Sportello consulenze on-line

CAMBIO DESTINAZIONE D'USO

04/07/2011: CAMBIO DESTINAZIONE D'USO

Sto effettuando un cambio di destinazione d'uso da magazzino a negozio. Nel magazzino è al momento presente un WC che non è mai stato accatastato e quindi non presente nelle visure catastali. Il committente mi ha chiesto di accastare il WC oltre al cambio di destinazione.
Premesso che senza il WC avrei fatto una SCIA senza opere per cambio di destinazione accatastando il WC dovrei effettuare una SCIA in sanatoria e una SCIA per cambio di destinazione?
E' possibile conoscere prima della presentazione della SCIA in sanatoria il prezzo ?
Infine un ultima domanda, un negozio puo essere accatastato senza WC?

Premesso che prima di procedere a qualsiasi ipotesi, deve verificare se la preesistenza è legittima, ossia se il magazzino è stato realizzato in conformità del titolo edilizio.
L’accatastamento, a tale scopo, non è documento attendibile.
Peraltro, dal suo quesito, non si capisce a quale livello si trovi il magazzino.
Nel caso specifico, se il W.C. è stato realizzato abusivamente, occorre verificare se le norme consentono, la regolarizzazione di tale intervento.
Successivamente, può effettuare il cambio di destinazione d’uso, sempre nel rispetto della normativa vigente.
Il negozio, deve avere necessariamente un locale W.C..
Architetto Rolando De Stefanis


architettiroma è su twitter architettiroma è su facebook le istruzioni per iscriversi al feed RSS Iscriviti alla newsletter di architettiroma.it
Sportello consulenze on-line CAMBIO DESTINAZIONE D'USO