Sportello consulenze on-line

CPI

14/04/2011: CPI

Devo redigere una pratica per ottenimento CPI (completo di esame progetto) per un edificio ad uffici esistente di circa 7.000 metri quadri che contiene le attività 92 64 91 e 43.
Ho consultato la parcella che è sul sito ma mi trovo in difficoltà con l'applicazione della stessa, poiché mi pare io debba considerare solo la superficie di ogni singola attività soggetta e poi moltiplicarla per i vari parametri previsti.
Tuttavia i VVF non accettano più pratiche separate per ogni attività soggetta, e quindi devo presentare richiesta di CPI per l'intero fabbricato con tutte le attività, comprese quelle NON soggette a controllo. Come posso comportarmi per applicare correttamente la parcella?

Per la valutazione dei compensi per prestazioni tecniche antincendi ci si può valere, come criterio, del prospetto tariffario approvato dal Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Roma (con delibera 11 settembre 1985) sviluppato e contestualizzato all’attualità.
Fatte salve tutte le prestazioni extra incarico specifico (rilievi, restituzioni grafiche, direzione lavori, vacazioni ecc.) i compensi possono essere calcolati secondo la seguente formulazione:

C = (F + Kpi) x a

I = 1

C è il compenso dovuto,

F è la quota fissa indipendentemente dalla complessità o completezza dell’incarico (la sommatoria viene estesa a tutte le n attività soggette al controllo di prevenzione incendi inerenti all’incarico specifico),

pi è il compenso in € relativo alla singola attività; questo valore è tabellato in funzione di un parametro mi,

mi è un numero indice ottenuto dal seguente prodotto :

mi = h x s

h = parametro di rischio,

s = parametro d’estensione.

Il parametro d’estensione S è uguale a:

S = A x q

A = superficie in mq. dell’attività (tranne che per le attività 1/2/3/4/5/6/7/18/91/94/95/97 e di deposito),

q = parametro del carico d’incendio (tabellato).

La valutazione dei compensi così sviluppata, accettata dal committente in fase di assegnazione di incarico, costituisce una base di riferimento per l’espletamento di tutte le fasi inerenti un incarico professionale in materia antincendio.


architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Sportello consulenze on-line CPI