Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

50 ANNI DI PROFESSIONE

Domenico Galli
Domenico Galli

Domenico Galli, nato ad Anguillara Sabazia (Roma) il 30 novembre 1928 e iscritto all’Albo degli Architetti di Roma e Provincia dal maggio 1958, ha sempre svolto attività di libero professionista nel campo dell’edilizia e dell’urbanistica, sia per conto di privati e che di enti pubblici.

Nei primi anni della carriera partecipa ad alcuni concorsi, come quello della XII Triennale di Milano per una Scuola media unificata a Genova, con un progetto in collaborazione con l’arch. F. Mirri che si classifica primo (1960) e quello per la nuova sede dell’ENAOSI (Ente Nazionale di Assistenza Ospedaliera Sanitari Italiani) di Perugia, con un progetto ammesso al secondo grado (1961).
Sin dai primi anni Sessanta svolge attività in campo urbanistico per la pubblica amministrazione, progettando il PRG di S. Lucia del Mela (Messina) nel 1964 e di Pace del Mela (Messina) nel 1965 (comune per il quale ha elaborato nel 1963 anche il Piano 167); i PP delle zone Banditella di Livorno (con l’ing. Montemurro e l’arch. Chini, 1965), Montegiove di Genzano di Roma (Roma) (1977), Borghetto di Grottaferrata (Roma) (1978), CIII, CIV e Lo Sportello di Trevignano Romano (Roma) (1978-2004), Sasso di Cerveteri (Roma) (1987), Centro storico di Ceri, frazione di Cerveteri (Roma) (1987); i PdZ ex lege 167/62 di Genzano di Roma (Roma) (con l’ing. S. Cremonini, 1972-82), Anguillara Sabazia (Roma) (con l’arch. F. Martin, 1975), zone Centro e S. Severa a S. Marinella (Roma) (con archh. Chiaia e Antonini, 1982); il Piano-quadro della zona Quartaccia di S. Marinella (Roma) (con Chiaia e Antonini, 1986); il PTC e il PTP dell’ambito 10 della Regione Lazio (Pomezia-Latina) (con archh. S. Benedetti e Antonini, 1987); il PdR della zona Dragona di Roma (con archh. Ansaldo, Barbera, Cecchini, De Cesaris, Dierna, Di Macco, Iazzetti, Quaroni, Rebecchini, 1987).
Sempre nel settore dell’urbanistica, ma per conto di privati, progetta numerosi PdL nei comuni di Velletri (Roma) (1980-90), Cerveteri (Roma) (1980-92), S. Marinella (Roma) (1989-92), Cisterna di Latina (Latina) (1991).

Contemporaneamente è attivo in campo architettonico, progettando nel settore privato – dal 1967 al 1973 spesso in collaborazione con S. Cremonini e quindi nel 1990-91 con l’ing. P. Cremonini – numerosi edifici residenziali in vari comuni laziali, tra cui Latina (1967- 68), Velletri (Roma) (1967-91), Roma, nelle località Valle Aurelia e Casilino (1968-73), Genzano di Roma (Roma) (1970-73), Anguillara Sabazia (Roma) (1972-73), Cerveteri (Roma) (1989-92), S. Marinella (Roma) (1992-99), Lariano (Roma) (2001-09); come pure alberghieri, quali l’Hotel dei Congressi a Frascati (Roma) del 1968, e commerciali, quali la nuova sede della Banca di Credito Cooperativo e il Palazzo del mobile Cioccari a Velletri (Roma) degli anni 1969-72.
Su incarico di amministrazioni pubbliche realizza a Genzano di Roma (Roma) la nuova sede del Mercato coperto con S. Cremonini (1968), la nuova sede della Scuola media unificata sempre con S. Cremonini
(1970-73) e la Casa della cultura (1979); a Velletri (Roma) il Palazzo dello Sport in collaborazione con Mirri (1968); a Pomezia (Roma) la nuova sede dell’Istituto Tecnico Industriale (1969-72); a Cerveteri (Roma), in località Valcanneto, l’ampliamento della Scuola elementare (1990), la nuova sede della Scuola materna (1992-94) e la nuova sede della Scuola media unificata(1993).
Associato ad altri professionisti progetta inoltre per la Gescal interventi di edilizia residenziale pubblica in applicazione della legge 167/62 a Roma, nei quartieri Casilino (1968) e Casal de’ Pazzi (1970) e Latina (1971).

Sin dal 1965 è membro delle Commissioni edilizie di diversi Comuni della provincia di Roma: a Genzano di Roma (1965-70), a Velletri (1975-79), ad Anguillara Sabazia (1978-83), a Trevignano Romano (1980- 2006), a Cerveteri (1988-96). È inoltre membro della Commissione tecnica (art. 63 legge 865/71) dell’IACP
della Provincia di Frosinone (1974-93), in veste di rappresentante della Regione Lazio, e della Commissione Edilizia di Roma (1980-92).
A cavallo degli anni Settanta è anche Consigliere comunale a S. Felice Circeo (Latina) nel periodo 1968-73 e ad Anguillara Sabazia (Roma) nel periodo 1978-83.

PHOTOGALLERY

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE