Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

ATTIVITà DELL'ORDINE

Professione
24 Gennaio 2023

PREvenzione e RESilienza Roma Capitale 2023: l’OAR partecipa alle esercitazioni

Sotto il coordinamento della Protezione Civile, l'OAR presente come osservatore

Un’esercitazione per simulare una condizione di allerta meteo arancione con allagamenti nelle zone Saline e quartiere Idroscalo di Ostia, affinchè istituzioni, tecnici, volontari e cittadinanza siano preparati in casi emergenziali.

Oltre a verificare l’attuale piano di Protezione Civile e testare le comunicazioni tra tutti i soggetti interessati, le simulazioni mirano ad accrescere la cultura della prevenzione nelle scuole e nel territorio, per rendere la collettività maggiormente resiliente in caso di crisi e emergenze: conoscere un fenomeno è il primo passo per imparare ad affrontarlo nel modo più corretto.

Invitato come osservatore presso il COC |Centro Operativo Comunale di Roma Capitale anche l’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia, nell’ambito del progetto PREvenzione e RESilienza Roma Capitale 2023, sotto il coordinamento del Dipartimento Protezione Civile Roma Capitale, dell’Agenzia Regionale Protezione Civile e della Presidenza del Municipio X, con il coinvolgimento dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa Italiana, della Polizia Locale del X Municipio, delle associazioni di Volontariato di Protezione Civile, delle scuole, la collaborazione dell’Università LUMSA ed il supporto tecnico/scientifico del Centro Studi internazionale E.Di.Ma.S.

Presenti Alessandro Panci | Presidente OAR, Pasquale Zaffina | Consigliere e Coordinatore della Protezione Civile OAR e Marco Colcerasa | Coordinatore del Nucleo Scientifico Protezione Civile OAR.

L’iniziativa ha visto il coinvolgimento della cittadinanza chiamata a raggiungere a piedi le aree di accoglienza ed assistenza allestite dagli operatori di Protezione Civile che hanno fornito informazioni per l’autotutela, oltre a mostrare soluzioni tecniche e comportamenti responsabili da adottare, anche dal punto di vista sanitario.

In azione anche le strutture operative che hanno attivato interventi di messa in sicurezza, con l’evacuazione di alcune abitazioni, la delimitazione delle zone, l’utilizzo di droni, di barriere antiallagamento ed idrovore.

Al termine dell’esercitazione, costantemente monitorata dal COC riunito nella sede di Porta Metronia 2, anche il Sindaco Roberto Gualtieri, accompagnato dai vertici istituzionali di Roma Capitale, ha partecipato al debriefing, per valutare gli obiettivi raggiunti, visionare le immagini, analizzare i dati e le criticità emerse al fine di individuare interventi migliorativi da apportare al piano di emergenza.

“L’esercitazione di Ostia, a cui abbiamo partecipato come OAR, va nel segno della prevenzione, non solo dai rischi sismici di cui prevalentemente ci occupiamo, ma anche dal flagello violento del maltempo e da possibili fenomeni alluvionali – a commentato Pasquale Zaffina – Sensibilizzare la cittadinanza sui rischi provocati dai cambiamenti climatici, diffondere la cultura di Protezione Civile nel territorio, verificare le procedure, la comunicazione e i tempi di intervento delle strutture operative in un contesto emergenziale è nei nostri programmi da sempre. Ad aprile saremo impegnati al Circo Massimo, per un altro importante evento di Prevenzione Civile”.

di Giulia Villani
PHOTOGALLERY

TAG

POLITICA

DELL'ORDINE

NEWS

DELL'ORDINE