Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1
Qt Svg DocumentGenerated with QtLayer 1

AREA
ISCRITTI OAR

50 ANNI DI PROFESSIONE

Giuliano Angelucci
Giuliano Angelucci

Giuliano Angelucci, nato a Roma il 25 marzo 1931, si iscrive alla Facoltà di Architettura di Roma “La Sapienza” nell’anno 1950. Dopo aver prestato servizio militare negli anni 1957-58, nel marzo 1959 si laurea e nel maggio dello stesso anno si abilita all’esercizio della Professione presso la medesima Facoltà.


Libero professionista dal 1959 con studio in Roma, dal 1963 al 1975 è assistente alla cattedra di Elementi di Architettura e Rilievo dei Monumenti e poi di Composizione Architettonica I e II presso la Facoltà di Architettura di Roma “La Sapienza”.
Durante la collaborazione con il mondo accademico, dà il suo contributo al volume Il Campidoglio di Michelangelo, opera edita a cura della Accademia Nazionale di San Luca e della Facoltà di Architettura dell’Università di Roma (testi di G. De Angelis D’Ossat e C. Pietrangeli; rilievi a cura di E. Del Debbio e C. Perugini; fotografie di Von Matt, Milano 1965) e alla pubblicazione Esperienze didattiche riguardante l’applicazione della legge 865/1971 nel centro storico di Roma.


Negli anni si iscrive agli Albi dei Progettisti della Direzione del Fondo Europeo di Sviluppo CEE, degli Esperti in materia di Pianificazione Territoriale del Ministero dei Lavori Pubblici e a quello riservato agli Esperti in materie attinenti la residenza del Ministero dei Lavori Pubblici, all’Elenco regionale ed interregionale dei progettisti di fiducia dell’ISES per opere di Edilizia Scolastica, agli Albi dei progettisti, direttori lavori e collaudatori della Cassa per il Mezzogiorno.
Dall’anno 1975 dedica tutta la sua attività alla libera professione, lavorando nei campi della pianificazione territoriale, dell’urbanistica, dell’architettura, dell’architettura degli interni e dell’arredamento a livello di progettazione, direzione dei lavori e di consulenza in Italia e all’ Estero.
Più nel dettaglio, la pianificazione territoriale lo vede impegnato con PTC in Sicilia e PTP e altri piani urbanistici in Abruzzo e nel Lazio; l’edilizia abitativa con quartieri e complessi residenziali nel Lazio, in Toscana, in Umbria, in Calabria, in Sicilia e all’Estero in Siria e in Arabia Saudita, e con abitazioni private intensive ed estensive nel Lazio, in Trentino, in Toscana e in Calabria.
Nel campo dell’edilizia turistico-alberghiera e sportiva ottiene commesse nel Lazio, in Sicilia, in Toscana e a Jedda (Arabia Saudita) mentre nel campo dell’edilizia scolastica sociale e religiosa lavora nel Lazio, in Umbria e in Sicilia.
Per l’edilizia industriale e commerciale lavora nel Lazio e in Siria.
Anche per l’architettura degli interni, arredamento e design progetta interventi nel Lazio, in Abruzzo, in Toscana e in Umbria e allestimenti di Mostre e Convegni a Roma, Milano e Firenze.

Negli anni Ottanta il gruppo di lavoro composto da Gabor Acs, Giuliano Angelucci, Riccardo Morandi, con la supervisione di Kenzo Tange, partecipa all’appalto concorso per la realizzazione dei nuovi insediamenti dei servizi della Banca d’Italia a Frascati (Roma) per le imprese Di Penta, Grandi Lavori, Pizzarotti.

Nella seconda metà degli anni Novanta prende parte al concorso nazionale per la progettazione di massima di piazza Oberdan e del parco Plozner di Sabaudia (Latina).
Alcuni lavori dell’architetto sono stati pubblicati su riviste specialistiche, come ad esempio la villa unifamiliare realizzata nel complesso Villaggio Tognazzi a Torvaianica, frazione di Pomezia (Roma), su “Ville Giardini” n. 164/1982; il progetto di ristrutturazione dell’Istituto Tecnico G. Galilei di Roma (in gruppo), edito nella rivista “Edilizia scolastica” n. ll-12/1979 e sul catalogo della Mostra del Centro Studi
per l’Edilizia scolastica; l’allestimento di un Congresso al Palazzetto dello Sport di Milano (in gruppo), pubblicato sulla rivista “Ottagono” n. 9/1968.

PHOTOGALLERY

ATTIVITÀ

DELL'ORDINE

POLITICA

DELL'ORDINE