della quale deve accertarsi è, se alla data di ultimazione dei lavori in catasto vanno pagati oltre ai diritti di presentazione anche le more per omessa denuncia, che comunque non sono di importi elevati.
Distinti Saluti.

Geom. Alessandro Cremoensi


architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Sportello consulenze on-line planimetria mancante